Senza Glutine ma buona

Partiamo direttamente dal titolo e parliamo dell’ultima scoperta di Paolo del Sestofrutta, una  pasta fatta con Legumi da un produttore artigianale del Varesotto.

La base di realizzazione è farina di Ceci ed in minor misura di fagioli borlotti e piselli con un risultato veramente interessante perché sono riusciti a togliere il glutine senza togliere il gusto.

E con la comodità di una pasta che viene pronta in 3/4 minuti.

Aggiungiamo una nota di folkore, Time Magazine ha pubblicato l’elenco delle miglior invenzioni del 2015, elenco ripreso poi anche dal Corriere, annoverando anche una pasta fatta di farina di Ceci da una azienda Americana spalleggiata da Bastianich: il commento potrebbe essere che hanno inventato l’acqua calda visto che qui in Italia già si fa, ma comunque è sintomatico dell’interesse ed del mercato che stanno trovando questi prodotti con farine alternative al grano che fra l’altro hanno la metà dei carboidrati ed il doppio di proteine.

Dimenticavo il nome, Legù, da appuntarsi.

Per la prova d’assaggio, i ceci chiamano crostacei o molluschi a mio parere e propendo per dei “gigli” con zucchine e scampi.

 

un Fumetto in preparazione

un Fumetto in preparazione

 

Preparazione semplice, prima un fumetto preparato facendo rosolare nel burro mezzo porro e poi il carapace degli scampi, sfumando col brandy, coprendo con acqua bollente e tirando a cottura a fiamma bassa per un’ora sino a che non si è ristretto e filtrando poi il tutto.

A parte faccio rosolare le zucchine con l’olio e un pizzico di dragoncello ed alla fine ci butto gli scampi facendoli cuocere per un paio di minuti.

La pasta la cuocio per 4 minuti, la scolo e la butto nella padella con le zucchine e gli scampi legandogli con il fumetto. Ultimo tocco dell’olio EVO al crudo e si può servire.

Risultato finale molto buono, commenterei la pasta: il gusto è delicato, i legumi si sentono ma non in forma prepotente, combinati con le zucchine e lo scampo si armonizzano molto bene.

 

La pasta è perfettamente al dente dopo 4 minuti

La pasta è perfettamente al dente dopo 4 minuti

 

La pasta è perfettamente al dente dopo 4 minuti, la pasta tende ad assorbire meno acqua di quella di grano e tende a rimanere più asciutta, da qui la scelta di abbinarla alle zucchine che bilanciano con la loro acquosità, anche la consistenza è lievemente diversa risultando un po’ più granulosa ma dopo un secondo di sorpresa iniziale di impara immediatamente ad apprezzarla.

Commento quindi molto positivo, di paste senza glutine ne ho assaggiate e non è facile trovare qualcosa che abbia anche gusto, da prendere anche senza pensare a discorsi dietetici, solo per provare un gusto diverso dal solito.

Condividi ora su:

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Alimentari, In Primo Piano

About Lo Staff ILSC

I commercianti di Sesto Calende dal 2012, si sono uniti in questo blog per portare nella tua casa la loro professionalità, farti conoscere i loro prodotti e informarti di tutte le novità che succedono sulla città in riva al fiume Ticino.

One Response to Senza Glutine ma buona

Lascia un commento