SALUTE E DISTURBI DEL FEGATO.

LA SALUTE IN PRIMO LUOGO…a cura della Farmacia Giardini

 

Le patologie del fegato sono definite anche epatopatie. Le principali malattie del fegato sono causate da agenti infettivi come i virus (epatite virale A, B e C) e dall’alcol, che causa l’epatopatia alcolica.

L’epatite virale A si trasmette mediante alimenti e bevande contaminati, mentre le epatiti B e C si trasmettono attraverso il sangue (trasfusioni od oggetti contaminati da sangue infetto), per via sessuale o durante la gravidanza dalla madre al feto.

Le forme acute di epatite possono in alcuni casi non guarire e diventare croniche.

L’epatopatia alcolica può insorgere nei soggetti che abusano di bevande alcoliche e si caratterizza inizialmente per un fegato ingrandito, steatosico (cioè con aumento del contenuto di grasso) e con ridotta funzionalità.

Con il passare del tempo, sia un’epatite cronica causata da virus, sia il fegato grasso provocato dal consumo di alcol, possono evolvere in un’altra patologia epatica, di gran lunga più grave delle precedenti, chiamata cirrosi epatica. Il processo degenerativo a carico del fegato può in alcuni casi aggravarsi portando allo sviluppo di tumore del fegato.

Un’altra frequente forma di epatopatia è la steatopatite non alcolica, frequente in soggetti con sindrome metabolica e obesità.

 

CONSIGLI ALIMENTARI

Tra le epatiti virali la forma A è spesso provocata da alimenti contaminati, come l’acqua o particolari cibi, tra cui i frutti di mare crudi. La cottura o l’esposizione ad alta temperatura in genere inattiva i virus dell’epatite a livello degli alimenti, ma anche di oggetti da tavola potenzialmente contaminati.

In presenza di epatopatie, è utile non caricare l’alimentazione di grassi ed è opportuno assumere vitamine con la frutta e la verdura.

 

COSA FARE E COSA NON FARE

Cercare di limitare l’esposizione dell’organismo e quindi del fegato agli agenti tossici, come l’alcol e alcuni farmaci, e a quelli infettivi (virus dell’epatite) è importante per prevenire le epatopatie e eventualmente rallentarne l’evoluzione.

La funzionalità epatica può essere controllata eseguendo delle analisi del sangue per il dosaggio degli enzimi del fegato GOT e GPT (transaminasi), della bilirubina e di altre proteine presenti nel sangue.

Controllare periodicamente questi parametri ti aiuta a prevenire e mantenere in buona salute il tuo fegato. Valori elevati di GOT e GPT potrebbero essere il segno di sofferenza del fegato ed epatiti.

Condividi ora su:

Pubblicata il by admin Caricata in Farmacie

About admin

Lo Staff ILSC, sono soci dell' Associazione I Love Sesto Calende che ogni giorno mettono passione e impegno per promuovere I Love Sesto Calende il l primo Urban Blog della provincia di Varese. Un progetto nato nel 2012 allo scopo di promuovere on-line e sui social la città di Sesto Calende e le attività che ne fanno parte dell'associazione.

Lascia un commento