Carnevale 2015

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Gallerie Fotografiche, I Sestesi, In Primo Piano | Lascia un commento  

Dopo un paio di rinvii al terzo tentativo il tempo è stato clemente.Fortunatamente domenica è stata una bellissima giornata di sole con tantissima gente per le strade.

Dopo un attento confronto con l’Amministrazione Comunale e dopo avere avuto il parere favorevole dell’autorità ecclesiastica nella persona del Vicario episcopale di Varese  la sfilata è stata spostata a DOMENICA 22 FEBBRAIO con gli stessi orari previsti per le date precedenti.

Anche se già in Quaresima  non c’era altra scelta: il buon senso e soprattutto la convinta volontà di gioire del tanto lavoro fatto in queste settimane ci hanno obbligati a questa opzione che si è rilevata vincente visto l’ottima riuscita dell’evento.

Grazie a tutti coloro che si sono impegnati per questo carnevale.

 

Sesto e i Sestesi….semplicemente magici

Pubblicata il by fabio Caricata in Gallerie Fotografiche | 1 Commento

A pochi giorni da uno degli eventi che mi ha regalato una delle esperienze più belle della mia vita; ho ancora stampato sul viso un sorriso orgoglioso della mia Città e dei suoi Cittadini.
E’ particolarmente difficile mettere per iscritto quei sublimi pensieri che vagheggiano nella mia testa al sol pensiero dei due giorni di Sesto Città, passati tra gli sguardi, gli abbracci, i sorrisi, gli schiamazzi, i profumi, le voci e la musica.

Da quando il SindacoMarco Colombomi chiese di dedicarmi ai preparativi della Festa del Primo Compleanno di Sesto Città, spiegandomi dell’opportunità del Ticino Golf Challenge e di ciò che aveva in mente, non ho potuto fare altro che gioire dell’aiuto di tantissimi Cittadini ed Associazioni Sestesi; perché il merito del successo di questi due giorni di festa è grazie a tantissime persone, delle quali sono orgogliosamente un semplice Coordinatore dei lavori…

I primi a mettersi in gioco sono stati i Consiglieri Comunali Mauro Varalli e Donatella Macchi, senza dimenticare che da buon golfista anche il Consigliere Sergio Tredici è stato di grande aiuto per la manifestazione Ticino Golf Challange.
Un obiettivo da centrare era quello di riuscire a fare in modo che ci fossero 8 squadre per il Palio dei Rioni… e così che coraggiosamente Francesco Signori e Andrea Gobbini con l’impegno dei canoisti del CSCK e dei vogatori dei Dragoni capitanati dai loro Capi Squadra Massimo Cerri (Mulini), Maria Carla Dalla Rosa (Centro), Federico Olearo (Abbazia), Marco Cazzaniga con Riccardo Pietroboni (Lentate), Sergio Norbiato (S. Anna-Oca-Coquo), Marco Rigoli insieme a Luisa Marelli e a tutto il comitato di quartiere (Lisanza), Oscar e Ivana Boffo (S. Giorgio) e Stefano Cerri (Oneda-Oriano)  con l’ausilio dei Giudici di gara Piero Occhetta e Edoardo Rognoni, non solo l’obiettivo è stato raggiunto, ma un entusiasmante Palio è stato protagonista della domenica mattina.

Da non dimenticare due animatori d’eccezione: il sabato sera il nostro Giovanni Buzzi, in qualità di Cerimoniere del Palio con due vallette d’eccezione (Estella e Carola) si sono prestati all’estrazione delle gare e alla presentazione delle squadre; la domenica il buon Enrico Boca si è cimentato nel fare da speaker delle gare.

Ma un appuntamento di successo dell’edizione 2011 di Sesto Città, fu la tavolata sul lungo fiume, ed ecco che gli instancabili Riccardo Gardinetti, aiutato da Mario Scarton, Gianni Radice, Massimo Brusa e dai soci del Club 73, Ezio Oldrini e gli iscritti dell’Associazione Pensionati, Guido Boffo di San Giorgio con i suoi associati e la giovane Jennifer Gangi dell’Associazione Realizzando con i suoi ragazzi, aiutata da alcuni giovani della Pro Sesto, Danila De Candido e Alessandro Siviero; che insieme all’Oratorio S. Bernardino, rappresentato da Rino Milani e Giancarlo Montonati e il rione Dorbiee di Castelleto, coordinato da Giorgio Tognoni, hanno allestito cucine, bar, tavolate e ci hanno saziato sabato sera e domenica a pranzo.

