Tagliatelle alla menta

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Tagliatelle alla menta con Carbonara di zucchine

“La Casa della Pasta Fresca®”

di Paolo Maggioni – Food Blogger

Il compito che mi era stato affidato da La Casa della Pasta Fresca prevedeva tre paste e tre ricette ed ero partito in ordine di difficoltà. Siamo alla  fine e veniamo quindi al più challenging  dei tre, le tagliatelle alla menta. Sono delle tagliatelle lunghe, preparate come le altre senza uova, di un color verde scuro dove sono evidenti le foglioline di menta tritate. Sono tagliolini dal sapore fresco , dove il sentore di menta  risulta molto intenso e si  preannuncia predominante verso gli altri possibili ingredienti.  Vediamo quindi  di accompagnarla invece che di contrastarla, le zucchine l’ingrediente   più adatto, una carbonara sicuramente la preparazione  più indicata.

Vediamo quindi come preparare questa belle Tagliatelle alla menta con Carbonara di zucchine.

Per prima cosa si deve tagliare a Julienne le zucchine, facciamolo per per il lungo per dare un assonanza di forma con i tagliolini e rendere il tutto più piacevole alla vista e uniforme al palato. Il suggerimento è di usare un coltello di ceramica che rende la preparazione della julienne estremamente semplice e veloce.

Prendiamo una padella antiaderente, mettiamoci un sottile velo di olio evo e poi buttiamoci le zucchine e facciamole rosolare e nel frattempo mettiamo a bollire l’acqua. Quando  le zucchine cominciano a prendere cottura aggiungiamo un pizzico di dragoncello per dare più brio ed un minimo di contrasto di fondo. Controlliamo le zucchine mentre stanno stufando a fuoco basso, se sembra che si stiano asciugando aggiungiamo un cucchiaio di acqua di coltura.

Nel frattempo battiamo due tuorli d’uovo e li  allunghiamo  con un po’ di acqua di cottura per tenerli più liquidi, saliamo leggermente ed aggiungiamo una  abbondante spruzzata di pepe nero..

Buttiamo le tagliatelle nell’acqua bollente, dopo tre minuti scoliamole buttandole nelle zucchine e facciamole  mantecare mescolando bene.

A questo punto, spegnere la fiamma, aggiungere l’uovo e mescolare. Impiattare dandole un po’ di forma col forchettone e gustarla.

Il sapore è molto interessante, la menta è evidente, quasi condisce lei le zucchine, i due sapori si sposano perfettamente in un assieme elegante ben legato dall’uovo.

Un piatto da provare.

di Paolo Maggioni – Food Blogger

Un’idea originale da regalare !!!

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI GUSTI  DI PASTA :

http://www.lacasadellapastafresca.it/welcome.php?lang=ita&page=pasta-secca

VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI VANNA IN CUCINA:

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/11/tagliolini-con-menta-alla-melanzana.html

Tagliolini con menta alla melanzana

 

Ingredienti per 4 persone: 250 gr di tagliolini con menta La casa della pasta fresca 8 fette di melanzana fritta 300 gr di ricotta sugo semplice parmigiano grattugiato
Procedimento:

Friggere le 8 fette di melanzana, molto sottili, dopo averle preparate cosi: passarle nella farina e poi in un battuto di uova sale e formaggio grattugiato e poi calarle in olio di semi di girasole caldo). Lasciarle scolare e raffreddare. Sul fondo di ciascun piatto mettere 2 fettine di melanzana fritta, tagliarle a listarelle e condirle con sugo, un cucchiaino di parmigiano grattugiato e della ricotta.

In abbondante acqua salata, cuocere i tagliolini, scolarli bene e metterne qualche forchettata sulla melanzana, già preparata in ciscun piatto. Condire di nuovo con sugo , parmigiano e ricotta e ….buon appetito, sono una vera delizia!!!!!!!!!!!!

 

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.itwww.lacasadellapastafresca.it

www.facebook.com/LaCasadellaPastaFresca

Il Raviolo di Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Il Raviolo di Sesto Calende al Persico di Lago e Gamberi di Fiume

fiore all’occhiello del Pastificio Sestese

“La Casa della Pasta Fresca®”

Leggi di più

Tagliolini alla Borragine

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Tagliolini alla Borragine

di Paolo Maggioni – Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

Piccola descrizione della pasta di oggi, sono tagliolini lunghi e sottili, fatti con sola farina ed acqua, niente uova, e dal bel colore verde profondo.

Per prima cosa apriamo però l’angolo “parental care”, ovvero se alla pasta può essere data la stellina di “prodotto apprezzato anche dai pargoli”. Prendiamo perciò la pasta, la cuociano e la serviamo con un bel sugo rosso ed una abbondante spruzzata di parmigiano reggiano. Il risultato è assolutamente apprezzabile, la pasta è gustosa ma nel contempo delicata, ottimo il contrasto del dolce del pomodoro con la borraggine e perfetto lo stacco del parmigiano. La pasta così preparata piace al papà ma soprattutto piace ai bambini che la spazzano. Viene aggiunta alla voce “childen friendly” insieme alla pasta diCastagne ed alle Tagliolini tricolore Le Italiane“.

Veniamo invece alla ricerca del condimento giusto per questa pasta e cominciamo magari a porci come obiettivo qualcosa di veloce che si possa preparare nello stesso tempo in cui bolle l’acqua dei tagliolini. La borragine è l’ingrediente principale del pansotto ligure e quindi per assonanza culturale il primo sugo che verrebbe in mente sarebbe quello alle noci; la noce chiama però la pasta corta e si deve pensare a qualcosa di diverso.

