Una Bolla per i 100 anni di Holly Drink.

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche, In Primo Piano | Lascia un commento  

Il ricorrenza dei 100 anni di Holly Drink richiedeva qualcosa di speciale per celebrarla, qualcosa che rimanesse a testimonianza e che fosse comunque un richiamo ai festeggiamenti.

Per Fabio era l’occasione anche per fattorizzare anni di esperienza, di degustazioni, di analisi della produzione, di conoscenza dei territori, delle vigne e dei produttori.

L’idea è quasi venuta naturale, incanalare tutto il patrimonio di conoscenze e di doti per selezionare un qualcosa che si potesse considerare veramente loro, un nostro vino fatto con i loro requisiti, secondo i migliori criteri, con uve e territorio di loro scelta.

Un vino che non fosse solo scelto e distribuito da Holly Drink ma che fosse di Holly Drink e che ne diventasse il simbolo del centenario legame con la clientela.

Un vino da collezione per simboleggiare ancora di più la ricorrenza, con tappo personalizzato e capsula numerata che è già entrata nel catalogo delle capsule da collezione.

 

Il loro vino, il loro Spumante, l’Holly Drink metodo classico.

 

Un blend composto di 70% di Pinot Nero e 30% di Chardonnay provenienti da vigneti a 400 metri sul livello del mare con terreno calcareo e sabbioso, ottimali per i bianchi.

Vendemmia manuale in piccole cassette fra la fine di Agosto e l’inizio di Settembre, dopo la pigiatura solo il mosto fiore decantato entra a far parte della cuvee.

Dopo la prima fermentazione il vino rimane per 6 mesi sui propri lieviti; la rifermentazione avviene poi in bottiglia dove il vino viene tenuto per 45 mesi in cantina ad una temperatura costante di 14-15°C.

Parliamo adesso dei risultati, un vino di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, una spuma soffice e cremosa di lunga persistenza ed un perlage fine ed elegante.

Al naso il profumo è ampio, esprime potenza e finezza mentre emergono note di mela verde, di fiori bianchi e di crosta di pane.

In bocca si percepiscono inizialmente sensazioni legate alla frutta bianca mentre nel finale emergono interessanti note di mineralità.

Il vino va servito freddo, attorno ai 7/8 gradi, è perfetto per un aperitivo ma altrettanto perfetto a tutto pasto.

Lo spumante per i clienti di Holly, lo spumante per festeggiare 100 anni di amore reciproco.

1° VARESE WINEFESTIVAL- AIS VARESE

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche | Lascia un commento  

Evento organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier e da “Winemobile” con il contributo del Comune di Varese, Provincia e Confcommercio Ristoratori, viene organizzato il 1°WineFestival Wine & Food Exhibition  presso il Palace Grand Hotel di Varese Via L.Manara 11.

Presenti 60 aziende con oltre 200 vini in degustazione.

Ingresso €.15,00 compreso bicchiere ricordo dell’evento e piatto Food in degustazione.

Prevendita biglietti in Enoteca.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

vwf a3

RISERVA DEL FONDATORE GIULIO FERRARI COLLEZIONE 1995

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche | Lascia un commento  

LO SPUMANTE ITALIANO CON LA PRESA DI SPUMA PIU’ LUNGA!

 

Sembrava impossibile andare oltre!!!!

 

Oltre l’eleganza e la complessità del Giulio Ferrari, oltre i dieci anni di lento e paziente affinamento sui lieviti, oltre il mito creato anno dopo anno. Forte di una tradizione lunga oltre un secolo e di un territorio straordinariamente vocato come il Trentino, la famiglia Lunelli spinge oltre la sfida.Il Giulio Ferrari Collezione nasce solo nelle annate perfette, da un vigneto di montagna unico come quello di Maso Pianizza e vede la luce dopo diciotto lunghi anni di attesa, nel buio e nel silenzio della cantina.Una sfida con il tempo, con la natura e con il proprio mito, per scrivere un capitolo nuovo nella storia del Trento doc e portare ancora più in alto il vertice assoluto delle bollicine italiane.

 

La vendemmia 1995

 

È stata definita l’annata del secolo, il1995: una delle vendemmie meno abbondanti che si ricordi eppure eccezionale dal punto di vista qualitativo. Il freddo e la forte piovosità primaverili hanno determinato nel vigneto di Maso Pianizza un dirado naturale dei grappoli, che si presentavano particolarmente piccoli e poco compatti. Il favorevole andamento climatico estivo, con forti escursioni termiche fra il giorno e la notte,ha fatto si che le uve così selezionate giungessero a maturazione perfettamente sane,con valori zuccherini e di acidità cosi elevati da fare subito intuire le straordinarie potenzialità dell’annata.

 

Lo Spumante….

 

È una perfetta sintesi di eleganza, finezza e intensità. Al naso è straordinariamente complesso, ampio e ricco. Si apre con percezioni di lievito, note floreali e di frutta tropicale che evolvono armoniosamente verso aromi terziari di agrumi, frutta secca, miele di acacia, cioccolato bianco, incenso e spezie, sostenuti da una spiccata mineralità.

