Le spiagge di Sesto Calende sono balneabili

Pubblicata il by fabio Caricata in Notizie | Lascia un commento  

Il lago Maggiore, a seguito dei rigorosi controlli effettuati dalla ASL insieme ad ARPA e la Provincia di Varese, risulta avere 16 spiagge con acque non contaminate. Tra queste spicca l’eccellenza delle acque alla spiaggia del Circolo Sestese di Sesto Calende, che dunque risultano balneabili.

Il giudizio espresso sulle acque si basa sulla presenza di alcuni batteri indicatori sensibili e significativi per la valutazione del rischio, e in funzione delle quantità di essi riscontrate le acque sono classificate eccellenti – buone – sufficienti – insufficienti.

I controlli da parte dell’Asl proseguiranno per tutta la stagione estiva ogni 15 o 20 giorni, e in caso di superamento dei limiti stabiliti dalla normativa europea, la balneazione viene vietata, fin quando si avrà il rientro dei valori fuori norma.

Se a queste buone notizie aggiungiamo l’esito delle ricerche effettuate dai laboratori del Centro di Ispra sui sedimenti del lago e sugli inquinanti inorganici industriali, che certificano che le nostre acque godono di buona salute, possiamo essere sufficientemente sereni e goderci le nostre spiagge.

Per la classificazione di merito, l’Asl prende in considerazione anche ulteriori parametri che riguardano la spiaggia: l’accessibilità, la presenza di cestini e servizi igienici, le eventuali regole relative alla presenza di animali.

Concerto d’estate 2012

Pubblicata il by fabio Caricata in Notizie | Lascia un commento  

Il Coro Alpino Sestese ha organizzato per il 2 giugno 2012 presso la Marna, gentilmente concessa dagli amici del Circolo Sestese, l’ormai tradizionale Concerto d’Estate.

L’evento, realizzato in collaborazione con Gianni Macelar, l’immobiliare Terazza e la Carrozzeria Montuori, per quest’anno vede la partecipazione di un Coro o meglio di una formazione Polifonica Trentina: la Corale Canezza diretta da Claudio Oslër.

Il gruppo di Pergine Valsugana nato nel 1966 come Coro Parrocchiale a Voci miste su iniziativa del Parroco Locale Don Luciano Anesi facendo leva sulla disponibilità di alcuni giovani. Nel corso del tempo il giovane coro riceve un impronta determinante che lo porterà a diventare nel tempo una vera e propria corale Polifonica che lo porterà ad esibirsi in diverse località italiane ed anche all’estero. La Corale inoltre e associata alla Federazione Trentina dei Cori ed è gemellato con il coro austriaco “Oswald Misler Chor” di Mills nel Tirolo.

E’ degna di merito e merita una particolare sottolineatura l’organizzazione da parte della corale di canezza di corsi di orientamento musicale per i giovani che ha portato alla formazione di una sezione a voci bianche per la formazione di nuovi coristi da inserire nella compagine maggiore.
Anche per questo motivo (e lo sveliamo in anteprima – a sorpresa- agli amici di I LOVE SESTO CALENDE) sul palco ad aprire la serata, il coro di Sesto e il suo direttore artistico Luca Boni, hanno chiamato i piccoli concittadini sestesi che fanno parte del Coretto Beato Piergiorgio Frassati diretti da Alessia Galli.

Il Coro Alpino Sestese, quindi sarà lieto di avere tutti i lettori di questo blog come pubblico della serata che si preannuncia interessante e musicalmente piacevole .

Vacanze alle isole Eolie

Pubblicata il by fabio Caricata in Agenzie Di Viaggio | Lascia un commento  

Isole Eolie … Il mare più blu d’Italia. Tutte diverse fra loro e tutte con un fascino particolare. Ma vi rimando ad una qualsiasi guida o al sito delle Eolie per trovare informazioni di viaggio.
Io vi voglio raccontare di Salina ed in particolare della bellissima esperienza che ho vissuto alla Tenuta Capofaro.

Di proprietà della famiglia dei Conti Tasca d’Almerita, nota azienda vinicola siciliana, qui a Salina producono il Malvasia. Loro peró hanno rinunciato alla D.O.C., il cui disciplinare prevede di produrre il famosissimo vino da dessert con l’aggiunta del 5% di vitigno Corinto, per produrre un delizioso nettare di Malvasia in purezza.

La bellissima esperienza di cui ho accennato si riferisce alla visita del vigneto e alla successiva degustazione. Siamo stati accompagnati da Corrado, il responsabile della tenuta, che ci ha spiegato tutta la vita delle viti, dall’innesto alla potatura, dalla manutenzione alla vendemmia, come se parlasse delle sue stesse figlie.

La degustazione, noi abbiamo scelto la territoriale, è stata un autentico viaggio in Sicilia. La passione di Corrado ci ha permesso di assaporare i diversi territori della regione attraverso i vini.
Alla tenuta Capofaro si puó soggiornare, è un boutique hotel 5 stelle con poche camere e un servizio di qualità, luogo ideale per un soggiorno indimenticabile… dedicato a tutti coloro che vogliono fuggire dal caos e dalla mondanità.

È un ottimo punto di partenza per visitare le Eolie e io sarò ben lieta di organizzare il vostro viaggio.