Col passare delle frenetiche giornate di organizzazione l’entusiasmo cresceva e come d’incanto, ebbi la disponibilità di Don Luigi e della Parrocchia per celebrare la Messa dedicata all’evento e la benedizione del Palio, del Coretto dei Bambini e del Coro Alpino per animare la S. Messa grazie all’impegno dei loro direttori Alessia Galli e Luca Boni, della Banda G. Colombo e del suo Presidente Mauro Valentini, del direttore Renato Agliata per accompagnare il corteo dalla Chiesa di S. Bernardino alla Piazza De Cristoforis per la presentazione delle squadre e le estrazioni delle gare; del mitico Romano Maraffini della Pro Sesto per aver allestito la sala con le immagini che raccontano la nostra storia e per aver tenuto aperto il Museo archeologico;  la presenza delle Associazioni Sportive con i loro stand sul lungo fiume coordinate dal mitico Massimo Brusorio, del Coordinamento del Volontariato nel lasciare degli spazi a delle Associazioni affinchè potessero promuovere il loro importantissimo impegno, del Circolo Sestese che ha dato la disponibilità delle strutture in caso di mal tempo, i volontari del Parco del Ticino e del CVA di Angera, “capitanati” dagli instancabili Stefano Triscornia e Gigi Conterio, che hanno garantito la sicurezza in acqua e a terra, gli importantissimi Commercianti, che dalla Via XX Settembre, alla Piazza Mazzini, alla Piazza Guarana che nelle due giornate hanno accompagnato i festeggiamenti con momenti dedicati a bambini, al collezionismo e alla musica; Bar e Ristoranti si sono cimentati in aperitivi, menù e feste particolari ed infine come dimenticare il grande lavoro di comunicazione fatto dal blog I Love Sesto Calende coordinato dal nostro Marco Limbiati?

Anche la musica e l’animazione sono state protagoniste di queste giornate e a partire dalla scuola di danza Bailando Accademy il venerdì sera, passando dai The Nine Pennies il sabato sera con un concerto jazz, seguendo per i locali e le vie del centro la Curva Band (voluta dall’Assessore Silvia Fantino) e fermandosi ad entusiasmarsi con alcuni artisti di strada hanno regalato delle esibizioni con bolle di sapone ai bambini la domenica e chiudendo con i “nostrani” giovani dei Monkey Scream che hanno fatto ballare e cantare Sestesi di tutte le età la domenica sera, che Sesto si è colorata di ogni genere di armonia.

Ed è così che tutta Sesto è stata protagonista: cittadini, Associazioni, dipendenti comunali, Forze dell’Ordine, professionisti, commercianti, artigiani… nessuno escluso; di nessun ceto, di nessuna ideologia o colore politico; e questo era l’obiettivo che il Sindaco e tutta l’Amministrazione avevano a cuore.
Insomma, mettere per iscritto l’esperienza vissuta con i Sestesi non è facile. Solo vivendo la Festa di Sesto Città si può capire l’energia che ti scivola dentro.

Grazie a tutti e al prossimo anno.

Simone Pintori

FESTA A LENTATE – Tri dì in cumpagnia

Pubblicata il by fabio Caricata in Gallerie Fotografiche | Lascia un commento  

La festa dei TRI di’ è finita.

Anche quest’anno è stato un successo!

Nonostante la serata di sabato parzialmente riuscita a causa dell’acquazzone la serata ha avuto nonostante tutto un esito positivo visto la numerosa partecipazione anche con la pioggia.

La tempesta si è abbattuta dalle 18,30 alle 20,30 circa, proprio nel clou della cucina .

La gente comunque si è coraggiosamente arrangiata con ombrelli e altro per ripararsi della pioggia.