 

Al gusto conferma la personalità estremamente complessa e la grande eleganza. Si allarga progressivamente in bocca in una pienezza che conquista e che ben si fonde con la freschezza che la sorregge. Vitalità e suadenza in perfetto equilibrio conducono a un finale di stupefacente persistenza.

Immagini 007

 

Immagini 002

UNA BOLLICINA DA NON PERDERE!!!!

 

Helix, il nuovo tappo in sughero che conquisterà il mondo

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche | Lascia un commento  

L’innovativa soluzione nata dalla partnership tra Amorim e O-I ex Avir

Helix, il nuovo tappo in sughero che conquisterà il mondo

Si svita e riavvita senza l’uso di cavatappi!!!!!

 

Per la prima volta al mondo un tappo in sughero che si può facilmente svitare dalla bottiglia senza l’utilizzo di alcun cavatappi e che si può altrettanto facilmente riavvitare.

Si tratta di HELIX, un’innovativa soluzione voluta dai due leader internazionali nel packaging del vino, Amorim e O-I (Owens-Illinois ex Avir), pensata per il segmento dei vini di fascia medio-alta. Un inaspettato twist che renderà più facile e comodo il gesto di stappare una bottiglia senza perdere l’emozione della tradizione incarnata dall’utilizzo del sughero, chiusura ideale per la conservazione delle caratteristiche organolettiche di un vino.

L’innovazione Helix, unica al mondo, presentata a Bordeaux in occasione di Vinexpo 2013 e in Italia in occasione del Salone Simei-Enovitis a Milano, è il frutto di una partnership quadriennale che ha sommato il patrimonio di esperienze e conoscenze tecniche di oltre un secolo di ricerca che appartiene ad entrambe le aziende protagoniste.

 

I numerosi test condotti da Amorim e O-I hanno dimostrato la totale assenza di alterazione nel gusto aroma e colore del vino conservato nelle bottiglie in vetro con tappo HELIX.

 ClickHandler.ashx

DEGUSTAZIONE VERTICALE DI PINOT NERO BARTHENAU HOFSTATTER.

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche | 1 Commento

Verticale il 4 Marzo 2014 alle ore 21 presso l’Enoteca Holly Drink in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier sezione di Varese con cinque diverse annate del Pinot Nero Barthenau Vigna S. Urbano di Hofstätter, una occasione per gustare uno dei migliori prodotti di una regione come quella dell’Alto Adige che ha visto una delle migliori crescite qualitative degli ultimi anni.

Joseph Hofstätter è una delle case che più si sono fatte apprezzare con un costante percorso di ricerca della qualità basato anche sulla selezione accurata dei vigneti e delle viti. Si parla di di Terroir, di vini provenienti da Vigneti singoli che si caratterizzano con uno specifico microclima. E si parla di Cru per

La tenuta è quella di Barthenau, così chiamata per il nome del suo primo proprietario che portò il Pinot Nero sull’altipiano di Mazon, di fronte a Tramin. Sono vigneti esposti ad ovest, esposti al vento “Ora” che soffia la sera quando è migliore l’esposizione al sole generando un microclima asciutto, riparato dal gelo grazie alla parete di roccia a nord, ideale per il Pinot Nero.

Il vigneto di spicco della tenuta è la “Vigna Sant’Urbano”, quella dove si produce il vino in degustazione stasera, con i ceppi più vecchi molti dei quali con più di 65 anni, su un terreno fatto di porfido, argilla e ghiaia fine.

Molto controllo della qualità anche in fase di produzione, raccolta in cassette piccole per non danneggiare gli acini, dal 2007 si è cominciato ad introdurre almeno un 25% di prodotto non derapaspato per essere più fedeli al prodotto originale, 14 mesi in botti piccole di rovere francese e poi altre sette mesi in una botte grande ed infine almeno altri dodici mesi in bottiglia.

Al naso è un vino con i classici profumi delle amarene e del lampone con toni finali di vaniglia lievemente speziati, in bocca è ben bilanciato con una acidità peculiare molto elegante.

Le annate degustate sotto la guida del Signor Silvio Ariani, direttore commerciale di Hofstätter, saranno il 2002, 2004, 2005, 2006 ed infine 2008.

Uno degli abbinamenti per questo vino è quello dei formaggi e quindo in abbinamento alla degustazione selezionata dalla casa Guffanti di Arona, un nome che si presenta da solo, uno dei migliori grossisti italiani, fornitore dei migliori ristoranti del Nord Italia, famoso per le celle di stagionatura dei prodotti che colleziona dai migliori produttori artigianali di tutta Italia.

 

La data l’abbiamo detta, il 4 Marzo 2014, l’inizio sarà alle 21.00, l’indirizzo è il solito di Via Zutti ed il telefono per le prenotazioni ( obbligatorie ) è 0331-920610, la mail info@hollydrink.it.