ORIGINAL TEAM…E VINCI I MONDIALI 2014.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Vestiario E Abbigliamento | Lascia un commento  

DIVENTA ALLENATORE DEL TUO

 “ ORIGINAL TEAM…E VINCI I MONDIALI  2014”

Nuovo concorso firmato Original Marines da Lunedì 17 Marzo fino all’8 Aprile 2014.

Original Team e Vinci i Mondiali

Original Team e Vinci i Mondiali

Concorrere è facile: acquistando un capo Original Marines riceverete in omaggio un Art Work , compilate e divertitevi ad inserire i nomi dei calciatori che formeranno la Nazionale Italiana per questi mondiali e imbucate la cartolina nell’apposita urna che troverete nel negozio Original Marines di Sesto Calende.

Più cartoline imbucherete più possibilità avrete di partecipare all’estrazione di … un viaggio in Brasile per 3 persone per assistere ad una partita della Nazionale Italiana di calcio ai Mondiali.

Inoltre ad ogni acquisto riceverete una bustina di figurine della collezione Calciatori Panini.

In caso di vincita vi verrà chiesto di esibire lo scontrino comprovante l’acquisto effettuato durante il periodo del concorso…quindi conservate con cura i vostri scontrini fino al 9 Maggio 2014 giorno dell’estrazione.

BUONA FORTUNA!

GRANFONDO di MOUNTAIN-BIKE.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

Il Velo Club Sestese,

con la collaborazione del team Circuito Master Sport & Sports

e il patrocinio della Città di Sesto Calende e dell’Ente Parco del Ticino,

Organizza Domenica 30 Marzo 2014 la seconda edizione della

GRANFONDO di MOUNTAIN-BIKE

CITTA’ DI SESTO CALENDE

Terza Prova del Circuito Master Sport & Sports di Mountain Bike 2014 che avrà luogo presso il la zona del Masso della Preja Buja, località San Vincenzo

Questo secondo appuntamento con la bellissima gara di Sesto Calende, la “Classica di Primavera” avrà l’incantevole sfondo del Lago Maggiore, delle colline e dei boschi Sestesi nella zona del famoso masso erratico della “Preja Buja”.

Con questa seconda gara si conferma l’impegnativo percorso di oltre 40 Km che prevede la partenza presso la chiesa dell’Oratorio di San Vincenzo e la famosa salita del “Livello”, un vero muro che in gara si presenterà ai concorrenti per ben tre volte, dopodiché i bikers affronteranno il percorso che si snoda in un divertente saliscendi tra boschi e prati per poi tornare alla zona di partenza.

Il percorso di gara è permanente e segnalato, si trova a Sesto Calende in zona “masso della Preja Buja, Oratorio di San Vincenzo, all’interno del Parco del Ticino.

Il parcheggio, il ritrovo, l’iscrizione, il pasta party e le premiazioni saranno poste al MTB Village presso il Centro Sportivo Comunale di Sesto Calende in Via Tortorino (anche Via Lombardia), 21018 Sesto Calende (VA), uscita “Sesto Calende”, Autostrada dei Laghi.

Nel riproporre questa manifestazione, ci attendiamo una grande partecipazione di atleti e tifosi provenienti da tutta Lombardia e Piemonte.

E’ un modo per rilanciare il nostro Territorio, il ciclismo e avvicinare i giovani a questo sport diffondendo la cultura della Bicicletta.

GRANFONDO di MOUNTAIN-BIKE Città di Sesto Calende

GRANFONDO di MOUNTAIN-BIKE Città di Sesto Calende

Mozzarella con Crema di Piselli.

Pubblicata il by admin Caricata in Alimentari, In Primo Piano | Lascia un commento  

Quando è stagione non c’è niente di meglio di una ricetta preparata con dei piselli freschi ed appena sgranati, il gusto è qualcosa che i piselli in scatola o congelati non potranno mai sperare di eguagliare.

Questo è un piatto che ho mangiato in un ristorante di Milano tanti anni fa anche se era preparato nella declinazione con la crema di fave (variante che consiglio e che si prepara assolutamente allo stesso modo).

Per prima cosa sgranare quattro manciate abbondanti di piselli, gentilmente forniti da Sesto Frutta, fondamentalmente un sacchetto intero, lavarli e strofinateli con le mani per far perdere i piccioli.