Il gusto della Borragine a molti ricorda il Cetriolo e quindi mi viene spontaneo un abbinamento allo speck come nelle migliori tradizioni Altoatesine, abbiamo comunque una predominanza del sapore dell’erba di campo e quindi ci abbinerei un bel  fungo ed è  leggermente  aspro e quindi userei del porro per smorzarlo un pochino. Detto fatto abbiamo quindi la veloce e facile ricetta.

 

Facciamo rinvenire il porcino secco in acqua bollente, facciamo un battutino con poco porro ( solo il bianco, mi raccomando ) e facciamo rosolare il tutto in un velo sottile di olio EVO. Sfumiano con il vino bianco ed eventualmente allunghiamo con un poco di acqua di cottura per evitare che si secchi mentre l’acqua bolle. Buttiamo la pasta e facciamola cuocere per 4/5 minuti e nel frattempo buttiamo sulla padella delle striscioline di speck che lasceremo scolorire leggermente provvedendo poi a spegnere subito la fiamma.

 

Trasferite direttamente i tagliolini dalla pentola alla padella del condimento, mescolate sul fuoco basso e poi impiattate, magari usando un coppapasta che ha sempre il suo perché.

 

Nota a latere: mentre la pasta cuoce sentirete un odore di erba molto forte, non preoccupatevi perché a fine cottura sarà svanito e quello che rimarrà sarà solo il lieve sapore erbaceo della pasta mentre il profumo predominante sarà quello dello Speck.

di Paolo Maggioni – Food Blogger

Un’idea originale da regalare !!!

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI GUSTI  DI PASTA :

http://www.lacasadellapastafresca.it/welcome.php?lang=ita&page=pasta-secca

VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI VANNA IN CUCINA:

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/11/tagliolini-alla-borragine-con-cavoli-e.html

 

Tagliolini alla borragine con cavoli e besciamella

 
 

Ingredienti: 250 gr di tagliolini alla borragine La casa della pasta fresca 500 gr di cavoli 2 spicchi d’aglio qualche pomodorini d’inverno 150 gr di mozzarelle besciamella parmigiano grattugiato latte olio extravergine d’oliva Dante sale e pepe
Procedimento:

Lessare i cavoli per tre minuti in acqua salata. Scolarli e lasciarli raffreddare In una teglia mettere un filo d’olio, un cucchiaio di parmigiano grattugiato e gli spicchi d’aglio, tagliati a metà. Disporre ordinatamente i cavoli e coprirli con la mozzarella, sfilacciata con le mani, un paio di cucchiai di parmigiano, la besciamella, i pomodori tagliati a rondelle, sale e pepe.Cospargere con un altro filo d’olio e mezzo bicchiere di latte.

Cuocere in forno, a 200°per il tempo necessario che il cavolo si cuocia .

Lessare in abbondante acqua salata i tagliolini. A cottura, scolarli e versarli nei cavoli, servire caldi! Sono buonissimi.

 

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.itwww.lacasadellapastafresca.it

www.facebook.com/LaCasadellaPastaFresca

A Natale e Capodanno fai un Regalo di GUSTO!!! Il Raviolo di Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Tutto è iniziato quel lunedì 28 maggio 2012, quando  i 15 minuti di celebrità tanto declamati da Warhol sono entrati anche nel Pastificio di Susy Milani “La Casa della Pasta Fresca” di Sesto Calende  per celebrare  la nascita del Raviolo Sestese al Persico di Lago e Gamberi di Fiume.

Articolo stampa

In quella data è stato presentato ufficialmente nella sala consiliare del Comune di Sesto Calende il Raviolo “I LOVE SESTO CALENDE, nato proprio in concomitanza con la nascita del 1° Urban bolg della provincia di Varese e promosso subito a pieni voti dai tantissimi cittadini presenti all’evento.

 

Sesto Calende sorge nel punto esatto in cui il Ticino esce dal Lago Maggiore per riprendere il suo cammino verso il Po e ha un paesaggio di grande bellezza, tra lago, colline e montagne.

L’intento della Pastaia Susy Milani è stato proprio quello di usufruire dei prodotti del territorio per dare corpo e spessore ad un ripieno “originale”ma soprattutto “autoctono”.

Il connubio tra il persico di lago e il gambero di fiume, sfumato con del vino bianco e ammorbidito con un’idea di ricotta vaccina ha reso bene l’idea iniziale.

Articolo stampa

 

Questo Raviolo può essere accompagnato da un battuto di scalogno con il pomodorino

fresco e una grattata di pepe nero. Si potrebbe anche osare accompagnarlo da una

salsina ai gamberi o crostacei in generale o con della panna e zafferanoin pistilli,

ma anche un semplice e umano filo di olio extra a crudo ha un suo perché.

Insomma … provare per credere!

 

 

SCOPRI LE RICETTE del CUORE del RAVIOLO di SESTO CALENDE:

http://www.ilovesestocalende.it/alimentari/il-raviolo-di-sesto-calende-ricette-del-cuore/

L’oramai celebre e famoso  RAVIOLO DI SESTO CALENDE di strada ne ha fatta dalla sua nascita sbarcando oltre i confini regionali.

La sera del 17/11/2012   al RISTORANTE MONTICELLO DI POMBIA (NO), il famoso gruppo musicale dei NOMADI ha gustato a tavola insieme ai 133 ospiti dei FAN CLUB DI NOVARA E ORTA il nostro raviolo ricco di lago e fiume.

Articolo stampa

Un successo tutto del 1° URBAN BLOG della PROVINCIA di VARESE “ ILOVESESTOCALENDE.IT ” da cui è nata questa bontà d’eccellenza gastronomica a 5 stelle firmata Susy Mlani  de LA CASA DELLA PASTA FRESCA.

