Una giornata per conoscere i pipistrelli

Il 2012 è l’anno internazionale dei pipistrelli.

Questi piccoli mammiferi sono antichissimi.

Allattano i loro piccoli e la loro cute è ricoperta di pelo; anziché camminare e correre, volano, grazie a una speciale modificazione di mano e braccio trasformati in ala.

Hanno occhi piccoli e vista limitata, ma il loro udito è molto sviluppato.  Mentre volano, emettono ultrasuoni che, rimbalzando contro gli oggetti che incontrano, provocano un’eco, permettendo così loro di individuare gli ostacoli.
L’ala del pipistrello è diversa da quella di un uccello: è infatti costituita da una sottile membrana, il patagio, che è composto da un sottile strato di tessuto connettivo lasso vascolarizzato e compreso tra due strati di cute. Esso è sotteso sulle ossa della mano e delle dita

In tutto il mondo esistono 1100 specie diverse di pipistrello, delle quali almeno 32 presenti in Italia.

I pipistrelli si nutrono in genere di piccoli insetti, e perciò sono utili all’uomo: in una sola notte un pipistrello può catturare fino a 2000 zanzare, e per questo motivo rappresentano una delle armi più efficaci contro questi fastidiosi e pericolosi insetti. La conoscenza di questi animali permetterà di attenuare l’immagine negativa e disgustosa che molti, soprattutto adulti, si sono erroneamente costruita.

Sabato 29 settembre sarà una giornata culturale a loro dedicata.

Nella biblioteca comunale, si svolgeranno varie attività didattiche sia per i bambini in età scolare che per gli adulti, secondo il programma di seguito riportato. Non mancheranno momenti di svago per tutti.

Ore 10.00laboratorio Un pipistrello per amico : costruiamo una bat box con l’Atelier Capricorno

Ore 14.00 :  Laboratorio Mani di Pipistrello come riconoscelo e disegnarlo divertedosi con il fumettista Davide

Ore 15.30 : Incotro con l’autore Chi ha paura dei Pipistrelli? Il libro di Maria Rabozzi presentato da Marco Salina

Ore 17.00 per i piccoli: spettalo di narrazione “Rosmarino e Corteccia il pipistello” di e con Giancarlo Biffi

Ore 17.00 per i grandi : pipistrelli tra immaginario e realtà conferenza a cura del Prof. Adriano Martinoli, ricercatore presso l’Università degli Studi dell’Insubria

Inoltre durante la giornata:

  • qua e là note di Marco Bertola, suonate da Emiliana Parenzi Colombo al flauto e Luiza Toska al violino
  • Pipistrelli nelle parole letta da Etta Rispoli e Lucia Metilli per grandi e piccoli
  • Trucchi per diventar pipistrelli a cura di Giulia Fracasso
  • Video documentario storia di un orfano di pipistrello
  • Dolcetti senza scherzetti e altri rifocillamenti

La partecipazione è gratuita, ma per partecipare ai laboratori (per i ragazzi delle scuole elementari) è necessario prenotare (max 20 partecipanti).

Info e prenotazioni :
Telefono : 0331 928160
Email : dada@comune.sesto-calende.va.it

Condividi ora su:

Pubblicata il by admin Caricata in Notizie

About admin

Lo Staff ILSC, sono soci dell' Associazione I Love Sesto Calende che ogni giorno mettono passione e impegno per promuovere I Love Sesto Calende il l primo Urban Blog della provincia di Varese. Un progetto nato nel 2012 allo scopo di promuovere on-line e sui social la città di Sesto Calende e le attività che ne fanno parte dell'associazione.

Lascia un commento