A questo punto fate rosolare quattro dita di porro tritate grossolanamente e poi buttateci i piselli sgranati facendoli  rosolare dolcemente, sfumate con un poco di brandy ed aggiungete un velo di acqua bollente per tirare a cottura una ventina di minuti. Ovviamente salare e pepare nella giusta quantità secondo gusto e preferenza.

Quando l’acqua si è asciugata mettete il tutto nel bicchiere del minipimer, date una prima passata e poi emulsionate con dell’Olio Extravergine di Oliva (magari l’Olio IloveSestoCalende).

Nel frattempo tagliate a fette la mozzarella, appoggiatela sulla padella calda affinchè non risulti fredda facendo troppo contrasto con la crema,  impiattatela e decoratela con la crema di piselli.

La crema è perfetta di accompagnamento anche per i calamari scottati in padella, fra l’altro.

 

Paolo Maggioni per Sesto Frutta

Apertura Straordinaria Sabato 15 Marzo 2014

Pubblicata il by ipotesi viaggi Caricata in Agenzie Di Viaggio, In Primo Piano | Lascia un commento  

Sabato 15 Marzo 2014 dalle 10.00 alle 19.00 Vi aspettiamo in Agenzia per illustrarvi le promozioni per l’Estate, in collaborazione coi nostri sponsor: Hotelplan, Turisanda, In Viaggi, Msc Crociere, Allianz Global Assistance, Veratour, Nicolaus, Royal Caribbean, Settemari, Club Med, Costa Crociere, I Grandi Viaggi, Alpitour, Bravo Club, Francorosso ed Eden Viaggi!

Partecipate numerosi alla nostra Festa di Primavera… g40 day 25 anniversario

I Cristiani Biblici Insieme.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | 2 Commenti

Una Nuova Realtà al Servizio dei Cittadini Sestesi

Abbiamo scambiato due chiacchere piacevoli con Terrance Luker  Pastore e Fondatore della Chiesa “Cristiani Biblici insieme di Sesto Calende”  ufficialmente attiva dal 2008 nella nostra Città.

Terrance  Pastore, sposato con 3 figli, studioso della Bibbia e del Vangelo,  preparato ad insegnare la Bibbia, ci racconta: sono una guida all’unico mediatore …Cristo e non un intermediario.  Su richiesta di alcune Famiglie Sestesi già frequentatrici, ha portato con gioia a Sesto Calende la realizzazione della Chiesa “ Cristiani Biblici” per poi lasciarla in eredità.

La nostra presenza vuole essere una benedizione per tutti ed un servizio per la Comunità…..prosegue Terrance… Vogliamo essere d’aiuto per chiunque ne abbia necessità o abbia voglia di approfondire la conoscenza della Bibbia per poi applicarla nella vita di tutti i giorni.

Noi crediamo che : “Solo la Fede in Cristo ci salverà”… “ Io onoro Cristo facendo opere buone, non per la mia salvezza, ma per glorificare chi mi ha salvato”…di fatto come facciamo a sapere se le opere da noi compiute sono abbastanza per essere salvati? La via di salvezza deve essere accessibile a tutti!

 “Io voglio vivere onorando gli altri e il mio Dio”

L’accesso con Cristo è diretto, la fede è il mezzo per l’accesso. Non crediamo nei Santi ma riconosciamo che ci sono state presentate persone Speciali. Celebriamo i Simboli: il Battesimo in età adulta o quando la persona veramente crede e ha fede. La Santa Cena sempre nell’età della consapevolezza ed il Funerale.

Conclude Terrance:  lo scopo principale è quello promuovere  la conoscenza della Bibbia e del Vangelo attraverso studi Biblici individuali e di gruppo in un modo chiaro e semplice affinché tutti possano capire. La Bibbia un libro storico da cui poter attingere insegnamenti su come comportarci nel mondo e come gestire noi stessi e le nostre famiglie in un modo sano e sereno.

Siccome le nostre forze risultano insufficienti troviamo forza nella Grazia di Dio rivelata in Cristo Gesù. “Cristo è la via per conoscere Dio”

Nell’Associazione Terrance, essendo madrelingue,  insegna ed aiuta i  ragazzi nelle scuole.