Presentazione del Raviolo di Sesto Calende al Distretto del Commercio di Malpensa Nord – Ticino

12.12.2012Nell’occasione della Cena di fine anno organizzata dal Distretto del Commercio Malpensa Nord – Ticino presso l’Agriturismo “Il Vecchio Castagno” di Angera e in presenza delle Amministrazioni comunali dei comuni di Somma Lombardo, Sesto Calende, Gola Secca, Varano Borghi,Vergiate e Angera il Raviolo Sestese al persico di Lago e Gamberi di Fiume è stato presentato dall’Assessore al Commercio Edoardo Favaron e il Consigliere Comunale Simone Pintori come prodotto tipico del territorio.

Degustati e apprezzati sono giunti i complimenti all’ideatrice del Raviolo Susy Milani.

 

La Casa della Pastga Fresca ® in collaborazione con Il Gruppo Commercianti e Artigiani di Sesto Calende, il 1° Urban blog della provincia di Varese “ILoveSestoCalende.it” e con il Patrocinio del Comune di Sesto Calende ha ideato in “esclusiva” quella che porterà Sesto Calende nel mondo…

UNA SCATOLA  in VERSIONE CARTOLINA per CONFEZIONE REGALO!!!

Con le foto del Fiume, del Lago,dei Monti e non poteva mancare il Ponte di Ferro simbolo storico della spendida Città Sestese. La scatola alimentare potrà contenere 1 kg. circa del Raviolo di Sesto Calende.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.itwww.lacasadellapastafresca.it

www.facebook.com/LaCasadellaPastaFresca

Ristorante Self Service a Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Two gusts is meglio che one!!!

di Luca Boni– Professione Cuoco e Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

 

Ricordo che negli anni passati il MaxiBon era pubblicizzato così … oggi potrebbe essere ripreso lo stesso spot dagli amici del Pastificio  La Casa della Pasta Fresca di Sesto Calende .

Luca Boni

Sabato a pranzo sono stato con un’amica al Ristorante Self Service di Sesto Calende a fare un giro di degustazione (pagando !!!! preciso !!!!!) e un volta appena dentro ci siamo trovati in difficoltà nel decidere che piatti scegliere , ma per di più la gentile ragazza dietro al banco ci ha proposto un bis di primi e di secondi .Per quanto riguarda il primo piatto ci sono state proposte delle Lasagne alla Bolognese e i Ravioli di Sesto Calende.

Per quanto riguarda la Lasagna posso dirvi che mi è parsa equilibrata nella sua semplicità, a parer mio forse un pochino insipida, ma subito smentito da chi era con me : estimatrice della buona cucina .

Il celebri Ravioli di Sesto Calende invece erano piacevoli al palato anche se personalmente proverei a servirli spadellati con una vellutata ai porri, invece il gusto della farcia è un leggero profumo di gamberi e pesce persico di lago.

 

Come secondo piatto la scelta è caduta su del petto di pollo farcito, che posso dirvi essere un buon piatto leggero, dal gusto rustico! da sconsigliare a chi si aspetta un qualcosa di raffinato e innovativo, ma che certamente riscontra piacere per chi voglia riassaporare “la semplicità d’altri tempi” …

Ad accompagnare il piatto delle patate al forno , classiche ben rosolate … a volte capita di trovarsi in situazioni dove le “pommes Parmantier” sembrano essere una sorta di purè . Quindi un plauso a Susy!!!

L’alternativa di bis propostaci come secondo, sono state delle scaloppine alla pizzaiola ,alla quale mi sento di dare una sufficienza, sebbene posso capire la necessità di servire piatti leggeri mi sarebbe piaciuto riscontrare un sapore più deciso nell’intingolo, a Susy mi permetto di suggerire di azzardare un pochino di più …

Nel complesso la recensione si può dire comunque positiva, anche grazie al fatto della possibilità di

degustare diverse preparazioni.

Nei prossimi giorni ritornerò a provare qualche altro piatto, al fine di poterVi poi raccontare, nella massima  sincerità, come li abbia trovati.

A presto L.B.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.itwww.lacasadellapastafresca.it

www.facebook.com/LaCasadellaPastaFresca

Tagliatelle al peperoncino di Soverato a Sesto Calende (VA)

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Tagliatelle al peperoncino

di Paolo Maggioni – Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

Per la specialità di oggi del La Casa della Pasta Fresca siamo andati nel cuore della Calabria, anche chi non avesse letto il titolo a questo punto avrebbe già capito l’ingrediente, qualcuno diceva che il Calabrese il peperoncino lo metterebbe pure nel caffè, di tagliatelle al peperoncino si parla. Stiamo parlando di quel bel peperoncino rosso lungo qualche dito e che in Calabria raggiunge un livello medio di piccantezza di 5/6.000 SU ( Seville Unit ), il livello giusto per gustare il sapore senza ustionarsi come succede per i 50.000 Su di quello di Cayenna od i 400.000 dell’Habanero.

Tralasciamo le parti didattiche sulle virtù salutari del peperoncino e concentriamoci su quelle culinarie, dove costituisce la scorta di sapore e di gusto che può essere aggiunta ad ogni piatto e che può arricchire ogni preparazione.

 

Le tagliatelle al peperoncino de La Casa Della Pasta Fresca tanto per cominciare ne contengono una quantità sufficiente sia a dare un colorino rosato che a dare una carica di sapore  senza però mettere a repentaglio lingua, labbra e respirazione come succede quando la dose di machismo è eccessiva. Diciamo il piccante che carica e non il piccante che stende, ideale anche per una cenetta romantica se vogliamo. Una tagliatella senz’uovo e che per questo si cuoce in pochi minuti ( meglio 5, un paio in più di quanto scritto sulla confezione ), caratteristica molto interessante per chi ha figli che tornano affamati da scuola ed a cui si può servire un pasto a tempo record buttando la pasta nel momento in cui hanno varcato la soglia di casa.