Alessia di Ipotesi Viaggi

Il gelato I love Sesto Calende

Pubblicata il by Gelateria del Lago Caricata in Gelaterie | 5 Commenti

Il tutto nacque una sera del mese di aprile in una delle tante riunioni e incontri per organizzare questo nuovo blog, che vuole portare agli occhi del web la professionalità di noi artigiani e piccoli commercianti, che tutti i giorni ci confrontiamo e operiamo sul territorio.
Si stava chiaccherando e Marco Limbiati (sempre fautore di idee straordinarie) mi disse: “perchè non fai un nuovo gusto dedicato a questo blog?”.

Era un’idea che già mi girava per la testa e dopo questo suo input ho deciso di provarci. Mi sono dunque messo a pensare..
Dopo un paio di giorni in cui le rotelle del mio cervello si erano messe in movimento, mi si è accesa la lampadina. Ho proposto la mia idea ai miei soci e insieme abbiamo affinato la ricetta di I love Sesto Calende.
Da li si è sperimentato, testato, provato, fino a giungere a una soluzione che ci soddisfasse. E si è deciso di proporre il nuovo gusto ai clienti un weekend, senza dire niente a nessuno. Dopo quel test sul campo si è convenuto che avevamo fatto centro, in quanto il nuovo gusto è praticamente andato a ruba pur non essendo conosciuto.

L’idea era quella di fare un qualcosa che riuscisse ad essere al tempo stesso: nuovo, accattivante alla vista e sorprendente al palato.
Così si è optato per una base gianduia alla quale si è aggiunto del cioccolato bianco come variegatura, in modo da fare un negativo del famoso e amato gusto alla stracciatella. In questo caso infatti, si ha una base scura e una variegatura chiara di cioccolato a scaglie.
La prima versione si era fermata a questo, ma è apparso subito chiaro che mancasse qualcosa. Mancava quel tocco che desse originalità e unicità al prodotto.

Visto che il logo di I love Sesto Calende è formato anche da un cuore rosso, si è deciso di aggiungere una nota di quel colore, sotto forma di variegatura al lampone.
Con l’aggiunta di questo nuovo ingrediente dal punto di vista visivo siamo rimasti completamente soddisfatti, poi si è passati alla degustazione.
Il sapore forte della gianduia, abbinato alla dolcezza e alla leggera nota di aspro della variegatura al lampone è apparso un abbinamento perfetto. A questo si aggiunge la croccantezza delle scaglie di cioccolato bianco che lentamente si sciolgono sul palato, lasciandoti con la voglia di riprovare quel sapore.

Potete trovare questo nuovo gusto tutti i giorni (festivi compresi) nella nostra gelateria in piazza berera 10, insieme a molti altri gusti (da quest’anno disponibili ogni giorno anche alcuni gusti molto richiesti quali cocco e liquirizia, che negli anni passati proponevamo solamente nei giorni festivi).

Per altre informazioni potete visitare anche il nostro sito.

Il Raviolo I love Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Quale onore, quale gioia, grazie ai nostri cari commercianti, compagni di merende, grazie ai cittadini sestesi, agli italiani, a grandi e piccini, a ricchi e poveri!
Da lunedì 28 maggio i 15 minuti di celebrità tanto declamati da Warhol entrano anche ne La Casa della Pasta Fresca di Sesto per celebrare I Love Sesto Calende e, perché no, la pasta fresca.

A chi avrà il desiderio di dedicarci 10 minuti del proprio tempo prezioso, verrà presentato ufficialmente presso la sala consiliare del Comune il Cuoricino Rosso di Sesto, il raviolo nato da una stretta collaborazione tra me e la raviolatrice, da un’idea nata già qualche anno fa dopo una prova azzeccata.
C’è chi sbatte la testa e produce idee, chi nasce con la tastiera del pianoforte al posto delle dita, chi invece si mette tra i fornelli e cucina e assaggia e assaggia e assaggia finché qualcosa di buono non arriva.

L’intenzione era di usufruire dei prodotti del territorio per dare corpo e spessore a un ripieno originale e soprattutto autoctono. Devo ammettere che il connubio tra il persico di lago e il gambero di fiume, sfumato con del vino bianco e ammorbidito con un’idea di ricotta vaccina ha reso bene l’idea iniziale.

Ho proposto così il raviolo alle clienti cavie selezionate sulla fiducia, presentandolo accompagnato da un battuto di scalogno con il pomodorino fresco e una grattata di pepe nero (la grattata è obbligatoria e la loro opinione è stata unanime: promosso a pieni voti. Si potrebbe anche osare accompagnato da una salsina ai gamberi o crostacei in generale o con della panna e zafferano in pistilli per chi ha il portafoglio generoso, ma anche un semplice e umano filo di olio extra a crudo ha un suo perché.

Insomma … provare per credere! Se desiderate l’anteprima vi aspettiamo lunedì alle ore 19.30 per una spadellata espressa. Se gli impegni non ve lo permetteranno potrete acquistare i nostri Cuoricini direttamente da noi (e mi ripeto: La Casa della Pasta Fresca sulla Statale Sempione vicino alle poste, all’abbigliamento Tonini, all’agenzia Ipotesi Viaggi, non vi potete sbagliare) da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 16.30, oppure dirigervi alla Trattoria del Sole e chiedere a Stefano di cucinarli per voi e godervi qualche oretta in tutta tranquillità nel centro storico di Sesto.
Perché Sesto è Sesto … e noi valiamo!

Grazie per l’interessamento. Susy