Un ringraziamento va fatto alle persone che sono intervenute incuranti delle avversità ma soprattutto al personale di servizio che si è prodigato in maniera esemplare per soddisfare le esigenze dei commensali.

Lo spettacolo è stato anche vedere camerieri passare sotto la pioggia torrenziale portando vassoi con vivande e bevande completamente fradici ma con i piatti perfettamente in ordine. Abbiamo detto spettacolo per chi guardava ma non è stato piacevole per loro.

Diciamo che qualcosa di piacevole c’è stato: vedere le ragazze con le magliette bagnate . A questo punto a qualcuno è venuto un dubbio: siamo alla festa di Lentate o a qualche party tipo “miss maglietta bagnata? Comunque il pubblico maschile non si è lamentato.

La serata di domenica per fortuna è perfettamente riuscita e il lunedì sera ha presentato il consueto bagno di folla anche grazie al “salto dell’oca” che ogni anno attira sempre più curiosi.

Arrivederci a tutti per l’anno prossimo quando con l’occasione dei 40 anni del Club 73 quali sorprese ci saranno ?

Notte col botto 2012: Resoconto

Pubblicata il by fabio Caricata in Gallerie Fotografiche | Lascia un commento  

Inizia bene la giornata di sabato 28 luglio. Tutti indaffarati a montare stand, i mercatini, l’area bimbi, allestire le aree musicali, correre a prendere le ultime cose… Sul fiume le piattaforme con i fuochi pirotecnici attendono solo il via del Presidente della Pro Sesto Calende, Sig. Maraffini.

Presenti forze dell’ordine e protezione civile in strada e in acqua. Ci siamo, tutti carichi!

Stand della Pro Sesto Calende montato, allestito con i volumi che raccontano la storia della nostra cittadina, le maglie, i portachiavi…

Lo stand dei commercianti con le maglie di “I love Sesto” anche.

L’associazione Pensionati di Sesto che cucina e distribuisce risotto, salamelle e patatine..

Mercatini che allietano le famiglie e bambini che si divertono sui gonfiabili.

Sembra andare tutto secondo i programmi. La gente è in giro, sorride attende da un anno uno degli spettacoli più belli della provincia.

Ore 21, le band pronte a partire, le prime gocce.. i primi “Ti prego, no!”

Ore 21.15 il diluvio. Il primo pensiero corre ai fuochi: li faranno lo stesso?

Centinaia di persone riversate in strada che cercano riparo sotto i portici, sotto i tendoni dei negozi, nei bar e noi dello staff, pulcini come di rado, a coprire le attrezzature, rincorrere gli stand che il vento soffiava via.. Sembra l’inizio della fine.

Ore 22.30 con l’umore sotto i piedi.. spiove, il primo botto. “I fuochi si fanno lo stesso”, proprio come aveva preannunciato il Presidente Maraffini.

Spettacolo bello e affascinante come sempre, peccato che lo si sia potuto godere poco, sotto gli ombrelli.

Ore 23 il pubblico torna per le strade, ascolta buona musica, prende l’ultimo gelato della giornata, mentre gli organizzatori smontano e i più giovani si dirigono sotto il ponte di ferro, dove l’Under the Bridge prende vita e ci tiene svegli fino alle 4 del mattino.

Poteva andare meglio, indubbiamente, ma Sesto Calende, l’Ass. Pro Sesto, Realizzando e le altre associazioni intervenute per rendere la “notte col botto”, una notte diversa dalle altre, hanno dimostrato che nessuno, nemmeno il tempo le può abbattere e fermare! Ci ritroviamo il prossimo anno, più forti che mai!

Grazie a tutti quelli che anche con un sorriso, con una passeggiata ha reso possibile la seconda edizione di una “notte col botto 2012”.

Jennifer Gangi

Presidente Realizzando

Mostra di pittura delle opere di GIUSY DI CLAUDIO

Pubblicata il by fabio Caricata in Gallerie Fotografiche | Lascia un commento  

E’ aperta a Sesto, nella Casa sant’Angelo dell’Abbazia, una mostra personale delle opere di Giusy Di Claudio, che vi invitiamo caldamente a visitare (da martedì a domenica, dalle 9 alle 12:30 e dalle 16 alle 19 fino all’ 11 agosto).