Per la preparazione vogliamo andare su un ingrediente particolare al di fuori del suo territorio che aggiunga all’effetto piccante un effetto di acido ma aggiungendo un latticino in modo da contrastare eventuali effetti a lungo termine del peperoncino. La scelta di oggi è quindi la panna acida! So che qualcuno comincerà a stortare il naso pensando a ricette da Mugico della Steppa a base di cetrioli , allora se vogliamo chiamiamola come i francesi Crème Fraîche e vedrete che l’effetto è completamente diverso a livello psicologico.

Si tratta di un ingrediente che ho scoperto da poco e che mi ha sostituito per la sua versatilità e la sua eleganza di sapori, per quella sua acidità che alleggerisce il classico gusto della panna e lo fa decollare. Consiglio d’obbligo nella sua scontatezza, panna acida artigianale e fresca ed attenzione che il cucchiaino deve rimanere in piedi.

Preparazione molto semplice, per prima cosa prendiamo un po’ di porro e facciamolo rosolare con due gocce di olio EVO evitando che prendano però colore.

Aggiungiamo due cucchiai  di panna per ogni persona e facciamoli sciogliere a fuoco basso sul fuoco, saliamo il giusto.

Scoliamo la pasta e facciamola mantecare nella pentola con la panna.

Impiattiamo, magari con un coppapasta per dare un effetto un po’ più artistico ( non sprecatelo per il figlio affamato, non lo capirà ) e  decoriamo con un po’ di chips di guanciale che avrete realizzato realizzato facendolo scottare sulla piastra o su una pentola antiaderente.

 

Abbinamento del vino ? Qui abbiamo il prezioso consiglio di Fabio Olearo, una Malvasia Istriana, leggermente aromatica per stemperare sia il piccante che l’acido,  è sicuramente quanto di meglio ci possa essere per accompagnare questo piatto.

di Paolo Maggioni – Food Blogger

Un’idea originale da regalare !!!

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI GUSTI  DI PASTA :

http://www.lacasadellapastafresca.it/welcome.php?lang=ita&page=pasta-secca

VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI VANNA IN CUCINA:

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/10/tagliatelle-al-peperoncino-con-zucca-e.html

Tagliatelle al Peperoncino con zucca e gorgonzola

250 gr di Tagliatelle al Peperoncino La Casa della Pasta Fresca®

400 gr di zucca pulita una cipolla

50 gr di olio extravergine d’oliva

pepe nero sale 150 gr di gorgonzola

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.itwww.lacasadellapastafresca.it

www.facebook.com/LaCasadellaPastaFresca

 

Il raviolo di Sesto Calende gustato e apprezzato dai Nomadi

Pubblicata il by fabio Caricata in Alimentari | 3 Commenti

IL RAVIOLO DI SESTO CALENDE AL PERSICO DEL LAGO E GAMBERI DI FIUME è sbarcato nuovamente oltre i confini della nostra città.

Ieri sera ( 17/11/2012 ) al RISTORANTE MONTICELLO DI POMBIA, il famoso gruppo musicale dei NOMADI ha gustato a tavola insieme ai 133 ospiti dei FAN CLUB DI NOVARA E ORTA il nostro raviolo ricco di lago.

Un nuovo successo del 1° URBAN BLOG DI VARESE “ILOVESESTOCALENDE.IT” da cui è nato il raviolo firmato sa Susy Mlani de LA CASA DELLA PASTA FRESCA.

Pasta Italiana – Tagliolini Tricolore

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Commenti disabilitati su Pasta Italiana – Tagliolini Tricolore

TAGLIOLINI TRICOLORE a SESTO CALENDE

di Paolo Maggioni – Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

Una Pasta nata in onore del 150° dell’Unità d’Italia

Durante l’aperitivo tricolore che La Casa della Pasta Fresca ha organizzato per il Comune di Sesto Calende, in occasione della celebrazione storica del 150° dell’Unità d’Italia Susy Milani decide di dedicare una PASTA alla BANDIERA ITALIANA, nascono così il 17 marzo 2011 a Sesto Calende (VA) i Taglilini Tricolore.

Le “italiane” sono un tagliolino tricolore che interpreta anche graficamente la tradizione della cucina italiana. Una pata leggera, carica di sapore e che viene pronta con soli tre minuti di cottura per tutti quelli che non hanno tempo di attendere molto per mangiare.

Si parte ovviamente dal tagliolino bianco, la base ideale per ogni sapore. Si passa poi al classico tagliolino agli spinaci, verde, sapore intenso, gusto semplice che soddisfa ogni palato. Il rosso invece è quello di barbabietola e qui vogliamo aprire una discussione. La barbabietola è considerata un ortaggio non facile, acido, dal sapere forte come forte è il contrasto con il dolce, che si ama o si odia senza compromessi.  Questo può far si che la prevenzione di chi non la ama si estenda anche a paste e gnocchi che la utilizzano.  Bene, niente di più sbagliato, usato come ingrediente per una pasta la barbabietola si trasforma, perde contrasti, perde completamente l’acidità, conserva una dolcezza di fondo ma che risulta tonda ed elegante, sembra che la farina le consenta di tirar fuori li meglio di se.

Qual’è la ricetta migliore per la pasta “italiana” ? Un ragù di verdure sicuramente si abbina bene, un sugo rosso di funghi è talmente scontato da risultare banale, un semplice sugo rosso cotto a fuoco basso per due ore è la massima espressione della semplicità.

Proviamo a pensare però a qualcosa di diverso, con una sua eleganza intrinseca e con richiami unitari alla bandiera con un ingrediente dalla nebbie della Pianura Padana  ed uno dal Sole della Triniacria : una crema di Parmigiano Reggiano 48 mesi con granella di Pistacchi di Bronte ( un grazie al ristorante I Tre Siochett di Parma che me lo ha fatto provare ). In realtà quello che vogliamo fare è un doppio contrasto associato fra i sapori, il salato del parmigiano con la dolcezza della barbabietole ed il gusto aromatico del pistacchio con l’intensità dello spinacio.

