Campus 2012

Nel 1997 il Circolo Sestese propose all’Amministrazione comunale di Sesto di farsi promotore dell’organizzazione di un nuovo modello di Centro Estivo laico per i bambini e i ragazzi delle scuole elementari e medie, che non fosse una semplice area di gioco sorvegliata ma un progetto di qualità, con un forte valore educativo e sociale, costruito tenendo conto delle esigenze delle famiglie e dei ragazzi e delle opportunità presenti sul territorio. Nacque così il Campus, che si ripropone oggi per il sedicesimo anno consecutivo, in una versione sempre nuova, che cerca di migliorarsi e di adattarsi alle richieste e alle osservazioni che ci arrivano.
Il Circolo Sestese dal 2000 ha affidato la costruzione e la gestione quotidiana del progetto all’Associazione Mago Libero, e da allora il responsabile e coordinatore del campus è Valeria Spinelli.
Mago Libero si avvale dell’indispensabile collaborazione con i rappresentanti del Circolo Sestese, in particolare con Alberto Quaglini, e con l’Amministrazione comunale.
Il punto forte del progetto è quello di affidare ogni aspetto del lavoro a personale qualificato: Valeria organizza e coordina Centri Estivi dal 1991, le attività sportive sono insegnate da laureati in scienze motorie o da istruttori proposti dalle Società affiliate alle Federazioni, il laboratorio creativo è seguito da una docente del Liceo artistico di Varese, la gestione del laboratorio multimediale è affidata ad un esperto del settore e lo svolgimento dei compiti delle vacanze è seguito da studenti universitari e da laureati in materie affini; la ristorazione è affidata in parte alla ditta Rojac, da sempre presente nei catering di Sesto e dintorni e in parte al ristorante Enjoy Verbella, che prepara i pasti sul luogo della consumazione.

Particolare attenzione è sempre rivolta al MODO in cui vengono proposte le attività e al TIPO DI RAPPORTO che deve instaurarsi tra animatori e ragazzi: ci sentiamo caricati di una grande responsabilità, dato che le famiglie ci affidano i loro figli, e i ragazzi si aspettano di vivere bene la loro estate. Pretendiamo che gli animatori sentano questa responsabilità e si sforzino di conoscere i bambini e i ragazzi con cui lavorano, di comprenderli, di aiutarli ad inserirsi e a superare le difficoltà. Vogliamo che il tempo trascorso al Campus sia vissuto bene, che i ragazzi si divertano, ma in modo costruttivo e guidato, secondo valori quali il rispetto degli altri, delle regole e dell’ambiente, l’amicizia, la partecipazione attiva.

Preziosa è la collaborazione con le società sportive di Sesto: si è scelto di avvicinare i ragazzi ad esse affinché non fossero attività fini a se stesse, fatte solo per riempire il vuoto estivo, ma offrissero la possibilità di appassionarsi a qualcosa che potesse essere continuato con facilità nel tempo, creando una vera cultura dello sport. Per questo collaboriamo da anni con la polisportiva Sesto ’76 (atletica, ginnastica artistica, orientamento), con la Polisportiva Circolo Sestese sez. canoa, con la palestra New Energy, con la scuola calcio della Sestese, con Basket school, con il C.A.I. e ultimamente anche con l’A.S.D. Sabres Rugby Club di Taino.

Per il divertimento dei bambini e ragazzi abbiamo aspetti tradizionali molto apprezzati come la giornata in piscina settimanale, le gite, le uscite di due giorni e le nottate alla Marna.

Il valore della nostra proposta è stato negli anni riconosciuto dai sestesi e dagli abitanti nei comuni limitrofi, tanto è vero che abbiamo grandi problemi durante le iscrizioni perché purtroppo non riusciamo ad accontentare tutti. Quest’anno è stata data la priorità ai residenti di Sesto e Mercallo, le cui amministrazioni sostengono il progetto. Cogliamo l’occasione per sottolineare che la nostra non è cattiva volontà, ma la consapevolezza che, con gli spazi e i mezzi che abbiamo a disposizione, non saremmo in grado di offrire un buon servizio se aprissimo ad un numero maggiore di persone.

Condividi ora su:

Pubblicata il by fabio Caricata in Notizie

Lascia un commento