SOLE AMICO, SOLE NEMICO.

Il Sole è un prezioso amico per l´organismo. Gli effetti benefici dei raggi solari sono infatti numerosi:

  • stimolano la produzione di vitamina D che rinforza il tessuto osseo
  • migliorano l´umore
  • tonificano fisico e muscoli
  • migliorano le prestazioni fisiche (si è più resistenti alla fatica)

 

L’amico Sole può inoltre essere una “terapia” per alcune malattie, come nel caso della psoriasi e dell´artrite. Tuttavia un´eccessiva esposizione ai raggi solari può provocare diversi disagi , in primo luogo la SCOTTATURA SOLARE o ERITEMA SOLARE.

 

CHE COS´E´ LA SCOTTATURA SOLARE

È un meccanismo di difesa dell´organismo umano, innescato come un segnale di allarme per un´eccessiva esposizione ai raggi solari. La pelle attiva un processo infiammatorio di diverse entità: quando la scottatura è lieve la parte interessata compare arrossata e leggermente dolorosa al tatto, quando la scottatura è più profonda la zona colpita è calda, caratterizzata da una sensazione di prurito, il dolore si accentua e si può verificare la formazione di bolle con perdita di liquidi.

La guarigione richiede alcuni giorni in funzione della gravità della scottatura e l´utilizzo di specifici prodotti.

 

LE CAUSE

La luce solare è un fascio di raggi: ultravioletti (UV), infrarossi (IR) e luce visibile. I raggi infrarossi sono caldi, mentri gli ultravioletti (UVA, UVB e UVC) sono freddi e sono i responsabili della stimolazione della produzione di melanina che conferisce alla pelle il colore scuro tipico dell´abbronzatura.

Mentre i raggi UVA sono i principali responsabili dell’abbronzatura, ai raggi UVB si devono in maggior misura gli effetti negativi del sole: scottature, invecchiamento della pelle e formazione di rughe.

 

COME PREVENIRE UN ERITEMA SOLARE

  • È consigliabile esporsi gradualmente ed evitare i “bagni di sole” dalle 11 alle 15:00, quando cioè i raggi solari colpiscono la Terra verticalmente e sono dunque più dannosi.
  • E´ importante scegliere con cura i prodotti protettivi (solari) in funzione del proprio tipo di pelle. Per pelli molto chiare sono consigliabile schermi protettivi (i solari) ad un alto FP (fattore di protezione).
  • Ripetere la frizione dei solari anche più volte al giorno, soprattutto dopo i bagni.
  • Fare particolare attenzione agli elementi che potrebbero “ridurre la percezione” del rischio-scottatura: vento, cielo leggermente nuvoloso, superfici riflettenti come acqua e sabbia chiara.
  • Dopo l´esposizione solare idratare la pelle con l´uso di prodotti specifici
Condividi ora su:

Pubblicata il by Giardini Caricata in Farmacie

Lascia un commento