Gli incontri sulla conoscenza della Bibbia di gruppo si tengono il: Martedì alle 9.30 per le donne e Mercoledì Sera per gli uomini.

Inoltre L’associazione propone altri servizi: il Sabato Corsi di Inglese dalla 2° alla 5° Elementare basandosi sulla Bibbia e si organizzano Campi Estivi per bimbi delle elementari ed adolescenti.

Terrance Luker  invita tutta la Cittadinanza Sabato 15 Marzo 2014 alle 17.00 all’inaugurazione della nuova sede in via Corte del Fico 4/D a Sesto Calende un’occasione per conoscere questa nuova realtà.

Per confermare la tua presenza all’inaugurazione contatta Terrance al 347-0174867 o via e.mail: terrance@cbinsieme.org

L'invito dei Cristiano Biblici Insieme

L’invito dei Cristiano Biblici Insieme

Daniela Gnemmi

Presentazione di Zixu.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

Sabato 15 Marzo 2014, dalle ore 9.30 presso la Sala Consiliare, il Museo Archeologico di Sesto Calende presenterà il primo volume di “Zixu”, una collana di studi monografici sulla cultura di Golasecca che vuole raccogliere e raccontare gli studi e le ricerche su questa antica popolazione che ha abitato i nostri territori prima dell’epoca Romana, lasciandoci preziose testimonianze dei loro usi e costumi.

Il volume è frutto degli studi dei membri di un comitato scientifico composto da Rossana Cardani Vergani , Raffaele C.De Marinis, Filippo Maria Gambari e Barbara Grassi, coordinato dal conservatore del nostro museo di Sesto, Mauro Squarzanti, e aiutato da un comitato di redazione (Alessandro Guerroni, Daniele F.Maras e Paolo Zoboli), tutti benemeriti appassionati della nostra archeologia, ha che tanto hanno dato e continuano a dare alla nostra città.

Gli studi presentati nel volume riguardano la storia della cultura di Golasecca e delle ricerche correlate, l’accurata descrizione di alcuni importanti ritrovamenti, la studio della scrittura celtica preromana e la carta archeologica del territorio di Sesto Calende.

La presentazione sarà a cura del prof. G. Armocida dell’Università dell’Insubria e sarà preceduta da alcuni interventi del Soprintendente per i beni archeologici della Lombardia, dott. F.M. Gambari, del Senior Full Professor, dott. R. De Marinis (Università degli Studi di Milano) e del dott. D.F. Maras, socio corrispondente della Pontificia Accademia romana di archeologia.

Nell’occasione saranno visitabili le rinnovate sale del Museo Archeologico.

Presentazione di Zixu

Presentazione di Zixu

Rinnovarsi ai tempi della crisi

Pubblicata il by Christian Gasperin Caricata in Gelaterie, In Primo Piano | Lascia un commento  

 

 

 

 

Mi chiamo Mattia e da circa dieci anni lavoro nella gelateria che potete vedere qui sotto.

prima

Oggi la gelateria non è esattamente come la vedete qui, è stata fatta qualche piccola modifica e in questo articolo vorrei fornirvi la ricetta che permette di rinnovarsi a budget limitato in tempi di crisi.

Va premesso che gli architetti hanno un vocabolario tutto loro. Per non scatenare le loro ire, utilizzerò gli stessi termini da loro coniati ma, per una più facile comprensione del testo, vi preannuncio che da ora:

  • Il beige si chiamerà tortora
  • Il viola è prugna
  • Il marrone è cioccolato

Vi conviene accettare la cosa senza fare domande.

Il progetto è nato così, un po’ per scherzo, un po’ per necessità. Necessità nostra di migliorare finalmente il nostro look (c’è chi dice che il 50% del contenuto è la forma). Necessità di Elisa Macchi di mettersi in gioco e dimostrare che la laurea in architettura era davvero molto di più di un semplice pezzo di carta.

Regole base:

  1. Tre colori: prugna, tortora, cioccolato
  2. Togliere tutto ciò che non serve. «Anche la barca Eli?» «Anche la barca.»
  3. «O vendete pesce fresco, o se siete una gelateria via l’aria da pescheria. Che è sto blu e sti disegni di gabbiani?!»

