Il menu’ del 1° Compleanno di Sesto citta’

Ebbene si e’ gia’ passato un anno da quando Sesto Calende e’ diventata la ridente città che si affaccia sul lago Maggiore e sul Fiume Ticino. Il tempo passa troppo velocemente al punto che mi sembra ieri che in una sera d’estate squillò il mio telefono e rispondendo riconobbi la voce del “mitico” Riccardo, l’abile regista del Club 73, il quale con il suo dialetto da sestese d.o.c. mi disse “Ti macelar a man telefuna’ chi d’in comuna da Sest, che voran che fem da mangia’ al Sesto Citta’.. a ghem danda’ gio’ alla riunion a senti’ ben chel che voran, perchè disi…. mi go da save’ ben chel che gan in ment perchè mi vori mia anda gio’ a fa figur”.  E quindi qualche sera dopo con lui, Massimo e Mario ci presentammo in comune per questo “benedetto” Sesto città. Ad accoglierci c’erano l’assessore Fantino, il consigliere Pintori ed invitati con noi c’erano la splendida Jenny di Realizzando, il valoroso Oldrini dell’Associazione Pensionati ed il piccolo ma grande Guido Boffo del Gruppo S.  Giorgio.


I nostri “governanti” ci spiegarono che in occasione della proclamazione di Sesto città,  l’amministrazione gradiva la nostra collaborazione per organizzare la parte culinaria dei festeggiamenti.
E così fu, rendendo quella giornata indimenticabile sia dal punto di vista del successo che dal riscontro ottenuto, dato poi in favore della ristrutturazione del campanile della chiesa di S. Bernardino.

Ed eccoci arrivati ai giorni nostri, quando sabato 8 e domenica 9 settembre 2012 festeggeremo il nostro primo compleanno. Ovviamente il mio compito non e’ quello di illustrarvi tutte le coreografie e gli eventi concomitanti ma semplicemente quello di descriverVi cosa potrete degustare in queste due giornate.


Premetto che sull’Allea, non essendo dotati di una cucina, abbiamo cercato di preparare un menu’ ugualmente valido.

A cura dell’Associazione Pensionati Sestesi potrete degustare lo STUFATO d’ASINO con la POLENTA, le PATATINE FRITTE, il PANE con l’UVA e le FRITTELLE.

Il CLUB 73 invece si prodighera’ per farvi degustare le LASAGNE al FORNO come primo piatto, del TONNO fresco alla PIASTRA ed  ALICI FRITTE come secondi piatti di pesce, ARROSTO di VITELLO, SOTTOFILETTO di SCOTTONA ai FERRI, SALAMELLE alla PIASTRA come secondi piatti di carne, e per finire con della TOMA stagionata come formaggio.

Il bere sara’ curato dall’Associazione REALIZZANDO di modo che potrete dissetarVi con della BIRRA alla SPINA, con del BARBERA e del CORTESE come vini, per poi finire con l’immancabile ACQUA NATURALE e FRIZZANTE.

Come potete notare abbiamo cercato di proporvi un menu’ vario in modo da poter soddisfarVi  tutti.

Colgo l’occasione per ringraziare l’oratorio di San Bernardino per la collaborazione,  ed a questo punto non mi resta altro che rendere grazie a tutti Voi e Vi aspetto sulla nostra meravigliosa Allea per passare due giornate all’insegna dell’amicizia e dell’allegria, e soprattutto per festeggiare il primo compleanno di Sesto Calende città.

Gianni macelar

Condividi ora su:

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari

About Gianni macelar

Praticamente nato in "Butega", faccio il macellaio da tutta la vita per me è molto più di una passione è una vera e propria vocazione. Negli anni mi sono specializzato in frollatura della carne bovina selezionata di scottona di incrocio Piemonte, prodotta da mucche che personalmente seleziono in piccole stalle a km 0. Perché come ripeto spesso "La carne rossa buona è la più sana di tutte"

Lascia un commento