Casio G-Shock GPW-1000.

Casio G-Shock GPW-1000: One thousand Shock!…Giacomo Tallevi

 

Orologi Casio è all’attacco e stavolta non c’è n’è per nessuno!

Il nuovo prodotto lanciato dalla Casa Giapponese arriva come un fulmine a ciel sereno… O forse sarebbe più corretto dire che arriva “direttamente dal cielo“.

Di cosa sto parlando? Del nuovissimo Casio G Shock GPW-1000; si tratta del primo Orologio al Mondo a incorporare un sistema di ricezione sia del segnale GPS che dei segnali radio trasmessi da sei orologi atomici dislocati in tutto il Mondo.

Se non stupisce più di tanto la famosa dicitura “multiband 6” ormai diventata una caratteristica irrinunciabile in tutti i modelli di fascia alta dei modelli della collezione “Pro-Trek“, a stupire è invece l’introduzione del modulo GPS “ibrido”: quest’ultimo per determinare la propria posizione “mixa” i dati che riceve direttamente dal cielo insieme a quelli ricevuti da Terra.

Il Casio G-Shock GPW-1000 è quindi il primo Orologio Casio al mondo ad integrare un sistema di regolazione dell’orario ibrido.

Se la tecnologia di sincronizzazione dell’ora tramite le 6 stazioni radio “pecca” se ci trova troppo lontano da esse o se le condizioni climatiche sono avverse, con il Casio G-Shock GPW-1000 questo problema dovrebbe completamente sparire, in quanto non importa più il luogo in cui si trova: un bosco, nel deserto, in ambienti marini in centro città tra “1000” edifici, questo Orologio Casio G-Shock segnerà sempre l’ora perfettamente esatta!

Anche questo Casio G-Shock GPW-1000 è dotato di tecnologia “Smart Access”: si tratta di una tecnologia brevettata da Casio Orologi che permette l’accesso rapido e facilitato a tutte le funzioni dell’orologio semplicemente ruotando e/o premendo una piccola corona elettronica.

E subito il pensiero corre alla batteria: “si ok, bello, bellissimo questo GPS… MA già devo ricaricare lo smartphone una volta al giorno e l’orologio quanto mi dura?”

Niente paura! Orologi Casio ha ben pensato di dotare il suo Casio G-Shock GPW-1000 con nuove micro celle solari ad alto rendimento che a sua volta è abbinato e ad un altra tecnologia denominata “GPS LSI” prodotto da altro Gigante orientale, Sony Corporation!

L’unità solare, infatti, permette di ricevere costantemente i segnali GPS, così che non si debba mai preoccupare di un eventuale esaurimento della batteria.

Questo processo ed è estremamente ottimizzato per avere un bassissimo consumo energetico.

Con la funzione di risparmio energetico attiva, in caso l’orologio resti per lunghi periodi in luoghi bui, l’autonomia dichiarata da Casio Orologi è di ben 18 mesi!

Ogni volta che l’orologio “sa” di essere in un posto dove è possibile ricevere un segnale GPS, l’orario viene immediatamente sincronizzato.

Quando l’orologio riceve i dati di posizionamento da un satellite GPS, il sistema GPS LSI stabilisce con estrema precisione la propria posizione attraverso dei complessi algoritmi di analisi dei dati trasmessi dal satellite, raggruppando le regioni appartenenti al medesimo fuso orario.

Questo consente all’orologio di effettuare le opportune modifiche dell’orario in maniera rapida e molto accurata.

Inoltre, la ricezione del segnale radio ha la priorità rispetto al segnale GPS, che a sua volta entra in funzione nelle aree di assenza di copertura del radio-controllo.

Ecco perchè è praticamente impossibile rimanere “a corto di sincronizzazioni”.

Dulcis in fundo, l’accoppiata “antenna GPS in ceramica” e “cassa in resina” garantisce sia un’elevata sensibilità del segnale, sia la celeberrima resistenza agli urti tipica di ogni Orologio Casio G-SHOCK che si rispetti.

Non manca nemmeno un rivestimento antigraffio DLC (diamond-like carbon) la cui funzione è quella di rinforzare la lunetta metallica, ridurre le possibilità di abrasioni, donando all’orologio una finitura di elevata qualità.

Il vetro è zaffiro con trattamento anti riflesso, quindi graffi e dubbi vari sulla visibilità in ambienti molto luminosi sono problemi che non si pongono nemmeno per sbaglio.

Il quadrante è anch’esso un ibrido digitale-analogico ed è Real Dual Time, ovvero consente di visualizzare simultaneamente l’orario di due città distinte.

Tuttavia, è possibile visualizzare l’orario fino a 27 fusi orari differenti.

Con tutta questa precisione ci si aspettava forse qualcosina in più dal cronometro che purtroppo opera in un misero range di soli 24 minuti, per giunta la scarsa precisione di 1/20 di secondo.

Tutto ok per il count down, presente anch’esso e operante in un range di 24 (bellissime) ore programmabile addirittura al secondo e non al classico minuto.

E ancora mi chiedo, perchè il cronometro no?!

Presente infine un solo allarme giornaliero (apparentemente senza funzione snooze).

Il Casio G-Shock GPW-1000 sarà disponibile da Dicembre 2014 e arriverà in 3 varianti di colore Blu (1A), Black (1B) e Orange (4A) ad un prezzo di 800€.

 

Casio G-Shock GPW-1000: Gorgeous Powerful Watch revolution!

Condividi ora su:

Pubblicata il by Limbiati Tempo e Preziosi Caricata in Gioiellerie e Orologerie

Lascia un commento