SAPERI E SAPORI OTTOBRE 2016

Pubblicata il by risto bar pomodoro rosso Caricata in In Primo Piano, Ristoranti e Pizzerie | Lascia un commento  

 

IL TUBERO PER ECCELLENZA. IL TARTUFO

La fiera del tartufo d’Alba a Sesto calende; l’oro bianco

La festa del tuber magnatum pico, il tartufo bianco d’alba il 22 e il 23 ottobre e arrivata alla sua 8° edizione con grande soddisfazione sia degli organizzatori  (gruppo I love sesto calende ) che dei produttori di Alba che ogni anno  danno la possibilità di assaggiare e comprare il famoso tubero a casa nostra.images-1

L’Italia e senza dubbio un paese ricco di prodotti agroalimentari che tutti ci invidiano ma sono pochi i prodotti ad essere legati a un territorio come il tartufo.    La leggenda narra che esso nacque a causa di un fulmine scagliato da Zeus in prossimità di una quercia, pianta alla quale il fungo più prezioso è legato. Da allora questa “escrescenza della terra”, come veniva chiamata dai Romani, è entrata a far parte della vita degli uomini, ma sempre con un velo di mistero. Da sempre il tartufo affascina innanzitutto perché è diverso da qualsiasi altro fungo, al punto che per decenni si è dibattuto se fosse effettivamente un fungo, un tubero o altro. Ma anche perché contrariamente ai funghi “tradizionali” non si erge dal suolo, bensì resta sotto, manifestandosi quindi con un odore penetrante e indimenticabile.

Leggi di più

La Focaccia Zic

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Ristoranti e Pizzerie | Lascia un commento  

Per iniziativa di Paola de La Reclame nasce la Focaccia ZIC dedicata al Centenario della Siai.

Ispirato, non nel gusto ma nel nome, a lo ZIC, lo Storico Notiziario Interno del DopoLavoro Savoia Marchetti di Sesto Calende, si inserisce di diritto nei programmi ed iniziative legate a questa storica ricorrenza festeggiata da una intera Città.

La Reclame omaggia in questo modo una Storia, molto Sestese, di Uomini ed Aeroplani e la Focaccia Zic (con Rucola, Pomodorini, Olive Taggiasche e Burrata) è un diverso ed originale modo per ricordare vicende che sono state sinonimo di progresso e conquista della Storia dell’Aviazione in Italia e nel Mondo.

Zic nel nostro dialetto significa un poco e vedeva le stampe il 18 Marzo 1938, il primo di 45 numeri, e per sei anni racconterà le vicende del Dopolavoro ma anche la vita e i momenti di svago di una Sesto Calende che si avviava a vivere gli anni cruciali dell’entrata in guerra dell’Italia, dei primi anni del conflitto e poi quelli drammatici della caduta del Fascismo.

‘Ma Zic che significa?’ si sarebbero potuti chiedere quanti non avevano allora, o non hanno oggi, molta dimestichezza col dialetto sestese.

La risposta veniva data dalla stessa Redazione nelle righe iniziali della presentazione del giornale:
“Zic” equivaleva ed equivale a “un poco, una briciola, una piccola quantità”.

Si trattava di un titolo provvisorio, che il capo redattore si dichiarava disponibile a modificare, scegliendolo tra i tanti che, auspicava, sarebbero stati proposti da molti tra i dopolavoristi della “Savoia Marchetti” che nel 1938 raggiungevano il numero di 6.000.

Ma la testata non subì mai alcun cambiamento nel titolo bensì, e solo parzialmente, nella grafica a partire dal n.6 del 2° anno, quando all’unico modello di aeroplano riprodotto sulla destra della testata ne furono aggiunti altri cinque.

Venne inoltre inserito il logo della “Savoia Marchetti” e trovata una soluzione grafica che desse maggior risalto alle tre lettere che componevano il termine “ZIC”, modifiche che furono introdotte, come si dirà, dal nuovo direttore Donato Basile.