Partiamo per 4 persone da una confezione di panna fresca, mi raccomando, quella fresca non quella Uht a lunga conservazione, deve essere liquida e fresca. So che molti sono prevenuti sull’uso della panna, che il cattivo cuoco la  usa per coprire il cattivo sapore, ma usata con la giusta ponderazione e solo come mezzo di trasporto dei sapori con l’obiettivo di dare solo morbida consistenza allora la panna acquisisce una sua ragione d’essere.

Torniamo comunque alla ricetta. Per prima cosa prendete 5 pistacchi di Bronte per ogni commensale, sgusciateli e spelateli e pestateli nel mortaio; se lo spelarli dovesse risultare difficile tuffateli un secondo in acqua bollente ed il problema è risolto.

Fate intanto sobbollire a fuoco basso la panna ed aggiungete una dose massiccia di parmigiano grattugiato : mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno sino a che la crema non diventerà omogenea e regolate di sale e pepe. 4 minuti di cottura per le italiane, amalgamatela con la crema di parmigiano e metà dei pistacchi, impiattate e coprite con l’altra metà dei pistacchi.

Successo assicurato, vedrete.

Paolo Maggioni – Food Blogger                            Un’idea originale da regalare !!!

 SCOPRI TUTTI GLI ALTRI GUSTI  DI PASTA :

 http://www.lacasadellapastafresca.it/welcome.php?lang=ita&page=pasta-secca

                                                                                                                                                                                                                                                                  VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI VANNA IN CUCINA:

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/10/tagliolini-con-zucca-e-speck.html

Tagliolini con zucca e speck

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di tagliolini   Le italiane La casa della pasta fresca 400 gr di zucca 1 cipolla 50 cl di olio extravergine d’oliva Dante sale pepe 1 bicchiere di carta di Vinchef 50 gr di speck prezzemolo 1/2 l di brodo vegetale 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
Procedimento:

Pulire e lavare la zucca a dadini molto piccoli, in modo che si raggiunga un peso netto di 400 gr. In una padella mettere  una cipolla grattugiata, 25 cl di olio, sale e pepe e far dorare la cipolla  e poi versare 200 gr di cubetti di zucca. Cuocere per pochi minuti e poi irrorare con mezzo bicchiere di Vinchef. Far sfumare per 10 minuti a fiamma bassissima e aggiungere un mestolino di brodo. Coprire con un coperchio e far cuocere fino a quando la zucca si potrà facilmente schiacciare con la forchetta! In un’altra padella mettere l’olio rimasto, lo speck a pezzetti piccoli e far cuocere a fiamma bassa per 5 minuti. Aggiungere i 200 gr di cubetti di zucca rimasti e continuare la cottura per almeno 10 minuti, facendo attenzione che nulla si bruci, e poi aggiungere il resto del vinchef e aggiungere all’occorrenza un mestolino di brodo, salare, pepare e aggiungere prezzemolo tritato.

Spegnere quando la zucca risulterà cotta.

Cuocere in abbondante acqua salata i tagliolini. A cottura, scolarli bene e versarli nella padella dove avete mischiato i due condimenti, mescolare bene, aggiungere il parmigiano e servire caldi ! Sono buonissimi!!!!!!!!!!!!!!

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

Servizio Catering & Banqueting per Eventi a Sesto Calende (VA)

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | 2 Commenti

UN SERVIZIO CATERING & BANQUETING di QUALITA’

La Casa della Pasta Fresca®

Organizzare un evento significa sopratutto decidere e preparare o far preparare un menu pensato per l’occasione, in modo da fornire agli ospiti un ristoro all’altezza della situazione: dolce o salato che sia il buffet di un evento deve cercare di soddisfare tutti gusti, attraverso proposte di qualità.

Rivolgersi ad un Servizio Catering per Eventi, in questi casi, è una scelta consigliata sia per motivi organizzativi, sia per essere sicuri della buona riuscita dell’evento: a Sesto Calende (VA), zona del Ticino e Lago Maggiore,   La Casa della Pasta Fresca® è un Pastificio con Laboratorio di Gastronomia più rinomato della zona, in grado di fornire anche un servizio di catering per eventi.

Il Servizio Catering e Banqueting  a “La Casa della Pasta Fresca®”  nasce dalla passione ed esperienza di Susy Milani,  forte della lunga esperienza maturata nel settore, puntando su uno staff di collaboratori in gamba ed  esperti è in grado di rispondere in maniera estremamente professionale alle diverse esigenze della clientela, proponendo prodotti sempre freschi ed innovativi.

Inoltre La Casa della Pasta Fresca® è specializzata nella realizzazione di Buffet per Rinfreschi, Ricevimenti, Feste di Laurea, Meeting, Compleanni, Cerimonie, Feste per bambini, Battesimi, Comunioni e Cresime, vanta un’ esperienza  nell’organizzazione e preparazione di Convention, Colazioni di lavoro, Feste aziendali, Presentazioni, Banchetti nuziali, Feste a tema, Finger Food , assicurando una produzione totalmente artigianale: prodotti per tutti i gusti, realizzati con ingredienti genuini e la passione per la Cucina.

Coffee break e business lunch, ma anche cocktail a buffet, cene di gala e matrimoni.

La Casa della Pasta Fresca® offre Servizi di Catering & Banqueting ad Aziende ed Enti Istituzionali ma anche a Privati chiavi in mano: mette in tavola piatti appetitosi senza trascurare l’allestimento, perché anche l’atmosfera ha sapore.

