Sesto e i Sestesi….semplicemente magici

A pochi giorni da uno degli eventi che mi ha regalato una delle esperienze più belle della mia vita; ho ancora stampato sul viso un sorriso orgoglioso della mia Città e dei suoi Cittadini.
E’ particolarmente difficile mettere per iscritto quei sublimi pensieri che vagheggiano nella mia testa al sol pensiero dei due giorni di Sesto Città, passati tra gli sguardi, gli abbracci, i sorrisi, gli schiamazzi, i profumi, le voci e la musica.

Da quando il SindacoMarco Colombomi chiese di dedicarmi ai preparativi della Festa del Primo Compleanno di Sesto Città, spiegandomi dell’opportunità del Ticino Golf Challenge e di ciò che aveva in mente, non ho potuto fare altro che gioire dell’aiuto di tantissimi Cittadini ed Associazioni Sestesi; perché il merito del successo di questi due giorni di festa è grazie a tantissime persone, delle quali sono orgogliosamente un semplice Coordinatore dei lavori…

I primi a mettersi in gioco sono stati i Consiglieri Comunali Mauro Varalli e Donatella Macchi, senza dimenticare che da buon golfista anche il Consigliere Sergio Tredici è stato di grande aiuto per la manifestazione Ticino Golf Challange.
Un obiettivo da centrare era quello di riuscire a fare in modo che ci fossero 8 squadre per il Palio dei Rioni… e così che coraggiosamente Francesco Signori e Andrea Gobbini con l’impegno dei canoisti del CSCK e dei vogatori dei Dragoni capitanati dai loro Capi Squadra Massimo Cerri (Mulini), Maria Carla Dalla Rosa (Centro), Federico Olearo (Abbazia), Marco Cazzaniga con Riccardo Pietroboni (Lentate), Sergio Norbiato (S. Anna-Oca-Coquo), Marco Rigoli insieme a Luisa Marelli e a tutto il comitato di quartiere (Lisanza), Oscar e Ivana Boffo (S. Giorgio) e Stefano Cerri (Oneda-Oriano)  con l’ausilio dei Giudici di gara Piero Occhetta e Edoardo Rognoni, non solo l’obiettivo è stato raggiunto, ma un entusiasmante Palio è stato protagonista della domenica mattina.

Da non dimenticare due animatori d’eccezione: il sabato sera il nostro Giovanni Buzzi, in qualità di Cerimoniere del Palio con due vallette d’eccezione (Estella e Carola) si sono prestati all’estrazione delle gare e alla presentazione delle squadre; la domenica il buon Enrico Boca si è cimentato nel fare da speaker delle gare.

Ma un appuntamento di successo dell’edizione 2011 di Sesto Città, fu la tavolata sul lungo fiume, ed ecco che gli instancabili Riccardo Gardinetti, aiutato da Mario Scarton, Gianni Radice, Massimo Brusa e dai soci del Club 73, Ezio Oldrini e gli iscritti dell’Associazione Pensionati, Guido Boffo di San Giorgio con i suoi associati e la giovane Jennifer Gangi dell’Associazione Realizzando con i suoi ragazzi, aiutata da alcuni giovani della Pro Sesto, Danila De Candido e Alessandro Siviero; che insieme all’Oratorio S. Bernardino, rappresentato da Rino Milani e Giancarlo Montonati e il rione Dorbiee di Castelleto, coordinato da Giorgio Tognoni, hanno allestito cucine, bar, tavolate e ci hanno saziato sabato sera e domenica a pranzo.

Col passare delle frenetiche giornate di organizzazione l’entusiasmo cresceva e come d’incanto, ebbi la disponibilità di Don Luigi e della Parrocchia per celebrare la Messa dedicata all’evento e la benedizione del Palio, del Coretto dei Bambini e del Coro Alpino per animare la S. Messa grazie all’impegno dei loro direttori Alessia Galli e Luca Boni, della Banda G. Colombo e del suo Presidente Mauro Valentini, del direttore Renato Agliata per accompagnare il corteo dalla Chiesa di S. Bernardino alla Piazza De Cristoforis per la presentazione delle squadre e le estrazioni delle gare; del mitico Romano Maraffini della Pro Sesto per aver allestito la sala con le immagini che raccontano la nostra storia e per aver tenuto aperto il Museo archeologico;  la presenza delle Associazioni Sportive con i loro stand sul lungo fiume coordinate dal mitico Massimo Brusorio, del Coordinamento del Volontariato nel lasciare degli spazi a delle Associazioni affinchè potessero promuovere il loro importantissimo impegno, del Circolo Sestese che ha dato la disponibilità delle strutture in caso di mal tempo, i volontari del Parco del Ticino e del CVA di Angera, “capitanati” dagli instancabili Stefano Triscornia e Gigi Conterio, che hanno garantito la sicurezza in acqua e a terra, gli importantissimi Commercianti, che dalla Via XX Settembre, alla Piazza Mazzini, alla Piazza Guarana che nelle due giornate hanno accompagnato i festeggiamenti con momenti dedicati a bambini, al collezionismo e alla musica; Bar e Ristoranti si sono cimentati in aperitivi, menù e feste particolari ed infine come dimenticare il grande lavoro di comunicazione fatto dal blog I Love Sesto Calende coordinato dal nostro Marco Limbiati?

Anche la musica e l’animazione sono state protagoniste di queste giornate e a partire dalla scuola di danza Bailando Accademy il venerdì sera, passando dai The Nine Pennies il sabato sera con un concerto jazz, seguendo per i locali e le vie del centro la Curva Band (voluta dall’Assessore Silvia Fantino) e fermandosi ad entusiasmarsi con alcuni artisti di strada hanno regalato delle esibizioni con bolle di sapone ai bambini la domenica e chiudendo con i “nostrani” giovani dei Monkey Scream che hanno fatto ballare e cantare Sestesi di tutte le età la domenica sera, che Sesto si è colorata di ogni genere di armonia.

Ed è così che tutta Sesto è stata protagonista: cittadini, Associazioni, dipendenti comunali, Forze dell’Ordine, professionisti, commercianti, artigiani… nessuno escluso; di nessun ceto, di nessuna ideologia o colore politico; e questo era l’obiettivo che il Sindaco e tutta l’Amministrazione avevano a cuore.
Insomma, mettere per iscritto l’esperienza vissuta con i Sestesi non è facile. Solo vivendo la Festa di Sesto Città si può capire l’energia che ti scivola dentro.

Grazie a tutti e al prossimo anno.

Simone Pintori

Condividi ora su:

Pubblicata il by fabio Caricata in Gallerie Fotografiche

One Response to Sesto e i Sestesi….semplicemente magici

  1. sartor ornella

    COMPLIMENTI COMPLIMENTI COMPLIMENTI

Lascia un commento