Serata al femminile al Fotocinevideclub Verbano

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Senza categoria | Lascia un commento  

VENERDI 8 MARZO – ORE 21:00

Sala “Elso Varalli” – Palazzo Comunale di Sesto Calende – P.zza Mazzini ,16 

Fotocinevideoclub Verbano
presenta

Siamo lieti di invitarvi, ad una serata interamente femminile.
Difatti venerdì 8 Marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, ci sarà una serata dedicata interamente alle proiezioni delle fotografie realizzate da socie ed amiche del Fotocinevideoclub Verbano.

Le protagoniste dell’appuntamento saranno:
Sabrina Bignardi – Antonella Civera – Antonella Coccetti – Cristina Turetta – Valentina Vasconi

Vi attendiamo,
FCVC Verbano

Cena con delitto da Holly Drink – Venerdì 22 marzo

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in Bar Enoteche, Cinema e Spettacolo, I Sestesi, In Primo Piano, Senza categoria | Lascia un commento  

 

“Delitto a Sanremo” una serata speciale da Holly Drink

Venerdì 22 marzo, lo storico locale Holly Drink propone una serata fantastica: nientemeno che una cena con delitto!
Ambientato al Festival di Sanremo negli Anni Ottanta, l’evento criminoso condotto dallo scrittore e attore comico Dado Tedeschi, con la collaborazione di Rossana Girotto, coinvolgerà i partecipanti in un gioco di indizi e interrogatori. E i clienti non saranno semplici spettatori, ma attori essi stessi!
La cucina di Elena e la professionalità di Fabio e Massimo faranno il resto…
Tra una portata e l’altra bisognerà raccogliere ogni indizio per aiutare l’investigatore chiamato a risolvere il giallo legato alla morte di un famosissimo cantante. Alla fine, il tavolo vincitore riceverà un prestigioso premio, offerto da Fabio, Massimo ed Elena.
Cosa aspettate? le prenotazioni sono aperte!

Venerdì 22 marzo 2019

Cena di quattro portate (antipasto, primo, secondo, dolce & caffè): € 40,00 a persona. La serata inizierà alle ore 20.30; si consiglia di arrivare circa mezz’ora prima per permettere l’assegnazione dei tavoli e la presentazione dello spettacolo.
Il giallo si svolge negli Anni Ottanta: ogni abbigliamento/accessorio di richiamo sarà gradito – ma assolutamente facoltativo.
Premio per la squadra vincitrice e per il miglior attore/attrice.
Per info e prenotazioni: tel. 0331.920610

L’attore e  comedian Dado Tedeschi
è anche autore per numerosi artisti della comicità

DADO TEDESCHI: comico, autore e insegnante. Inizia nei primi Anni ‘90, e si fa notare in tutti i club milanesi dell’epoca, girando poi i palcoscenici di tutta Italia. Tra le sue apparizioni televisive Seven show (Italia 7) Colorado (Italia 1), i vari Mai Dire… della Gialappa’s e L’almanacco del Gene Gnocco su Rai Tre. Come autore firma varie edizioni di Colorado e di Mai dire… e scrive per alcuni dei grandi nomi del cabaret italiano: Mister Forest, Flavio Oreglio, Gianluca Impastato. Oggi è molto attivo nel mondo della stand up milanese. Insegna all’Accademia del Comico (Milano e Bologna).

La MerKaBa, un simbolo potente

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in Senza categoria | 2 Commenti

Alla Galleria dei Cristalli di Piazza Mazzini abbiamo creato una nuova linea di gioielli in pietre semipreziose che si rifanno a un simbolo antichissimo e potente, che certamente alcuni di voi conoscono: la MerKaBa.
La sua storia e il suo significato sono davvero affascinanti, e vogliamo raccontarveli brevemente. Ve ne appassionerete come è successo a noi, e sarà un piacere indossare i nostri gioielli!
Tutti noi siamo dotati di un corpo fisico, uno mentale e uno emotivo: ciascuno di questi corpi possiede una forma a tetraedro.