Il Catering è anche fantasia… prepariamo buffet sfiziosi e tanto appetitosi da saper soddisfare anche i palati più esigenti.

LOCATION: Per ogni occasione possiamo trovare al cliente il locale adatto in cui ambientare l’evento o la festa, le nostre collaborazioni sono con Ville, Tenute, Castelli, Sale Ricevimenti e Ambienti Esclusivi.

Allestiamo Ville, Giardini e Terrazze private, trasformando l’ambiente naturale in accogliente e festoso a seconda delle esigenze del cliente.

NOLEGGIO ATTREZZATURE:  operiamo nel settore del noleggio attrezzature, prodotti ed allestimenti per matrimoni, banchetti, eventi privati e per Ristoratori.

Provvediamo al NOLEGGIO di tutte le attrezzature necessarie all’organizzazione di una cerimonia come:

*TAVOLI           *SEDIE                     *TOVAGLIATO        *ARGENTERIE

*PIATTI             *BICCHIERI           *POSATE      *ATTREZZATURE DA CUCINA

*CONTENITORI ISOTERMICI      *OMBRELLONI      *GAZEBO

Infine, vantiamo prezzi competitivi, soprattutto in relazione alla qualità del nostro Servizio Catering.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO E SENZA IMPEGNO PER IL TUO EVENTO, CONCEDITI IL MEGLIO.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

 

Tagliolini alle Castagne

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

 

TAGLIOLINI alle CASTAGNE

di Paolo Maggioni – Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

Un piatto unico da degustare e un’idea originale da regalare !!! Il Tagliolino di Castagna è un prodotto poco conosciuto della vasta tradizione culinaria italiana che però ha il pregio di riuscire a coniugare il richiamo a sapori contadini con una sua eleganza naturale. E che per la sua dolcezza piace molto ai bambini, aspetto non da poco.

Il sapore ha una forte personalità e deve essere accompagnato da un giusto condimento che va scelto con cura, se la tagliatella bianca può fare da tavolozza a qualunque sapore, la castagna sceglie accuratamente con chi accompagnarsi se vuole dare il meglio di se. Questo non vuol dire che in bianco o col sugo rosso non vada bene, il piatto risulta assolutamente saporito,  diciamo che se facciamo bene le nostre scelte  abbiamo il vero salto quantico.

La prima scelta potrebbe essere quella di seguire il sapore della castagna con quel suo lieve fondo un po’ dolce e preparare un bel ragù bianco di coniglio. Oppure usare un mix di tre carni macinate ( coniglio, manzo, maiale ) fatto andare con carote, porri, sedano e qualche altra verdura a caso tritate fini.

Se invece volete giocare coi sapori, servitele con una crema di parmigiano, ottimo contrasto dolce-salato ed il vantaggio di dare molta morbidezza ad una pasta che è un po’ più asciutta di quella normale all’uovo.

Qualora voleste  esagerare, fate scottare della verza e poi stufatela usando anche l’acqua di cottura della pasta, aggiungete delle fettine di guanciale pepato belle croccanti e legate con la crema di parmigiano.

La scelta dei contrasti è comunque a mio parere  la migliore, si deve puntare sull’amaro  e probabilmente quelli che riescono a giocare meglio il contrasto  sono  il radicchio trevigiano ( o di chioggia ) da un lato e lo speck dall’altro.

La preparazione è sicuramente semplice ed anche abbastanza veloce.

Per quattro persone tagliate a striscioline un  radicchio, rosolatelo nell’olio e  sfumatelo con un po’ di vino bianco, aggiungete un dito abbondante di acqua bollente e fatelo stufare. A fine cottura aggiungete delle striscioline  di speck ( sono perfetti i fondelli che si trovano come avanzi al banco del fresco ) e fate attenzione che restino  croccanti senza diventare asciutte e fateci mantecare i tagliolini di castagne. A pentola spenta unite una manciata di fettine di Toma d’alpeggio e servite in tavola, successo assicurato, non c’è che da provare.

Un ultimo suggerimento: avete abbondato con le dosi ? Mettete tutta la pasta al radicchio e speck avanzata in un contenitore di stagnola, coprite di besciamella e mettetelo in freezer pronto ad essere infilato nel forno una sera che non avete voglia o tempo di cucinare. La classica provvista di emergenza ma sicuramente con tanta classe e tanto sapore.

di Paolo Maggioni – Food Blogger

VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA A QUESTI ALTRI DUE CONDIMENTI DI VANNA IN CUCINA:

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/10/tagliolini-le-castagne-con-salsiccia-e.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/10/tagliolini-le-castagne-con-robiola-alle.html

 

Tagliolini “Le castagne” con salsiccia e funghi

 

Ingredienti per due persone:
125 gr di tagliolini Le castagne La casa della pasta fresca mezza cipolla 2 spicchi d’aglio una salsiccia fresca di maiale 200 gr di funghi misti ( io uso quelli surgelati) 2 pomodori pelati a pezzetti 30 cl di olio extravergine d’oliva Dante sale prezzemolo parmigiano grattugiato
Procedimento:

Far imbiondire a fiamma bassa la cipolla e l’aglio tagliati a pezzettini nell’olio. Aggiungere la salsiccia, privata della budella e sminuzzata. Far rosolare per 15 minuti a fiamma bassissima, aggiungendo un po’ d’acqua, di tanto in tanto, affinchè la salsiccia non rosoli, ma si cuocia delicatamente e lentamente, e poi salare. Aggiungere i funghi e dopo 15  minuti aggiungere i pomodori e il prezzemolo, lasciar cuocere per altri 10 minuti e spegnere. Cuocere in abbondante acqua salata, i tagliolini. A cottura versarli nel sughetto, una spolverata di parmigiano grattugiato e servire caldi! Sono buonissimi!!!!!!!!!!!!

