Orologi Hip Hop Melange.

Si ritorna a parlare di Orologi Hip-Hop con maggiore frequenza, proprio in concomitanza con l’inizio della Primavera; non che l’Inverno sia trascorso senza la presenza del nostro simpatico Orologio colorato e profumato ma perchè la stagione che si apre davanti a noi è più in sintonia con il look del famoso segnatempo.
Lo afferma con una punta di orgoglio Marcello Binda, titolare dell’omonimo Gruppo, che ricorda anche con nostalgia gli anni ’80 quando il fenomeno di Orologi Hip-Hop assunse proporzioni impreviste, raggiungendo in due anni due milioni di pezzi venduti.
Un risultato ottenuto nonostante l’arrivo in Italia di Swatch, nel 1985; la comparsa di orologi in caucciù colorati e profumati ha spiazzato il mercato e creato uno stile nuovo ed originale che ha avuto facile presa verso i più giovani.
Mai si osava così tanto nel proporre un prodotto diverso in un settore dove il classico lasciava poco spazio alle novità eclatanti.


L’effetto che può provocare un elefante in una cristalleria, che nel volgere di un biennio è diventato uno status-symbol, un’icona.
A distanza di 25 anni, in occasione dell’importante anniversario, Binda ha pensato di rilanciare Orologi Hip-Hop in un momento difficile e critico del mercato ripetendo sorprendentemente i risultati ottenuti due decenni orsono, incrementandoli, tanto da vendere 4 milioni di pezzi nel biennio 2010-2012.
Un fenomeno che fà riflettere; non più un salto nel vuoto come quello precedente ma pur sempre una scommessa rischiosa di questi tempi.

L’esperienza ha avuto il suo peso ma la fiducia era intatta; lo studio e la ricerca hanno contribuito a realizzare una versione moderna ed aggiornata con l’utilizzo di un materiale come il silicone, più resistente e che si fonde facilmente con nuovi elementi.

Il brevetto Rpl (Rubbing Ressing Lamination) conferma la qualità del progetto, permettendo creazioni uniche ed originali.

L’Orologio Hip Hop Pizzo Mon Amour e l’Orologio Hip Hop Jeans sono il risultato di numerosi studi ed esperimenti.

Lontani sono ormai i tempi in cui lo storico Studio Pirella ideò i primi Orologi Hip-Hop; ora, come afferma Marcello Binda, il lavoro si divide tra Milano e New York.
Nel capoluogo Lombardo, si studia il design, collaborando con il Politecnico e l’Istituto Europeo del Design, mentre negli Stati Uniti si sperimentano questi innovativi materiali collaborando con la N.A.S.A.
La filosofia del Gruppo è quella di guardare sempre oltre ed il successo è qualcosa che appartiene al passato, sottolinea Marcello Binda.

La creatività ci appartiene e va coltivata, una dote che all’estero ci invidiano e che rimane un’eccellenza italiana.
Con l’Orologio Hip Hop Melange si aggiunge un ulteriore tassello alla lunga serie di modelli i Orologi Hip Hop: un tessuto delicato e raffinato che si fonde nel silicone e produce un effetto singolare.

Il nome che si è scelto è perfetto per descriverlo.
Dieci sfumature colorate per soddisfare il gusto di chiunque desideri indossarlo.

Versione tipicamente femminile che propone un quadrante unico, chiaro, con l’effetto ripetuto su di esso ed un piccolo ma importante dettaglio: la corona bianca che consente la facile regolazione dell’ora.
Sempre più ricercato ed apprezzato, l’Orologio Hip Hop si conferma strepitoso nel trasformarsi ogni volta.

Una sorpresa dietro l’altra.
E non è ancora finita….

Condividi ora su:

Pubblicata il by Limbiati Tempo e Preziosi Caricata in Gioiellerie e Orologerie

Lascia un commento