Ingredienti Principali:

  1. Una persona col senso di gusto
  2. Inventiva (perché qualsiasi cosa in commercio bella e elegante, se costa troppo, può quasi sempre essere fatta in casa con un po’ di ingegno)
  3. Creatività

Ingredienti secondari (da acquistare separatamente):

  1. Diverse latte di vernice
  2. Qualche tavola di legno
  3. Adesivi laddove la vernice non dovesse essere sufficiente
  4. Nessuna paura di rimboccarsi le maniche

 

 

Senso del gusto

 

Il tutto è nato tramite quello che è un normale botta e risposta così come ne avvengono tutti i giorni fra le persone comuni. Nel nostro caso trattasi di un botta e risposta fra noi gelatieri e un architetto:

«Ma, non è ora di modernizzare un po’ la gelateria?»

«Eh si….ma che ne sappiamo noi di modernizzare!… facci un progetto e vediamo se si può fare!»

«Sbatti….»

La cosa strana nel nostro caso e che l’ha reso diverso da tutti i discorsi simili di questo tipo è che la Eli, invece di rispondere ‘Sbatti’ ha detto: «mmm…ok dai». Spiazzandoci di fatto nel modo più completo. E non solo ha detto ok: l’ha fatto. Ha fatto il progetto, il rendering, ha seguito i lavori, si è confrontata, ha consigliato.

 

Inventiva

 

DSCN3941

Eli: «Starebbero benissimo i porta coni a tubo trasparenti. Solo che ho guardato i prezzi e costicchiano»

Christian: «Secondo me posso riuscire a farli»

 

 

 

 

 

DSCN3943

Eli: «Qui un armadietto rettangolare sarebbe perfetto. Con uno spazio ‘incassato’ dove mettere il porta coni. Farlo fare su misura però mi sa che costicchia»

Christian: «Secondo me posso farlo io»

 

 

 

 

Creatività

 

La cosa più bella nel seguire le indicazioni di quello che è in primis un amico, prima di essere un architetto, è che ci si può confrontare e scoprire che le idee vengono fuori soprattutto li dove non le aspettavi:

Matti: «Sui camici visto che sono già color cioccolato, potremmo mettere il logo ma con solo le lettere. Lo sfondo va già bene»

Eli: «Certo!»

Matti: «Al massimo facciamo un contorno sempre color tortora»

Eli: «Il contorno assolutamente no.»

Matti: «Ma Eli! Se non gli mettiamo un contorno, poi le lettere scappano!»

Eli: «….!»

camici

 

 

Conclusioni

 

È stato un lavoraccio e si, ci sarebbero state altre vie per ottenere gli stessi risultati. Avremmo potuto prendere le cose ‘comode’, ‘già fatte’ e ripagare le spese aumentando il prezzo del cono (ad esempio) a 2,7€.

Avremmo potuto farlo, ma abbiamo preferito la soluzione scomoda. La soluzione economica che ci permetteva di mantenere i prezzi invariati rispetto al 2013. Perché sappiamo bene che non aveva senso fare quello che abbiamo fatto se il prezzo da pagare era quello di rischiare di perdere i nostri vecchi clienti per aver l’opportunità di farne di nuovi.

 

Durante i lavori mi è nata un’idea che piano a piano si è tramutata in certezza. E’ l’esprimere questa idea che mi ha fatto scrivere questo articolo. L’idea è la seguente:

Si può essere ricchi in un modo classico, potersi permettere il miglior designer di interni del mondo e poter affidare i lavori di ristrutturazione a una ditta esterna.

Si può fare tutto questo e molto altro, oppure si può essere ricchi in maniera diversa. Si possono avere amici che il mondo ancora non conosce, ma che hanno idee altrettanto brillanti e innovative. Si può avere un socio gelatiere che si improvvisa senza problemi: imbianchino, falegname e tuttofare. Si può avere uno zio imbianchino che ti da le dritte giuste sulla vernice da usare. Si può avere un amico che lavora in una ditta di stampa e che ti può realizzare gli adesivi necessari per cambiare look senza lamentarsi se gli mandi i progetti in ritardo o se non ti accorgi e scrivi ‘ghiacchioli’ sul listino prezzi che gli invii. Si possono avere dei genitori che ti aiutano con il montaggio di una tenda, con l’impianto elettrico, ricamando il nuovo logo della gelateria sulle tende o ricevendo per te i pacchi portati dai corrieri. Ovvero si possono avere degli amici”

In entrambi i casi citati, con volontà e impegno si ottengono risultati molto simili. Non sta a me dirvi quale di queste ricchezze sia da ritenersi più importante. Ma di sicuro so per certo qual è la più importante per me.