 
 

Tagliolini Le castagne con robiola alle noci

 

 

Adoro mangiare le castagne arrostite sul fuoco e spruzzate, durante la cottura, con del vino rosso, con del formaggio morbido o spalmabile e ho pensato: Perchè non associare a questi tagliolini dal fine gusto alle castagne, la robiola? E ieri ho trovato in salumeria la robiola alle noci….
Ingredienti per 2 persone: 125 gr di tagliolini Le castagne  La casa della pasta fresca 100 gr di robiola alle noci 25 cl di olio extravergine d’oliva Dante 2 cucchiai di pangrattato 1 spicchio d’aglio
Procedimento:
In una padella far imbiondire l’aglio nell’olio. Togliere l’aglio e mettere il pangrattato e far tostare per pochi minuti. Nel frattempo far cuocere i tagliolini. Nella padella aggiungere la robiola e stemperarla con un mestolino  di acqua di cottura della pasta. Scolare la pasta e versarle nella padella, mescolare bene e servire. E’ semplice ma buonissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

 
 

TAGLIOLINI al BAROLO

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | 1 Commento

TAGLIOLINI AL BAROLO a SESTO CALENDE

di Paolo Maggioni – Food Blogger

La Casa della Pasta Fresca®

Un piatto unico da degustare e un’idea originale da regalare !!!

L’idea di utilizzare il vino per dare sapore e colore alla pasta è nata nelle zone orientali d’Italia ma si è rapidamente diffusa andando a coprire le diverse tipicità regionali.

Non potevano perciò mancare come proposta presso La Casa della Pasta Fresca® dei tagliolini realizzati con il principe dei vini italiani, ovvero il Barolo.

Ci troviamo di fronte ad un tagliolino, perciò una pasta di misura sottile, realizzata comunque con grano duro e senza l’utilizzo di uova.

Per la serie anche l’occhio vuole la sua parte, la pasta  si presenta con il bel colore rosso granato del Barolo che conferisce una particolare attrattiva al piatto.

La pasta mantiene del barolo i sapori primari mentre la parte alcoolica viene completamente persa tale per cui risulta molto piacevole anche per i bambini. In bocca rimangono le caratteristiche più morbide del prodotto, quelli floreali e vanigliate che ne fanno un piatto veramente elegante.

La preparazione è da studiare accuratamente anche se va detto che un sugo di pomodoro leggero assolutamente non stona. Una prima proposizione potrebbe essere quella con un ragù bianco di coniglio, carico di verdure. Volendo osare potremmo fare della salsiccia con delle cipolle croccanti.

Quello che proponiamo oggi è invece molto stagionale e molto legato al territorio di origine ovvero un sugo bianco di porcini.

Per quattro persone prendiamo un porcino fresco di circa un etto, puliamolo e tagliamolo a fettine non troppo sottili e facciamolo rosolare in una noce di burro in una padella che abbiamo “sporcato” con un poco d’aglio.

Una volta che sia ben rosolato amalgamiamo con un pizzico di farina, aggiungiamo due mestoli di acqua bollente e tiriamolo a cottura mantecando alla fine con un’altra noce di burro, aggiungendo del prezzemolo e regolando di sale e pepe.

Nel frattempo buttiamo la pasta e facciamola cuocere per non più di tre minuti, scoliamola, buttiamola nella pentola insieme ad un cucchiaio di acqua di cottura che avremo tirato da parte.

Impiattiamola, magari servendoci dell’ausilio di un coppa-pasta e serviamola in tavola, il successo è assicurato.

Per accompagnamento è ovviamente perfetto un bel  Nebbiolo.

Paolo Maggioni – Food Blogger

 

 

VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI VANNA IN CUCINA:

 

 

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/09/tagliolini-con-barolo-alla-salsiccia-di.html

 

Tagliolini con barolo alla salsiccia di maiale e pomodorini caramellati

 

Ingredienti:
250 gr di tagliolini con barolo La casa della pasta fresca 3 capi si salsiccia di maiale a punta di coltello 50 cl di olio extravergine d’oliva Dante 4 spicchi d’aglio 1 cucchiaio di aceto di vino bianco 20 pomodori ciliegini sale, zucchero, pepe, origano, prezzemolo, olio 3 cucchiai di parmigiano grattugiato:
Procedimento:

Sbollentare i pomodorini ciliegini ( cioè dopo averli lavati, praticare un taglietto superficiale a croce sulla parte superiore, metterli in acqua che bolle per 2-3 minuti, scolarli e metterli in acqua con ghiaccio e privarli della buccia), tagliarli a metà e privarli dei semi, Disporli, regolarmente senza sovrapporli, su una teglia e condirli con olio, sale, zucchero e origano, la cui quantità è simile a quella per condire un’insalata, Cuocerli in forno a 120° per un’ora.

Nel frattempo, in una padella, versare i 50 cl di olio, aglio tritato finemente, prezzemolo tritato,sale e pepe e far imbiondire l’aglio  a fiamma bassissima, versare la salsiccia privata della budella e sminuzzata e far cuocere a fiamma bassa sfumandola con il cucchaio di aceto. Spegnere quando la carne si è appena cotta, e attendere che i  pomodorini finiscano la cottura in forno.

Cuocere i tagliolini con barolo in abbondante acqua salata, scolarli e versarli nella padella della salsiccia che ho fatto nel frattempo cuocere per altri 5 minuti. Mescolare il tutto aggiungendo i pomodorini caramellati e il parmigiano grattugiato!

Servire caldi. Sono davvero buoni!!!!!!!!!!!!!!!!

 

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

TAGLIATELLE al NERO di SEPPIA

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

 TAGLIATELLE al NERO di SEPPIA

La Casa della Pasta Fresca®

Un piatto unico da degustare e un’idea originale  da regalare !!!