Sono tre campi energetici identici e sovrapposti uno all’altro; l’unica differenza tra loro è che solo quello legato al corpo fisico è fermo, cioè non ruota. La Merkaba è creata dalla contro-rotazione dei campi di energia (le stelle tetraedro). La Stella Tetraedro mentale è di natura elettrica e maschile, e ruota verso sinistra. Quella emotiva è di natura magnetica e femminile, e ruota verso destra. Il legame di spirito, cuore e corpo fisico, secondo una ratio geometrica particolare e una velocità critica, crea la Merkaba.
La Stella Tetraedro è formata da due tetraedri che si intersecano in modo da formare una stella di Davide dall’aspetto tridimensionale. Rappresentano le due energie, maschile e femminile in perfetto equilibrio. Esiste un tetraedro intorno a ogni cosa, non solo ai nostri corpi.
Quindi la Merkaba indica un campo di controrotazione della luce che comprende il corpo e lo spirito ed è un veicolo spazio-temporale. E’ l’immagine attraverso la quale vengono create tutte le cose, una serie di schemi geometrici che circondano i nostri corpi.
La parola Mer-Ka-Ba è composta da tre sillabe corrispondenti a tre parole, provenienti dall’antico Egitto.
Mer si riferisce a un tipo specifico di luce noto in Egitto al tempo della XVIII dinastia, quando le religioni furono riorientate alla venerazione di un solo Dio della creazione. Mer era visto come due campi contro-rotanti di luce che ruotano nello stesso spazio. Questi campi iniziano a ruotare sotto l’impulso di particolari atti respiratori. Ka è allo spirito individuale della persona.
Ba si riferisce all’interpretazione dello spirito di una realtà particolare. Nella realtà umana, Ba si definisce generalmente come il corpo o la realtà fisica. In altre realtà dove lo spirito non possiede corpo, Ba si riferisce ai suoi concetti o alla sua interpretazione della realtà nel regno in cui essi esistono.
La MerKaBa, campo controrotante di luce – attivato dalla rotazione di forme geometriche specifiche che influiscono simultaneamente sul nostro spirito e il nostro corpo – è un veicolo che può aiutare la mente, il corpo e lo spirito ad accedere e a sperimentare altri piani di realtà e potenziali di vita. Ma può essere molto più di questo.
La MerKaBa è uno strumento che aiuta noi umani a raggiungere il nostro pieno potenziale, un campo di energia cristallina che comprende geometrie sacre specifiche, che allineano la mente il corpo e il cuore.

I nostri gioielli comprendono collane, bracciali e pendenti creati con pietre naturali semipreziose: lapislazuli, ametista, quarzo rosa e ialino, occhio di tigre… e le MerKaBa sono realizzate rigorosamente a mano. Non siete curiosi? Vi aspettiamo nel nostro negozio di Piazza Mazzini e sulla nostra pagina Facebook La Galleria dei Cristalli.

Misteri, segreti e delitti… nel piatto!

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in Senza categoria | Lascia un commento  

Giovedì 13 dicembre è stata presentata a Milano l’antologia “Delitti Alla Milanese – Il nuovo Artusi degli omicidi”, curata da Gian Luca Margheriti per Exalibur/RaccontaMI Editore. Nel gruppo dei venti affermati autori che celebrano Milano e la sua cucina più tradizionale, ci sono anche due nostri concittadini. Una è Rossana Girotto, sestese da sempre, e l’altro è Davide Palmarini, milanese doc che vive a Sesto Calende da una dozzina d’anni.
Insieme hanno scritto il racconto abbinato alla zuppa di cipolle, creando una storia intrigante che pesca nella milanesità d’antan, tra personaggi artistici, problemi quotidiani e un segreto vecchio novanta anni.

Davide Palmarini
Rossana Girotto

Il cibo ci può aiutare nella conoscenza degli altri, ma diventa anche un sistema per andare alla ricerca delle nostre origini. I piatti della cucina milanese, quelli davvero tipici, li conosciamo tutti o quasi, ma quanti di noi mangiano ancora quei piatti?