Per la foto che segue: grazie Capo, grazie Eli, grazie Sandro, grazie Ila, grazie Chri, grazie Matti, grazie zio Urbano, grazie Carlo, grazie Marilena, grazie Davide, grazie Maria Grazia.

 

DSCN3936

CARNEVALGIOCANDO.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

CARNEVALGIOCANDO. Il Carnevale dei Piccoli al Circolo Sestese “La Marna”.

Sabato 8 Marzo 2014 dalle 14.30.

                         Nelle piazze in ogni via                          
c’è un’allegra compagnia
che vestita in modo strano
canta, balla e fa baccano.
Mascherine mascherine
siete buffe ma carine
con i vostri nasi rossi
fatti male, storti e grossi
coi costumi che indossate
con gli scherzi che vi fate
voi portate l’allegria
e con molta fantasia
vi aspettiamo numerosi
nel salone dei famosi
carnevale dei bambini
fra coriandoli e palloncini.

Il Carnevalgiocando 2014

Il Carnevalgiocando 2014

Giovedi Grasso 2014 alla Marna.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

Ciao Ragazzi… eccoci al consueto appuntamento con il Giovedì Grasso, , una serata che ogni anno si consolida sempre di più.

Puro divertimento dove la vostra creatività ha libero sfogo.

I veri protagonisti, come ogni anno, sarete proprio voi con la simpatia e i coloratissimi costumi che meglio vi rappresentano.

Gruppo della serata… DISCOMANIA …un cast esplosivo  che con scalette mixate, ed un look accattivante e colorato rappresenteranno quel fantastico momento musicale,  vi sapranno coinvolgere e divertire presentandovi pezzi che vanno dai  Bee Gees… arrivando con maestria ai successi dei giorni nostri di Lady Gaga, Madonna ed i Black Eyed Peas …per poi passare in maniera inevitabile per la pop dance dei Baltimora.

Che dirvi di più? A sì!!!

L’appuntamento è per Giovedì 6 Marzo 2014 dalle 22.00 a “La Marna” di Sesto Calende.

Giovedì Grasso 2014 alla Marna

Giovedì Grasso 2014 alla Marna

 

La Giornata della Donna.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

MARTEDI 11 MARZO 2014 PRESSO IL CIRCOLO SESTESE “LA MARNA” L’ASSESSORATO ALLA CULTURA DEL COMUNE DI SESTO CALENDE HA ORGANIZZATO PER LA GIORNATA DELLA DONNA UN PROGRAMMA DIVERTENTE ED INTENSO,  A PARTIRE DA UN APERITIVO ED UNA CENA E A SEGUIRE UNO SPETTACOLO ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO E DEL BUON UMORE.

 

La Giornata della Donna.

La Giornata della Donna.

 

L’inarrestabile Renato Converso uno degli ultimi e autentici personaggi da commedia dell’Arte…

Renato Converso

Renato Converso

Renato Converso nasce a Rossano Calabro sullo Ionio la notte di San Silvestro del 1952, terzo di undici figli emigra a Milano all’età di 14 anni come gran parte dei meridionali di quel periodo a cercare fortuna.

Lavora nei cantieri edili come carpentiere e colleziona esperienze di vita dall’unica vera scuola che abbia mai conosciuto: la strada.

Dopo qualche anno decide di avvicinarsi al mondo della comicità ed inizia a frequentare lo storico “Derby” cabaret di viale Monterosa dove per otto anni ha lavorato con Diego Abbatantuono, Massimo Boldi, Francesco Salvi, Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Gianni Cajafa, in un’atmosfera di assoluta avanguardia comica.

Dal 1984 si esibisce nel suo locale “La Corte dei Miracoli” cabaret che nel giro di pochi anni diventa tempio assoluto della risata.

