LA MADONNA PELLEGRINA DI FATIMA A SESTO CALENDE

LA MADONNA PELLEGRINA DI FATIMA A SESTO CALENDE

LA MADONNA PELLEGRINA DI FATIMA A SESTO CALENDE

 

Sicuramente la visita di Papa Francesco a Milano fa passare in secondo piano ogni altro avvenimento, ma l’arrivo della Madonna Pellegrina di Fatima a Sesto Calende non è cosa da poco: basti pensare che nei paesi che la ospitano si  riversano solitamente diverse centinaia di fedeli!

Ma facciamo un passo indietro.

A Fatima, in Portogallo, la Madonna appare nel 1915 a tre cuginetti (Lucia, Francesco e Giacinta, che hanno dai cinque agli otto anni): tre pastorelli analfabeti che proprio pascolando il loro gregge vedono in cielo una signora “tutta vestita di bianco, luminosa più del sole”, che li invita a ritornare da lei per 6 mesi, sempre il giorno 13.

Non riuscendo a mantenere il segreto, i tre bambini sono accompagnati ogni volta da una piccola folla, sempre più numerosa, fino ad arrivare alle oltre 50.000 persone che il 13 ottobre assistono al “miracolo del sole”.

Dopo una giornata di pioggia le nubi si squarciano e il sole inizia a brillare come non mai, ruotando miracolosamente su se stesso, cambiando colore e danzando in cielo, avvicinandosi sempre più alla terra.

Nessuno può più avere dubbi ormai sulle visioni dei tre bambini, e il culto della Madonna di Fatima si radica sempre più, anche se solo nel 1934 il Vescovo lo approverà ufficialmente.

In particolare, il messaggio di Fatima è un invito alla penitenza, alla conversione dei cuori e alla preghiera (soprattutto con la recita del Rosario).

 

Programma 1 Parte

Programma 1 Parte

 

La tradizione della Madonna Pellegrina è nata proprio per facilitare tutti i fedeli che non possono recarsi di persona a Fatima: sono le statue (6 fedeli riproduzioni dell’originale, che ritraggono Maria così come è stata vista dai pastorelli, e che sono state benedette nel Santuario di Fatima) che compiono un pellegrinaggio di città in città, con i più svariati mezzi di trasporto, sostando nei più piccoli paesi come nelle più grandi metropoli.

Dunque Domenica 26 Marzo 2017 arriverà a Sesto Calende semplicemente una statua, seppur benedetta; arriverà in elicottero e sarà anche solo per questo un momento fuori dal comune, ma si tratta pur sempre di una statua.

Può forse sembrare eccessivo allora o perfino ridicolo riservare la propria devozione a un oggetto, intasare il traffico e addobbare di fiocchi le strade per una piccola statua… ma quello che conta è probabilmente altro: è il pensare a quante

decine di migliaia di persone hanno affidato a Maria (attraverso la sua statua) le loro angosce e le loro preoccupazioni, a quanti chilometri quella statua ha percorso per terra e per mare, a quante mani hanno preparato fiocchi e coccarde per abbellire le strade, come se Maria (attraverso la sua statua) le potesse vedere…

 

Programma 2 Parte

Programma 2 Parte

 

Non è eccessivo allora emozionarsi pensando alle migliaia e migliaia di persone accomunate dall’amore per Maria, così umana, così vicina a tutti noi, così sensibile ai nostri dolori lei che ha provato lo strazio di veder morire suo figlio; non è eccessivo perché se sentiamo Maria come nostra mamma, almeno per un momento ci sentiamo tutti un po’ più fratelli…

La settimana sarà densa di appuntamenti: momenti di preghiera, Sante Messe, processioni.. sono appuntamenti sempre aperti a tutti, anche se qualcuno avrà una connotazione particolare (nel programma trovate tutto nel dettaglio).

La sera di Sabato 1 Aprile 2017 vivremo però il momento forse più importante: vogliamo ritrovarci tutti insieme per consacrare a Maria la nostra Città.

Anche in questo caso non si tratta di un rito propiziatorio, di una formula magica che ci terrà poi al riparo da ogni male… si tratta solo di chiedere a Maria che ci protegga come solo una mamma sa fare, una mamma che non può allontanare i pericoli e i guai, ma che sarà sempre al nostro fianco e non ci lascerà mai mancare la sua consolazione.

Elisa Lanfranchi

Condividi ora su:

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in In Primo Piano, Notizie

About Lo Staff ILSC

I commercianti di Sesto Calende dal 2012, si sono uniti in questo blog per portare nella tua casa la loro professionalità, farti conoscere i loro prodotti e informarti di tutte le novità che succedono sulla città in riva al fiume Ticino.

Lascia un commento