Ecco dunque che arrivano queste venti diverse interpretazioni, delle ricette tradizionali e del genere giallo, non solo inteso come risotto allo zafferano… Venti storie che vi faranno rabbrividire, ridere e divertire.

Il libro è acquistabile su Amazon, oppure chiedete direttamente ai nostri scrittori sestesi Rossana & Davide, che potranno anche autografarvi e dedicarvi il volume!

Stai In Campana! conosciamo le campane tibetane

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in In Primo Piano, Salute e Benessere, Senza categoria | Lascia un commento  

La collaborazione tra i negozianti di Piazza Mazzini dà vita sempre a fantastici eventi. Nella calda ospitale atmosfera di Luly’s si terrà infatti una serata conviviale per conoscere le Campane Tibetane, strumento antico e affascinante, che potete trovare e acquistare da La Galleria dei Cristalli.
Mercoledì 14 novembre, alle ore 19.00, il musicoterapeuta Giorgio Grungo illustrerà le caratteristiche terapeutiche del suono, riferite soprattutto alle vibrazioni benefiche emesse dalle campane tibetane. Come lui stesso descrive nel suo ultimo libro “IL SUONO COME MESSAGGIO ARMONICO DELL’UNIVERSO”, il suono prodotto da una campana tibetana produce un insieme di frequenze molto ricche di armoniche ed è questo, come vedremo, l’elemento trainante e risonante in grado di agganciare la struttura psicosomatica, oltre a generare risposte utili alla trasformazione delle energie bloccate.

La Campana Tibetana è uno Strumento utilizzato nella tradizione lamaista nei cerimoniali e nella meditazione. L’origine di questo antico strumento è ancora avvolta da un’impenetrabile alone di mistero.La provenienza è tra i pochi dati assodati: sappiamo che i primi esemplari sono stati prodotti nella regione Himalayana e più precisamente nel Tibet. Così come l’esatta origine anche la composizione delle campane tibetane porta con sé un segreto millenario, l’esatta quantità di metalli nonché le loro caratteristiche sono tra i temi più dibattuti.
Durante la serata sarà possibile godersi un ottimo calice di vino con un piatto di risotto al melograno, preparati da Luly’s, mentre insieme andremo a scoprire i segreti delle Campane Tibetane.

L’appuntamento è quindi per mercoledì 14 novembre, alle 19.00, a Sesto Calende in Piazza Mazzini 14 e 14/a.
Per informazioni: 0331.920944 – 328.2441303 – aperitivo con Risotto al melograno e Calice di Prosecco: € 9.00

B & B CASCINA IMPIOVE , tra i profumi e la quiete della natura

Pubblicata il by Cascina Impiove Caricata in Senza categoria | Lascia un commento  

Letteratura & Gusto a Sesto Calende

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in In Primo Piano, Senza categoria | Lascia un commento  
sabato 5 dicembre incontro letterario-gastronomico

sabato 5 dicembre incontro letterario-gastronomico

Mettiamo insieme una vulcanica Chef dalle idee sempre innovative e una Scrittrice di talento capace di creare personaggi incredibili. Cosa succederà? Potrete scoprirlo a Sesto Calende:
Vi aspettiamo SABATO 5 DICEMBRE alle ore 18.00, nelle sale del ristorante La Casa della Pasta Fresca, per un evento davvero… gustoso! La Chef Susy Milani ospiterà la scrittrice Marilù Oliva in un piacevole momento conviviale dove il sapore della scrittura e della lettura incontrano quello della buona cucina. Venite a conoscere gli intriganti personaggi della scrittrice più talentuosa d’italia!
Interverrà Rossana Girotto.