Il Piatto del Centenario della Siai Marchetti

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Ristoranti e Pizzerie | Lascia un commento  

Per iniziativa di Michelangelo Raiola, Chef del Ristobar Pomodoro Rosso di Sesto Calende, nasce il Piatto del Buon Ricordo dedicato al Centenario della Siai Marchetti.

Donato in una Elegante Confezione è frutto della Lavorazione Artigianale Italiana ed è ispirato ad una Cartolina dell’Epoca.

Il protagonista è un S.55, forse il veivolo più rappresentativo dell’attività progettuale dell’Ing.Alessandro Marchetti e che guadagno la propria fama grazie alle imprese aviatorie degli anni’30, in occasione di un sorvolo sul Fiume Ticino e di fronte alle Rive di Sesto Calende.

Ogni Piatto è rifinito a mano e singolarmente numerato a prova della sua natura limitata.

Con il Piatto del Centenario della Siai Marchetti Michelangelo Raiola con il Suo Pomodoro Rosso si inserisce di diritto nei programmi ed iniziative legate a questa storica ricorrenza festeggiata da una intera Città.

Michelangelo Raiola omaggia in questo modo la Città che lo ha adottato non solo professionalmente
scegliendo anch’esso di dare un tributo ad una Storia, molto Sestese, di Uomini ed Aeroplani.

Il Piatto del Centenario della Siai Marchetti: un diverso ed originale modo per ricordare vicende che sono state sinonimo di progresso e conquista della Storia dell’Aviazione in Italia e nel Mondo.

Questo cadeaux, che premierà chi sceglierà le proposte suggerite dal Menu del Pomodoro Rosso, è la ciliegina che lo Chef Michelangelo pone in apertura di una Stagione Estiva che gli Ospiti avranno modo di godere al riparo di una Terrazza sul Fiume tutta nuova e vizziati sia da proposte veloci e leggere per la vostra pausa pranzo che da proposte tesi a valorizzare i prodotti del territorio che la cucina mediterranea.

Finalmente estate.

Pubblicata il by risto bar pomodoro rosso Caricata in Ristoranti e Pizzerie | Lascia un commento  

Gentile cliente

Eccoci concentrati e pronti a partire ( non è che siamo stati mai fermi ) ma questa estate Sestese e ricca di eventi e occasioni da non perdere. L’esposizione mondiale sull’alimentazione è sicuramente il volano che ha dato una DSCN4136notevole spinta per partire col piede giusto al nostro territorio e le nostre piccole ma accoglienti imprese stanno dando ai visitatori di tutto il mondo un immagine di che cosa voglia dire MADE in ITALY e l’arte dell’accoglienza .

le manifestazioni in programma a Sesto Calende

  • Centenario SIAI Marchetti 1915—2015
  • Festival del folklore
  • I tre di’ in cumpagnia (Lentate)
  • La sera dei fuochi pirotecnici
  • Sesto Città e il palio Sestese

Sono solo alcune delle manifestazioni che la nostra Amministrazione in collaborazione con associazioni  e commercianti hanno programmato e organizzato per rendere la nostra città sempre più attrente e  turistica

Anche il Pomodoro Rosso si e preparato a questi avvenimenti con una terrazza tutta nuova sul lago per offrirvi un momento di vero relax con un menu di mezzogiorno con proposte veloci e leggere per la vostra pausa pranzo e  con un menu alla carta per le aperture serali di sicuro effetto che valorizza sia i prodotti del territorio che la cucina mediterranea di cui sono un propulsore .

Per quanto riguarda il centenario della SIAI fra tante iniziative e ricorrenze il Pomodoro Rosso ha ideato con una azienda artigianale che opera da anni nel settore della ceramica vietrese un piatto del buon ricordo con relativo logo e sfondo di Sesto Calende nella favolosa cornice del lago che lo caratterizza.

piatto

 

Quindi vi aspettiamo tutti i giorni tranne lunedì e martedì sera per deliziarvi con i nostri piatti.

