Readbook Speciale San Valentino

READBOOK Speciale San Valentino

READBOOK Speciale San Valentino

READBOOK.  UNA PIACEVOLE LETTURA.  UN PIACEVOLE APERITIVO IN BIBLIOTECA.

Nel giorno di San Valentino, Festa degli Innamorati, quale migliore occasione per leggere insieme alcune pagine del bellissimo romanzo “L’insostenibile Leggerezza dell’Essere” di Milan Kundera, scrittore ceco che narra di coinvolgenti storie d’amore e visionare alcune scene dell’omonimo film del regista Philip Kaufman tratto dal romanzo?

Con un bicchiere di aperitivo in mano, potremo lasciarci trascinare e coinvolgere emotivamente dalla vicenda.

Il romanzo, che si svolge a Praga negli anni intorno al 1968, descrive la vita degli artisti e degli intellettuali cecoslovacchi nel periodo fra la Primavera di Praga e la successiva invasione da parte dell’Unione Sovietica.

La storia si focalizza sul gruppo noto come “il Quartetto di Kundera“, composto da Tomáš (un chirurgo di fama e successo che ad un certo punto perde il lavoro a causa di un suo articolo su Edipo che, anche a causa delle modifiche operate dai redattori del giornale a cui lo ha inviato, risulta molto critico nei confronti dei comunisti cechi), la sua compagna Tereza (una fotografa), la sua amante Sabina (una pittrice) e un altro amante di Sabina, Franz (un professore universitario).

All’origine dell’insostenibile leggerezza dell’essere vi è, per Kundera, l’unicità della vita: Einmal ist Keinmal,  ovvero ciò che si verifica una sola volta (einmal) è come se non fosse accaduto mai (keinmal).

Estremizzando l’argomento, l’esistenza e le scelte che ognuno compie nella breve o lunga durata appaiono all’autore del tutto irrilevanti, e in ciò risiede la loro leggerezza.

Il contrasto tra questa sfuggente evanescenza della vita, e viceversa, la necessità umana di rintracciare in essa un significato, si risolve in un paradosso insostenibile.

Anche il nostro Antonello Venditti ha inciso un brano dal titolo Questa insostenibile leggerezza dell’essere, incluso nell’album Venditti e segreti, brano con chiaro riferimento all’omonimo romanzo di Milan Kundera, anch’egli citato nello stesso brano.

 

Dove:   in Biblioteca a Sesto Calende
Quando:  Martedì 14 Febbraio 2017 ,  dalle ore 18  alle  19

 

Renzo Besozzi

Condividi ora su:

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in In Primo Piano, Notizie

About Lo Staff ILSC

I commercianti di Sesto Calende dal 2012, si sono uniti in questo blog per portare nella tua casa la loro professionalità, farti conoscere i loro prodotti e informarti di tutte le novità che succedono sulla città in riva al fiume Ticino.

Lascia un commento