Il 5° Palio Sestese 2015

Il Palio Sestese nasce nel 2011, è una competizione tra i Rioni di Sesto Calende, che si contendono un prestigioso palio dipinto dal grande Maestro Arsenio De Boni,  gareggiando a bordo di barconi denominati Dragon Boat, sulle acque del Ticino.

La manifestazione nelle prime quattro edizioni ha avuto un grande successo, con la partecipazione di migliaia di sestesi e turisti, che si sono goduti l’ebbrezza dell’evento.

I presenti possono assistere e partecipare alla sfida oppure assaporare le prelibatezze proposte nello stand lungo il percorso.

In occasione del 3° anno del palio, per organizzare al meglio gare e stand, è stato istituito un comitato denominato “Il Palio Sestese”, del quale fanno parte la Pro Loco, che ne ospita la sede, i capisquadra degli otto rioni, la Consulta Sportiva e il CSCK che mette a disposizione uomini e attrezzature.

 

Il Drappo del Palio ed il Suo Autore

Il Drappo del Palio ed il Suo Autore

 

I Rioni e i Capo Rioni
I Rioni o Quartieri in cui si articola Sesto Calende sono otto.

Ciascuno di essi ha adottato un proprio gonfalone, opera di artisti sestesi, ed un proprio colore identificativo.

Una bandiera in coda alle imbarcazioni, del colore della squadra che sta gareggiando, permetterà ai sostenitori presenti lungo il percorso di identificare con facilità la propria squadra.

Questi i colori e i capo Rioni:

  • fucsia per l’Abbazia – (Federico Olearo)
  • azzurro per il Centro – (Antonio Fontana)
  • arancione per Lentate – (Marco Cazzaniga)
  • grigio per Lisanza – (Marco Rigoli in collaborazione con Raffaele Cajelli)
  • verde per i Mulini – (Massimo Cerri in collaborazione con Paolo Rampon)
  • giallo per Oriano – Oneda – (Stefano Cerri in collaborazione con Alberto Nardo)
  • bianco per S. Anna – Loca – Cocquo – (Maurizio Merati)
  • rosso per S. Giorgio  – (Oscar Boffo in collaborazione con la sorella Ivana)

Negli anni passati annoveriamo la vittoria dei Mulini (I-II-IV edizione) e di San Giorgio (III ed.)

 

I Rioni del Palio Sestese

I Rioni del Palio Sestese

 

Alcune informazioni importanti

  • Dalla scorsa edizione il Comitato del Palio Sestese ha stabilito che parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto ad un’associazione di volontariato di Sesto Calende, nel 2014 ha beneficiato della donazione la LILT, lega italiana per la lotta ai tumori, al fine di sostenere il progetto dell’assistenza domiciliare ai malati oncologici.

 

  • Il timoniere da quest’anno verrà scelto dal rione e si allenerà con la sua squadra, notizia degna di nota è che chi ha gareggiato come timoniere nelle scorse edizioni non potrà rivestire questo ruolo nella competizione attuale….. riusciranno i nostri dragoni a raggiungere l’arrivo senza passare dalla discoteca Gilda?

 

  • In coda alle imbarcazioni verrà posta una bandiera con il colore del rione che sta gareggiando, questo per permettere ai sostenitori presenti sulla rive di poter indentificare la propria squadra con facilità.

 

  • Novità importante saranno le finali dal V° posto in classifica a scendere.  Ce la faranno gli atleti a pagaiare dopo il pranzo luculliano organizzato dal club 73 ?

 

  • Il Rione Abbazia da quest’anno cambia colore, dal nero passa al fucsia…chissà che non gli porti fortuna!

 

i Dragon Boat

i Dragon Boat

 

Breve storia del Dragon Boat

Il Dragon Boat è una disciplina sportiva diffusa in tutto il Mondo che prevede gare su imbarcazioni standard lunghe 12,66 metri e larghe 1,06 metri con la testa e la coda a forma di dragone.

Queste imbarcazioni sono sospinte da 20 atleti al ritmo scandito dal tamburino, e usano pagaie di lunghezza compresa tra 1,05 m e 1,30 m e larghe non più di 18 cm, mentre il timoniere a poppa dell’imbarcazione tiene la direzione con un remo lungo circa 3 metri.

Le origini di questa disciplina sportiva risalgono ad oltre 2000 anni fa quando, narra la leggenda, il poeta e statista cinese Qu Yuan si gettò nel fiume Mi-Lo con un atto disperato per protestare contro le vessazioni cui veniva sottoposto il suo popolo dal governo di allora.

I pescatori saputa la notizia si lanciarono con grandi barche alla ricerca del corpo di Qu Yuan
sbattendo con forza le acque con i remi per allontanare i pesci.

Da allora è nata una tradizione che ricorda quel giorno e si celebra in tutto l’oriente il quinto giorno della quinta luna con il Festival di Dragon Boat.

Renzo Besozzi

Condividi ora su:

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in In Primo Piano, Notizie

About Lo Staff ILSC

I commercianti di Sesto Calende dal 2012, si sono uniti in questo blog per portare nella tua casa la loro professionalità, farti conoscere i loro prodotti e informarti di tutte le novità che succedono sulla città in riva al fiume Ticino.

Lascia un commento