Per Info: 0331.924981 oppure 347.4276332 – Ingresso libero con degustazione
marilu
Marilù Oliva vive a Bologna e insegna lettere alle superiori. Ha scritto cinque romanzi, ed è stata finalista al Premio Scerbanenco. L’ultimo romanzo è Le Sultane, edito da Elliot (2014).
Ha curato l’antologia Nessuna più – 40 autori contro il femminicidio, patrocinata da Telefono Rosa (2013) e ha pubblicato racconti per il web e testi di saggistica. Ha scritto un saggio su Gabriel García Márquez: Cent’anni di Márquez. Cent’anni di mondo (CLUEB, 2010).
Proprio in questi giorni è uscita la sua video-inchiesta, con la collaborazione di Elena Araldi, dal titolo “Zitta!” sulla svalutazione delle donne in Italia.

Ipotesi Wedding

Pubblicata il by ipotesi viaggi Caricata in Agenzie Di Viaggio, Senza categoria | Lascia un commento  

Ipotesi Wedding la nuova nata in casa Ipotesi a Sesto Calende … dopo 25 anni di viaggi abbiamo pensato di integrare ai nostri servizi quello di Wedding Planner.

Sempre più sposi affidano l’organizzazione del loro matrimonio ad una Wedding Planner che li accompagni nella preparazione del giorno più bello della loro vita.

Grazie alle nostre conoscenze nel settore sposi e ai nostri contatti, potremo fornire un servizio personalizzato ma soprattutto esclusivo per i nostri sposi.

Ci preoccuperemo di trovare la location, il catering, pasticcerie e cake designer, gli abiti per gli sposi e gli invitati, gli orafi per le fedi, il fotografo, le bomboniere e i confetti, il noleggio auto o la carrozza, la musica, l’animazione per gli invitati e per i loro bambini, la dog sitter per i piccoli amici, le partecipazioni e l’album per le foto, il consulente d’immagine, l’estetista e il parrucchiere, i fiori, i complementi d’arredo, lanterne e fuochi d’artificio oltre a illuminazioni particolari e infine … la luna di miele, il viaggio dei sogni che sarà l’epilogo di uno splendido matrimonio.
E se volete sposarvi all’estero noi ci siamo per aiutarvi anche con le pratiche legali per riconoscere la validità del matrimonio in Italia.

Potete contattarci per un appuntamento e vi illustreremo tutti i nostri servizi: wedding@ipotesiviaggi.com

oppure: presso Ipotesi Viaggi, Via Vittorio Veneto 13 – Sesto Calende – tel. 0331924000

Ipotesi Wedding… dal giorno del vostro “SI LO VOGLIO”… noi siamo con VOI!

Dante a Sesto Calende – 1° appuntamento Venerdì 31 maggio

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Senza categoria | Lascia un commento  

Nella valle d’abisso dolorosa

L’Inferno al Sass da Preja Buia

di Paolo Zoboli

A Sesto Calende, per ascoltare l’Inferno, quale luogo più suggestivo del Sass da Preja Buia? Il bosco tutto intorno evoca la «selva oscura» in cui inizia il viaggio di Dante, e la parete di roccia dell’enorme e misterioso masso erratico, che si alza maestosa al sommo di un piccolo pendìo, ben può evocare le pareti di roccia della «valle d’abisso», della «gran tomba» infernale (complice anche, dopo le 21, lo scendere della notte: «Lo giorno se n’andava, e l’aere bruno…»). E diamo a Cesare quel che è di Cesare: l’idea di questa ambientazione è di Silvia Fantino, che ha creduto in questo progetto di letture dantesche e ha voluto realizzarlo pur tra non poche difficoltà, avvalendosi dell’organizzazione di Loredana (Dada) D’Agaro. Fra l’altro, a quanto ci risulta, la Preja Buia non è mai stata utilizzata, in precedenza, come scenario di una qualsivoglia rappresentazione.

