Aperitivi Letterari in Biblioteca

centoveli
Di nuovo al via gli “aperitivi letterari” organizzati dalla Biblioteca Civica in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, nell’ambito della collaudata rassegna SEGNALIBRI del Sistema Bibliotecario Dei Laghi.
Il primo appuntamento sestese sarà mercoledì 19 febbraio, alle ore 18.00, e si apre con un biglietto d visita di tutto rispetto nell’ambito della letteratura non solo della nostra Provincia ma di livello nazionale: vedrà infatti la presenza dello scrittore Massimiliano Comparin con il suo fortunato romanzo I CENTO VELI (Baldini Castoldi), introdotto da Rossana Girotto con l’Assessore Silvia Fantino.

IL LIBRO:
La vicenda parte dalla scomparsa di Gaia, una ragazza di origini triestine che vive a Milano con il suo compagno Alessandro, un ragazzo brillante, di successo e piuttosto egoista che vive la relazione quasi come una cosa dovuta, ormai quasi abitudinaria e superficiale.
La ricerca di Gaia lo porterà fino a Trieste, dove entrerà in contatto con la storia familiare di lei che si intreccia anche tragicamente con la Storia di quei territori.
Il titolo del libro si rifà al velo citato da Schopenhauer, dietro al quale si cela la verità; finché non viene sollevato non possiamo vedere la realtà così com’è.
Il protagonista, Alessandro, vede la propria realtà, e anche se stesso, attraverso dei pregiudizi che durante il percorso del romanzo riuscirà in parte a dipanare. Anche i veli che nascondono la Storia di quella parte d’Italia dovranno essere sollevati, permettendo così di scoprire realtà complesse e ancora da comprendere pienamente.

L’AUTORE:
Massimiliano Comparin, di Buguggiate, lavora nell’ambito pubblicitario e ha esordito con la scrittura nel 2010 appunto con il romanzo I cento veli pubblicato da Baldini & Castoldi. Lo scorso anno ha inventato uno spettacolo teatrale, «Econosofia», che parla di legalità e responsabilità nel mondo dell’economia: la pièce è diventata anche un libro, che al momento è al quarto posto tra i più venduti su Amazon nella sezione teatro. Lo ha pubblicato poco prima di Natale la casa editrice Edizioni d’Este, fondata da Comparin insieme con un altro scrittore varesino, G.L. Barone, e tre imprenditori. La Edizioni d’Este ha dato alle stampe anche «Fiabe e denaro», a cura di Emanuela Rinaldi: un libro per spiegare ai bambini l’economia, la cui versione ebook, gratuita, da un mese e mezzo è la più scaricata su Amazon nella letteratura per ragazzi, più di «Pinocchio». Trenta copie cartacee sono state donate dal Consorzio PattiChiari (organo dell’Abi che si occupa di educazione finanziaria) alla scuola primaria Manzoni di Morosolo: saranno i bambini di quinta i primi a studiare su questo testo. Il nuovo libro di Comparin si intitola «Dita di polvere» e parla di ‘ndrangheta: uscirà a breve per una importante casa editrice. Intanto lui è già stato invitato a parlare di legalità a Cinisi durante una commemorazione su Peppino Impastato organizzata dal fratello Giovanni.
massi

Condividi ora su:

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in In Primo Piano

Lascia un commento