Nome in Codice: TAGLIATELLE AL NERO di SEPPIA

Luogo e data di Nascita: Sesto Calende (VA) – Febbraio 2011

Segni Particolari: è una pasta all’uovo con Nero di Seppia che ne conferisce profumo e colore. Difatti, durante la sua cottura, il profumo vi inebrierà al punto di farvi dimenticare gli altri pensieri per proiettarvi su una Terrazza vista mare con le onde che infrangono gli scogli.

Tempo di Cottura: 4 minuti è il tempo necessario x cuocere la pasta, ma l’importanza di questo paragrafo non è tanto il tempo, dato che molti di noi valutano la cottura al palato, quanto l’avvisarvi che prima di tuffare la pasta in pentola è fondamentale versare piccole quantità di olio d’oliva nell’acqua bollente per far sì che il nido si districhi aiutandosi anche con una forchetta.

Caratteristiche di Condimento: Consiglio di esaltare il sapore marino con un semplicissimo ma efficace sugo allo scoglio accompagnato da prezzemolo a pioggia e scorza di limone.

Per i più “perditempo” non male punte di asparagi precedentemente rosolate in aglio e burro con pomodorino conflit e pepe a volontà.

Invece per i più nostalgici degli anni ’80, delle spalline alle giacche, dei Duran Duran e della UNO Turbo i.e. non potevo non menzionare un bel Mare e Monti a base di Gamberi sfumati con vino bianco e Funghi misti o anche solo Champignon saltati con aglio e pancetta croccante.

Tempo di Lettura previsto: 2 Minuti ½ – meno del Tempo di Cottura.

TAGLIATELLE AL NERO DI SEPPIA                                         La Casa della Pasta Fresca®

PER I PALATI PIU’ FINI VI CONSIGLIO DI DARE UN’OCCHIATA AL CONDIMENTO DI UNA NOSTRA OTTIMA DEGUSTATRICE: VANNA IN CUCINA

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/09/tagliatelle-con-nero-di-seppia-al-sugo.html

 

Tagliatelle con nero di seppia al sugo bianco di vongole e gamberi

Ingredienti ( per 3 persone):
250 gr di tagliatelle con nero di seppia La casa della pasta fresca 600 gr di gamberetti freschi 12 vongole veraci 75 cl di olio extravergine d’oliva Dante3/4 bicchiere di carta di vino bianco prezzemolo tritato 2 spicchi d’aglio pepe sale farina pangrattato

Procedimento:
Lavare e privare della loro corazza i gamberi e lasciarli asciugare bene  in uno strofinaccio e poi passarli nella farina. Privarli della farina in eccesso e passarli nel pangrattato e lasciarli in esso fino al loro utilizzo. Aprire le vongole con un po’ di acqua su fiamma lenta, in modo da verificare che non ci sia sabbia. Lasciarle raffreddare e poi controllare che in ognuna non ci sia sabbia e man mano poggiarle su un piatto, mentre il liquido di cottura si filtra attraverso un panno di cotone appoggiato in un colino. Mettere da parte il liquido filtrato. In una padella mettere l’olio, l’aglio tritato, il prezzemolo e il pepe . Far soffriggere a fiamma bassa in modo da far dorare , e non bruciare, l’aglio. Aggiungere i gamberetti ben liberati del pangrattato in eccesso e far soffriggere per 5 minuti, Sfumare con il vino e far cuocere per altri 7/8 minuti. Aggiungere le vongole e due mestolini di liquido filtrato dalle vongole e continuare la cottura regolando la sapidità aggiungendo del sale.

Spegnere quando il sughetto risulta omogeneo e non liquido ( dopo circa altri 5 minuti). Cuocere la pasta ( che ha un sapore eccezionale, anche da sola) e versarla ben scolata, nel sughetto. Servire caldi. Sono eccezionali.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

La PAELLA VALENCIANA a Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

La Casa della Pasta Fresca®

La PAELLA VALENCIANA  a Sesto Calende (VA)

Scritto da: Alessia Ferrante – Sesto Calende

Serata alternativa con gli amici e poca voglia (o tempo) di cucinare? Per fortuna c’è la Susy della Pasta Fresca, che oltre ad essere la mia vicina di negozio e una preziosa amica è anche, soprattutto, un’ottima cuoca…

Dunque le ho ordinato la paella! Lei la fa alla “valenciana” quindi con carne e pesce. L’ha preparata con cura, senz’aglio (così nessuno si lamenta) con ingredienti freschissimi acquistati apposta per me.

L’ha pre-cotta lasciando il riso al dente in modo da poterla riscaldare e finire la cottura direttamente a casa nel mio wok (l’ideale sarebbe il microonde, ma ne sono sprovvista)

Ho aggiunto un po’ di vino bianco e olio e l’ho riscaldata e servita con il gamberone come da foto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che dire è stato un successo e una serata piacevole, anzi non è escluso che ripeteremo l’esperienza.

Grande Susy, come farei senza di te?

Alessia Ferrante

Ipotesi Viaggi – Indirizzo: Via V.Veneto,13 – Sesto Calende (VA) – www.ipotesiviaggi.com

*******************************************************************************************************************

Scritto da: Donata Secchi – Angera (VA)

Grazie Susy; i miei ospiti hanno applaudito la tua paella ed hanno già chiesto il bis.

Presentata bene; sapori e colori in armonia ed equilibrio.

COMPLIMENTI!!

Paella Valenciana “La Casa della Pasta Fresca”

 

 

 

 

 

 

 

Donata Secchi

B&B La Robertina – Indirizzo: Viale Libertà 46, Angera (VA) –  www.larobertina.it

********************************************************************************************************************

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it