Giusy Di Claudio è un’artista di cui la città di Sesto Calende deve essere orgogliosa, non seconda ai suoi cittadini più illustri.

Nasce a Vogogna (VB), vive ed opera a Sesto Calende dove, da oltre due lustri, mette a frutto l’arte insita da sempre nel suo essere. Frequenta da anni il Laboratorio di Arti figurative e la scuola di nudo di Sesto Calende, voluta dal maestro De Boni. Autodidatta con forte propensione ai particolari che coglie e trasferisce su tela con soluzioni cromatiche molto personali e calde. Passa con grande versatilità dalla realizzazione di paesaggi a quella delle natura morte, cogliendo particolari che riportano a tempi e sensazioni ormai perdute ma sempre patrimonio del nostro essere. Il genere che esalta la sensibilità e lo spirito dell’artista è quello legato alla ritrattistica di bambini, dei quali coglie espressioni e personalità. La tecnica che predilige è quella a olio. Ha ricevuto crescenti consensi dalla critica esponendo in numerose collettive nazionali ed internazionali.

Tecnica matura, attento studio e sintesi stilistica sono alla base della sua pittura; le luci la densità materica dell’olio, la gamma raffinata dei colori caldi su tela, vibrano in un felice connubio. Avanza pertanto un’individualità pittorica determinata e soprattutto una compositiva rigorosa, un itinerario pittorico autentico, sorretto da puro sentimento, dando così la chiarezza di un’Arte poetica pienamente leggibile, ed un tracciato elegante decisamente personale.

Giusy Di Claudio ci mostra con grande passione e notevole autonomia una figurazione palpitante d’interiorità riflessiva. Il suo è un viaggio che emana senzazioni d’ampio respiro, l’osservazione alla natura, agli interessi, le figure umane e tutto quello che la circonda la porta ad affrontare una realtà sociale e naturale di costante importanza. Animata da sincero amore per l’Arte, la Di Claudio ci propone un intinerario pittorico autentico sorretto da puro sentimento, dando così la chiarezza di un’Arte poetica pienamente leggibile. La visione fortemente intimistica e l’incisiva analisi hanno un ruolo principale nella sua pittura: ritratti, figure, paesaggi, natura silenti, ed interni, affiorano dalle sue tele con sostanziale vitalità in un assoluta e tattile umanità. In un’ottica ambientale ed esistenziale significativa emergono le opere della Di Claudio, ed è con queste promesse che si connota la sua produzione pittotica di straordinaria vitalità. La gamma raffinata dei colori caldi svela una dolcezza di grande rilievo: le fascinose armonie segniche aprono un tracciato elegante decisamente personale

Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche in diverse parti d’Italia.

Citiamo qui solo i principali prestigiosi riconoscimenti e premi che ha ottenuto:

2003 Milano: Premio Arte Mondadori

2005 Concorso Internazionale la Telaccia D’oro

2005 Venezia:Premio Internazionale Biennale di Venezia

2007 Tarquinia: Premio Luglio Expo

2007 Venegono Superiore: Concorso Internazionale

2007 Parigi: Mostra Internazionale “ Trofeo Eiffel “

2007 Firenze: Gran Premio Internazionale R. Sanzio

2008 Cannes: Biennale D’Arte Internazionale Hermitage du Rion

2009 Palermo: Premio Trofeo il Tempio “Premio Speciale alla Carriera”

2010 Bruxelles: Premio Internazionale Rene’ Megritte

2010 New York: Concorso Internazionale Premio Città di New York

2010 Monreale: Premio Guglielmo II°

2010 Belgio: Trofeo di Bruges per il talento artistico

2010 Cassano Valcuvia: Con. Internaz. Nomina Accademica Università della

Cultura Giovanni Paolo II° Roma.

2011 Tokio: Premio Internazionale Tokio.

2011 Torre del Greco NA: premio internaz. d’Arte “Pensare europeo”

2011 Palermo: Premio EccellenzaStilistica

2011 Atene: Premio Internazionale di Pittura