Halloween Party.

Dolcetto o scherzetto?  Sara Elle Eventi  ripropone la 2° edizione  della festa di HALLOWEEN, festa  che lo scorso anno ha ottenuto grande successo a livello di presenze e di divertimento.

Passeggiando per le Vie del Centro troverete numerose postazioni di animazioni a tema, spaziando dai giochi, ai truccabimbi e agli artisti da strada. Inoltre i commercianti che parteciperanno all’evento, saranno presenti con le loro proposte a tema, si contraddistingueranno per l’esposizione di un TOTEM di palloncini nei colori tipici di Halloween, entrate dunque  esclamando “Dolcetto o Scherzetto?” e verrete accolti con dolcezza e cortesia.

Il pomeriggio è pronto e il divertimento assicurato…Vi aspettiamo numerosi Sabato 26 Ottobre 2013 dalle 16:00 per le vie della Nostra meravigliosa “cittadina ridente.”

 

Halloween Party

Halloween Party

CURIOSITA’…

Halloween è una festa popolare che si celebra la sera del 31 ottobre.

Il suo nome deriva dall’espressione inglese “All Hallows Eve”, appunto “Vigilia di Tutti i Santi”, o “Vigilia della festa di Tutti i Santi“, che ricorre il 1º novembre. Le origini di questa ricorrenza risalgono all’epoca pre-cristiana e sono legate all’usanza propria delle popolazioni tribali di porre, nel periodo a cavallo tra ottobre a novembre, il bestiame in luoghi chiusi affinchè sopravvivesse all’inverno in arrivo. Proprio alla transumanza del bestiame era legata la divisione dell’anno in due parti.  Successivamente, l’usanza e la ricorrenza di Halloween ad essa legata si sono diffuse con i Celti. Secondo questa popolazione, il Capodanno cadeva il 1 Novembre, segnando la fine della stagione estiva. Era in questo giorno, a cavallo tra anno vecchio e anno nuovo, che, per i Celti, i vivi potevano entrare in comunicazione coi morti attraverso un velo che divideva dalla terra dei morti.

Proprio il 1° Novembre di ogni anno, secondo i Celti, “Samhain“, venerato come Signore della Morte e Principe delle Tenebre, convocava gli spiriti dei morti.

In occasione della festa di Samhain, nelle case venivano spenti i focolari, in attesa che i druidi passassero a illuminarle con torce dopo essere passati dal falò sacro di Tlachtga, vicino alla reale Collina di Tara.

I Celti erano soliti lasciare del cibo e del latte fuori dalla porta di casa e sulla tavola in segno di accoglienza nei confronti dei morti, nella speranza di ingraziarsi gli spiriti.

Proprio in questa usanza propria del Samhain celtico trova origine quella più moderna del trick-or-treat (“dolcetto o scherzetto?”): i bambini, travestiti da zombie, fantasmi e vampiri, si divertono a bussare di casa in casa dicendo: “Dolcetto o scherzetto?”.

Daniela Gnemmi

Condividi ora su:

Pubblicata il by admin Caricata in Notizie

About admin

Lo Staff ILSC, sono soci dell' Associazione I Love Sesto Calende che ogni giorno mettono passione e impegno per promuovere I Love Sesto Calende il l primo Urban Blog della provincia di Varese. Un progetto nato nel 2012 allo scopo di promuovere on-line e sui social la città di Sesto Calende e le attività che ne fanno parte dell'associazione.

Lascia un commento