L’Inferno – a differenza delle due cantiche successive, come diremo discorrendo delle prossime serate – non ha certo inferno2bisogno di presentazioni. Soprattutto canti come il III, il V, il X e il XXVI sono sempre stati e sono ancora (rubo la battuta ad Arnoldo Foà) ‘canzoni di successo’: le terribili parole sulla porta dell’Inferno («Per me si va nella città dolente…») e «Caron dimonio» con i suoi «occhi di bragia»; il tragico amore di Paolo e Francesca, travolti dalla bufera infernale; tra le arche infuocate, la bruciante passione politica e l’indomita fierezza del «magnanimo» Farinata degli Uberti; tra i dannati dell’ottava bolgia, avvolti da fiamme, il racconto dell’insaziabile sete di conoscenza e del «folle volo» di Ulisse nel suo ultimo viaggio oltre le colonne d’Ercole… Proprio questi episodi risuoneranno nella affascinante cornice del bosco della Preja Buia, introdotti dai celeberrimi versi iniziali del poema («Nel mezzo del cammin di nostra vita…») e seguiti dall’orribile visione di Satana («Lo ’mperador del doloroso regno…»), fino all’ultimo verso della cantica, che sembra un profondo sospiro di sollievo: «E quindi uscimmo a riveder le stelle».

Per l’Inferno Marco Giani ha pensato a un organico di ottoni e di percussioni che, all’aperto, possano alternare con il necessario vigore toni tenebrosi e bagliori corruschi: l’Ensemble Ottoni Antichi (alle trombe naturali di Riccardo Cerutti, Emanuele Goggio, Tiziano Tettone e Matteo Macchia si affiancherà, ai timpani, Nico Aymet) eseguirà musiche di Dauvernet, Bach, Bendinelli, Zelenka, Haendel e Diabelli, ora intervallando e ora accompagnando la voce recitante di chi qui scrive.

inferno

inferno3

 

 

 

 

 

 

 

 

Sesto Antiquaria sabato 20 aprile

Pubblicata il by RossanaGir8 Caricata in Senza categoria | Lascia un commento  

Sabato 20 aprile torna SESTO ANTIQUARIA, il mercato dell’antiquariato e collezionismo organizzato dal Gruppo Commercianti, Artigiani e Terziario avanzato della nostra città.                                                                                                       In attesa di essere consolidato ogni terzo sabato del mese, l’evento si terrà come lo scorso marzo nelle Piazze Garibaldi – De Cristoforis dalle 8,30 alle 18,30.                                                                                                                                                                Saranno oltre una decina gli espositori che con professionalità e competenza proporranno oggettistica vintage, articoli di modernariato, mobili e antiquariato, minerali da collezione, ceramiche artistiche, numismatica.

Vi aspettiamo numerosi nel cuore pulsante della nostra bella Sesto!

Una raffica di buone notizie dal Comune

Pubblicata il by Renzo Besozzi Caricata in Senza categoria | 1 Commento

Finalmente, vengono al pettine,  molte realizzazioni che i cittadini di Sesto aspettano da tempo.

Innanzitutto il palazzo comunale:  si è sbloccata la vertenza che impediva l’assegnazione dei lavori di rifacimento intonaci e facciate. Entro la prima decade di settembre dovrebbero  partire le attività, che dureranno però molti mesi, a cavallo dell’inverno. Ma in primavera avremo un palazzo comunale degno della città.

Poi le rotonde. Abbiamo visto nei giorni scorsi lo smantellamento notturno dei semafori e la creazione della rotonda provvisoria sul Sempione all’incrocio con via Vittorio Veneto.  Alla ripresa di settembre avremo anche la rotatoria all’incrocio con la via per Angera e la stazione e lo spartitraffico sul Sempione. Anche ai Mulini, incrocio con viale Ticino, i lavori inizieranno i primi di ottobre, per concludersi a fine anno: la strada del Sempione non avrà più odiosi semafori!

Nei prossimi giorni verrà inaugurato il nuovo parco giochi per bambini a Lisanza, e verrà ampliato quello del centro presso la Marna, che sarà fruibile in brevissimo tempo.

Infine, il Comune ha ottenuto un finanziamento  di 71000 euro (50% della spesa) dalla Regione per la riqualificazione del chiosco Dante sulla Allea, che però non sarà più una gelateria, ma un ufficio di informazioni turistiche, pronto per la prossima primavera.