Quello che Converso mette in scena è uno spettacolo assolutamente fuori dalle righe, comico istintivo capace di far ridere per un’ora consecutiva senza far prendere fiato, ipnotizza il pubblico districandosi fra racconti di vita vissuta, dalla sua infanzia calabrese al rapporto tormentato tra “Terroni” e Milanesi, si immerge nella quotidianità per poi tornare a galla con un incredibile quantità di situazioni e racconti surreali che portano a conoscere allo spettatore le avventure e le disavventure di uno degli ultimi autentici personaggi da commedia dell’arte.

Leggi di più

Una Serata Biricchina.

Pubblicata il by admin Caricata in In Primo Piano, Notizie | Lascia un commento  

…è pur sempre una cultura popolare…

 

Venerdì 28 Febbraio 2014, alla Marna,  alle Ore 21, una Serata un po’ fuori dagli schemi, per ritrovare la voglia di sorridere e ridere insieme, e scacciare le malinconie.

Alcuni Sestesi “molto birichini”, senza copione e a ruota libera, si lanceranno per noi in uno sketch improvvisato, che ci farà  ritrovare il buonumore.

Racconteranno aneddoti e barzellette, fatti e misfatti, come si usava un tempo, in osteria.

Le abitudini “moderne” ci hanno fatto perdere il gusto del divertimento sano e genuino, come si usava nei nostri paesi prima dell’avvento della televisione.

La serata, dedicata a tutti e per tutti , si concluderà in allegria con la partecipazione a sorpresa della “banda di stunà”..

L’ingresso è gratuito.

Serata Biricchina a Sesto Calende

Serata Biricchina a Sesto Calende

Il nuovo look della Gelateria del Lago.

Pubblicata il by Christian Gasperin Caricata in Gelaterie, In Primo Piano | 2 Commenti

Era da diverso tempo che dicevamo: “ma non è ora di rinnovare un po’ il locale?”. Finalmente ci siamo riusciti!

Il tutto nasce durante l’estate scorsa,quando dei nostri amici architetti hanno iniziato a dirci: “ma vi piace davvero l’arredamento della vostra gelateria?

Prima

Diciamo che ha fatto il suo dovere per molti anni ma sicuramente era giunto il momento di cambiare.

Quindi, dopo aver sentito questa frase per tutto il mese di ottobre,quando già assaporavamo le ferie, ci è venuta la malsana idea di dirgli: “invece di continuare a criticare, perchè non ci fate qualche proposta alternativa con tanto di rendering?

E qui entra in gioco la nostra amica Elisa Macchi, che, dopo aver finito l’università ed essersi laureata in architettura, era alla ricerca di un lavoro che, in questi tempi durissimi, non riusciva a trovare.

Quindi, invece di stare senza far niente, un giorno si presenta, senza neanche avvisare, con un progetto incredibile e tutto fatto gratuitamente (alla faccia di chi dice che i giovani d’oggi sono bamboccioni e non hanno voglia di lavorare!).

logo nuovo ridimensionato

Il progetto fatto da Elisa praticamente rivoluzionava quello che era il colore dei mobili, la disposizione dei macchinari e degli oggetti, la presentazione dei prodotti, lo stile, il logo, insomma, rivoluzionava tutto quello che era la vecchia gelateria e il nostro modo di porci e di presentarci ai clienti.

Il progetto che ci è stato presentato è quello che vedete, insieme al logo, nella foto seguente.

Sembrava di stare in una di quelle serie tv dove ristrutturano le case e vedi il prima e il dopo.

 

 

progetto

Non si può nascondere che siamo subito rimasti colpiti e sorpresi nel vedere il possibile cambiamento che avremmo potuto ottenere….e che cambiamento!

Ora c’era solo un piccolo problema: come potevamo trasformare la gelateria nella nuova versione della gelateria del lago?

Dalla nostra avevamo il fatto che, restando praticamente chiusi per 3 mesi, il tempo per fare i lavori non ci mancava.

D’altro canto, commissionare a qualcuno un lavoro del genere voleva dire andare incontro ad una spesa che sicuramente sarebbe stata complicata da gestire. 

Per cui l’unica soluzione era che facessimo noi tutti i lavori.

In estate gelatieri, in inverno imbianchini,falegnami,stuccatori e anche inventori, per realizzare alcune novità, come ad esempio il porta coni che potrete ammirare in gelateria (tra l’altro speriamo che tutto funzioni!).