E’ gradita la prenotazione al numero 0331 913209 e seguiteci sulla nostra pagina facebook dove potrete trovare i menù nel dettaglio.

Maestro di cucina F.I.C. Michelangelo Raiola

La Melanzana alla Parmigiana del Pomodoro Rosso.

Pubblicata il by risto bar pomodoro rosso Caricata in Ristoranti e Pizzerie | Lascia un commento  

Cristiani Biblici Insieme é un associazione religiosa protestante.

Vogliamo testimoniare alla potenza del Vangelo di Gesù Cristo vissuto e vogliamo servire il nostro Comune.

Abbiamo Chiese negli Stati Uniti che ci sostengono pregando per noi e pregando anche per il Comune di Sesto Calende.

Proviamo di incoraggiare i membri di queste chiese di venire e sperimentare direttamente tutto quello che rende il Comune di Sesto Calende e il paese di Italia speciale.

Quando vengono ci aiutano con la nostra attività e quando sia possibile ci danno una mano nel nostro servizio al Comune.

Rebecca Combs é un membro della nostra chiesa di origine a Dallas, Texas.

Nel anno di 2012 Rebecca é venuta per aiutarci condividere la famosa festa americana, Thanksgiving (il Giorno del Ringraziamento).

Con poco fatica Rebecca si é innamorata con questa bella Città e voleva aiutarci con il nostro desiderio di dare quello che possiamo al Comune.

Rebecca é tornata per stare a Sesto Calende per collaborare con noi per tre mesi nel Autunno del 2013.

Rebecca ha una laurea nella tv, radio e film dall’Università del Nord Texas.

Per alcuni anni lavorava per un programma televisiva giornalistica su cui Rebecca scriveva e produceva una Prova del Cuoco.

Questo lavoro aiutava Rebecca unire la sua passione per film e cibo.

Nei tre mesi in cui lei lavorava con noi l’abbiamo incoraggiata di usare il suo talento per approfondire la sua conoscenza della cultura Italiana e di Sesto Calende ed allo stesso tempo aiutarci benedire i nostri “vicini”.

Nel suo tempo qua ha avuto l’opportunità di fare Video per alcuni grandi talenti che abbiamo il privilegio di avere qua a Sesto Calende.

Ha documentato il Cuoco dell’Albergo Tre Re facendo un Tiramisu.

Ha passato un giorno con la Gelateria Oasi a capire l’importanza degli ingredienti naturali che usano per fare gelato.

Prima di tornare negli Stati Uniti l’ho assistita filmare la storia del famoso Raviolo di Sesto Calende, creato dalla meravigliosa Susy Milani dalla Casa della Pasta Fresca.

Rebecca é tornata in Italia nel Settembre di quest’anno.

Abbiamo approfittato la sua presenza e il suo talento per scoprire i segreti della Parmigiana alle Melanzane del Sig.Angelo Raiola del Ristorante Pomodoro Rosso.

Ho assistito con piacere perché considero Angelo un amico ma sopratutto perché ho pianto con gioia la prima volta che ho mangiato la sua Parmigiana di Melanzane.

Ovviamente il cibo é una parte importante della vita di ogni essere umana.

Siamo grati di vivere in un paese dove esiste una passione per cibo e una conoscenza senza pari.

Siamo fortunati che nella Città di Sesto Calende siamo circondati con questi grandi talenti che vanno oltre.

Spero che il video fatto dalla Signora Combs sia un modo appropriato per festeggiare questa parte della cultura Italiana e cultura locale.

Se questo porta più persone qua per apprezzare queste cose in persona saremmo contenti di aver servito in questa maniera.

Buon cibo è un strumento potente per capire un popolo e per unire le persone.

Per chi vuole seguire il presente lavoro della Rebecca Combs puoi guardare le ricette che fa per Good Morning Texas, Fox 4 Good Day, e il suo nuovo progetto, Spirited Cooking (www.spiritedcooking.com).

Puoi seguirla sul Facebook, Twitter e Instagram sotto il nome: @RebeccaCombsTV. Buon Appetito!

Terrance Luker