LA CASA DEI SESTESI.

LA CASA DEI SESTESI

SABATO 10 MAGGIO 2014

Sala Consiliare ore 10.30 

Presentazione a cura dell’Assessore ai Lavori Pubblici

RAFFAELE BERTONA 

Interverranno

 l’autore MATTEO RANCAN   e

il restauratore  BRUNO GIACOMELLI 

a seguire aperitivo

 

A seguito dei radicali lavori di ristrutturazione e riqualificazione del Palazzo Comunale di Sesto Calende, ed allo scopo di documentarne storicamente il bel risultato, l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Bertona, di concerto con l’Assessore alla Cultura Silvia Fantino, ha commissionato questo documento che rimarrà per la storia della Città.

Si tratta di uno studio del materiale  presente presso l’archivio comunale e copre l’intero periodo dalla costruzione del palazzo ad Oggi quindi integra tutta la parte successiva al testo del Cacciari, “Sesto Calende e la sua rinascita” pubblicato dal Commissario Prefettizio Cacciari e ristampato l’anno scorso dall’assessorato ai LL.PP con il contributo (economico) del Lions Club Sesto Somma.

L’autore Matteo Rancan nato a Novara il 05-11-1967 è un architetto, libero professionista dal 1997, dal 2006 al 2009 Presidente dell’Associazione Culturale La robinia di Castelletto Sopra Ticino e dal 2008 componente della commissione della Pinacoteca Comunale “Cesare Belossi “ a Villa Soranzo di Varallo Pombia.

Appassionato e studioso di storia locale e di arte contemporanea, ha all’attivo le seguenti altre pubblicazioni di carattere storico-documentale:

“Battezzati da donna. Pratiche battesimali a Castelletto Sopra Ticino alla fine del XVII secolo in Quaderni Borgomaneresi, n° 4″, Fondazione Achille Marazza, Borgomanero.

“Piccoli Tesori. Per una storia della pietà a Castelletto Sopra Ticino tra il XVI e il XIX secolo”, Comignago, 2003.

“L’opera di Cleto: conventi e chiese conventuali”, Convegno di studi Cleto da Castelletto Ticino (1556-1619) “Il padre ingegnero”.

“Legno, terra, acqua” in M. De Lucchi, Costruzioni della terra e dell’acqua, Nomos Edizioni, Busto Arsizio.

 

L’opera di riqualificazione, condotta con rara perizia dall’impresa del restauratore BRUNO GIACOMELLI,  e descritta anche in un articolo pubblicato sul periodico comunale “Sesto Calende Informazioni”, N.3/2013, ha veramente ridato dignità al bel palazzo, che i cittadini di Sesto sono ora orgogliosi di possedere.

Condividi ora su:

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie

About admin

Lo Staff ILSC, sono soci dell' Associazione I Love Sesto Calende che ogni giorno mettono passione e impegno per promuovere I Love Sesto Calende il l primo Urban Blog della provincia di Varese. Un progetto nato nel 2012 allo scopo di promuovere on-line e sui social la città di Sesto Calende e le attività che ne fanno parte dell'associazione.

Lascia un commento