Per cui, con l’inizio di novembre, abbiamo iniziato a demolire tutto, piano piano, con tanto sudore e con anche delle sorprese.

 

Dopo 3 mesi il lavoro si è concluso e il risultato è sotto gli occhi di tutti e eccolo qui.

 

Cosa dire….speriamo, con questo rinnovamento, di aver fatto una cosa gradita ai nostri clienti, dando un segno di ulteriore impegno in quello che facciamo e che offriamo.

In questi anni abbiamo sempre cercato di migliorare il nostro gelato, adesso speriamo di avergli dato anche la presentazione che si merita.

Non ci rimane che ringraziare fortemente Elisa, che, non solo ha ideato questo fantastico progetto, ma ci ha anche seguito e dato consigli su come portarlo a termine fin nei minimi dettagli.
Non vi rimane quindi che venirci a trovare, per vedere con i vostri occhi questa nuova gelateria, nella quale continuerete a trovare il buon gelato di sempre!

Grazie a tutti (e ricordatevi della nostra pagina  facebook :P)

Christian

 

 

Aperitivi Letterari in Biblioteca

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in In Primo Piano | Lascia un commento  

centoveli
Di nuovo al via gli “aperitivi letterari” organizzati dalla Biblioteca Civica in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, nell’ambito della collaudata rassegna SEGNALIBRI del Sistema Bibliotecario Dei Laghi.
Il primo appuntamento sestese sarà mercoledì 19 febbraio, alle ore 18.00, e si apre con un biglietto d visita di tutto rispetto nell’ambito della letteratura non solo della nostra Provincia ma di livello nazionale: vedrà infatti la presenza dello scrittore Massimiliano Comparin con il suo fortunato romanzo I CENTO VELI (Baldini Castoldi), introdotto da Rossana Girotto con l’Assessore Silvia Fantino.

IL LIBRO:
La vicenda parte dalla scomparsa di Gaia, una ragazza di origini triestine che vive a Milano con il suo compagno Alessandro, un ragazzo brillante, di successo e piuttosto egoista che vive la relazione quasi come una cosa dovuta, ormai quasi abitudinaria e superficiale.
La ricerca di Gaia lo porterà fino a Trieste, dove entrerà in contatto con la storia familiare di lei che si intreccia anche tragicamente con la Storia di quei territori.
Il titolo del libro si rifà al velo citato da Schopenhauer, dietro al quale si cela la verità; finché non viene sollevato non possiamo vedere la realtà così com’è.
Il protagonista, Alessandro, vede la propria realtà, e anche se stesso, attraverso dei pregiudizi che durante il percorso del romanzo riuscirà in parte a dipanare. Anche i veli che nascondono la Storia di quella parte d’Italia dovranno essere sollevati, permettendo così di scoprire realtà complesse e ancora da comprendere pienamente.

L’AUTORE:
Massimiliano Comparin, di Buguggiate, lavora nell’ambito pubblicitario e ha esordito con la scrittura nel 2010 appunto con il romanzo I cento veli pubblicato da Baldini & Castoldi. Lo scorso anno ha inventato uno spettacolo teatrale, «Econosofia», che parla di legalità e responsabilità nel mondo dell’economia: la pièce è diventata anche un libro, che al momento è al quarto posto tra i più venduti su Amazon nella sezione teatro. Lo ha pubblicato poco prima di Natale la casa editrice Edizioni d’Este, fondata da Comparin insieme con un altro scrittore varesino, G.L. Barone, e tre imprenditori. La Edizioni d’Este ha dato alle stampe anche «Fiabe e denaro», a cura di Emanuela Rinaldi: un libro per spiegare ai bambini l’economia, la cui versione ebook, gratuita, da un mese e mezzo è la più scaricata su Amazon nella letteratura per ragazzi, più di «Pinocchio». Trenta copie cartacee sono state donate dal Consorzio PattiChiari (organo dell’Abi che si occupa di educazione finanziaria) alla scuola primaria Manzoni di Morosolo: saranno i bambini di quinta i primi a studiare su questo testo. Il nuovo libro di Comparin si intitola «Dita di polvere» e parla di ‘ndrangheta: uscirà a breve per una importante casa editrice. Intanto lui è già stato invitato a parlare di legalità a Cinisi durante una commemorazione su Peppino Impastato organizzata dal fratello Giovanni.
massi