Nei Territori dell’Arte di Armando Fettolini

 COMUNICATO STAMPA

Il FOTOCINEVIDEOCLUB VERBANO di Sesto Calende il 20 Novembre 2015 alle 21,15 in Sala Elso Varalli presso Palazzo Comunale, Piazza Mazzini Sesto Calende, organizza l’incontro con ingresso libero

          “NEI TERRITORI DELL’ARTE DI ARMANDO FETTOLINI
conduce MAURO BIANCHINI

Armando Fettolini, pittore e scultore di fama internazionale, sarà ospite del Fotocinevideoclub Verbano in una serata a lui dedicata, in cui il nostro socio Mauro Bianchini, appassionato dell’arte, discorrerà insieme ad Armando sul tema della pittura e non solo….

 

L’incontro sarà arricchito dalla visione di alcuni particolari dei suoi quadri e dalla proiezione di tre audiovisivi contenenti fotografie scattate  da Enzo Pellitteri, ideatore del progetto.

I filmati intitolati: 1) Lo Studio 2) L’Artista 3) I Quadri, sono stati realizzati da Luciano Visconti

 

la Locandina dell'Evento

la Locandina dell’Evento

 

Armando Fettolini è nato a Milano nel 1960.

Vive la sua infanzia a Brugherio, piccola città nella periferia milanese, “terra di confine”, dice l’artista, “dove si viveva in sospensione: io non mi sentivo né milanese né brianzolo, né protagonista, né spettatore, ma sempre alla ricerca di un’identità…”.

Il decennio 1987/1997 vede la ricerca artistica di Armando indagare sempre più approfonditamente la materia, con studi e viaggi per conoscere meglio l’opera di Burri e Foutrier, questa ricerca allontana momentaneamente Armando dal mercato dell’arte e dalle proposte in gallerie o enti pubblici, fonda assieme ad altri colleghi artisti l’associazione culturale “I mestieri delle Arti” e promuove iniziative mirate alla divulgazione del fare arte “con” mestiere (vocazione ed abnegazione nel proporre le proprie opere) e non solo come mestiere.

Il 1997 è l’anno dell’ingresso ufficiale nel mondo del mercato dell’arte con la Galleria Mari Arte contemporanea di Imbersago (LC), con la quale partecipa alle principali fiere d’arte nazionali e internazionali, esposizioni in luoghi pubblici deputati all’arte e esposizioni  personali e collettive.

Sono gli anni in cui le opere di Armando varcano i confini italiani e nuovi riconoscimenti gli vengono tributati, nel 2000 riceve a Parigi il 5° Award Arjo Wiggins come miglior creativo italiano, a dicembre dello stesso anno inaugura a New York una personale alla galleria Art54, seguiranno mostre in Spagna, Francia, Corea del Sud, Germania, Lussemburgo, Slovacchia, Svizzera.

Conclusa l’esperienza con la galleria Mari Arte Contemporanea, il contratto in esclusiva era di 5 anni, Armando decide di operare nel mondo dell’arte in modo più aperto e non in esclusiva proponendo le opere a più referenti.

La bibliografia dell’artista è veramente amplia e cercare di riassumerla in poche righe non ha senso, va detto che tutte le mostre dell’artista sono accompagnate dal rispettivo catalogo è perciò possibile documentarsi in modo approfondito recuperando la pubblicazione che interessa.

Tra i vari temi che l’artista ha affrontato in questo decennio citiamo: Frammenti di fine millennio (2000), Equilibrio precario (2001), Trilogia del corpo (2002), Torri Parse (2003), Dal mondo degli strani (2004), Giuda Iscariota, uomo di città (2005), Figli di un Dio Distratto (2006), Corpi in viaggio (2007), Azioni randage (2008), Cacciatori cacciati (2009), Umanità (2010), Si nasce dall’acqua (2011).
Dal 2009 Armando si dedica anche alle opere pubbliche, aggiudicandosi commesse che gli permettono di indagare nuovi mondi della comunicazione artistica in relazione al territorio.

Vive e lavora a Viganò

Condividi ora su:

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in In Primo Piano, Notizie

About Lo Staff ILSC

I commercianti di Sesto Calende dal 2012, si sono uniti in questo blog per portare nella tua casa la loro professionalità, farti conoscere i loro prodotti e informarti di tutte le novità che succedono sulla città in riva al fiume Ticino.

Lascia un commento