I Corsi di Cucina della Scuola Menta e Rosmarino

Pubblicata il by Lo Staff ILSC Caricata in Alimentari | 1 Commento

Marcella e Ornella della Scuola di Cucina ” Menta e Rosmarino “, dopo l’ esperienza di un anno ricco di soddisfazioni, presentano i Nuovi Corsi di Cucina per la stagione 2012-2013 che si tengono presso la sede della Scuola in Sesto Calende, Via Piave 130, con possibilita’ di ampio parcheggio per le auto. La Scuola di Cucina ” Menta e Rosmarino ” propone incontri teorico – pratici con tematiche specifiche stagionali, con informazioni e curiosita’ riguardanti le origini e le caratteristiche dei vari Alimenti e dei Vini che ad essi meglio si acompagnano e con una raccolta di ricette esposte in modo semplice ma completo per poter essere riprodotte con piacere e facilita’ nelle cucine domestiche. Ogni lezione prevede due momenti distinti : la preparazione vera e propria dei vari piatti proposti ed il successivo assaggio con degustazione dei Vini che ad essi si accompagnano. I Corsi di Cucina possono rappresentare non solo una possibilita’ di arricchire la propria cultura ed il proprio ricettario, ma anche un modo simpatico ed originale per festeggiare un compleanno o qualche altra Vostra ricorrenza, nonche’ una simpatica ed originale idea per un gradito regalo. I ” Buoni Regalo “ possono essere ritirati presso la sede della Scuola o recapitati con altre modalita’ da concordare.

 IL  PROGRAMMA  DEI  CORSI

 4   Ottobre  2012   ore   16.15 – 18.45       €  35

A  TAVOLA  CON  LE  MELE

Le Mele si trasformano in un fantastico Menù dall’ Antipasto al Dolce.

9   Ottobre  2012  ore  19 – 21.30     €  40

UNA  CENA  AL  SAPORE  DI  MARE

Squisite portate di Pesce per rivivere il ricordo dell’ Estate.

12  Ottobre  2012  ore  16.15 – 18.45     €  25

LA  MIA  PRIMA  CENETTA  CON  GLI  AMICI    Corso riservato ai  Teen-Ager

Un Menù facile ma di sicuro effetto per stupire  Amici e Parenti

  15  Ottobre  2012  ore  19 – 21.30   €  35

A  TAVOLA  CON  LE  MELE

Le Mele si trasformano in un fantastico Menù dall’ Antipasto al Dolce.

  23  Ottobre  2012  ore  19 – 21.30   €  35

IL  PRANZO  DELLA  DOMENICA

Riunire festosamente la Famiglia intorno alla tavola per un Pranzo completo dall’ Antipasto al Dolce.

  26  Ottobre  2012  ore  16.15 – 18.45   €  40

UNA  CENA  AL  SAPORE  DI  MARE

Squisite portate di Pesce per rivivere il ricordo dell’ Estate.

5   Novembre  2012  ore  19 -21.30   €  45

IL  MENU’  DI  NATALE

Ricette classiche e nuove proposte per un Menù sfavillante.   13  Novembre  2012  ore  19 – 21.30   €  35

PICCOLE  DELIZIE  DOLCI  E  SALATE  PER  UN  INVITO  POMERIDIANO

Dare un The di pomeriggio ed invitare le Amiche per lo scambio dei doni è un’ idea nuova e meno impegnativa rispetto alla  tradizionale Cena  Pre-Natalizia.

  15  Novembre  2012   ore  16.15 – 18.45   €  35

PICCOLE  DELIZIE  DOLCI  E  SALATE  PER  UN  INVITO  POMERIDIANO

Dare un The di pomeriggio ed invitare le Amiche per lo scambio dei doni è un’ idea nuova e meno impegnativa rispetto alla  tradizionale Cena  Pre-Natalizia.

  20  Novembre  2012   ore  16.15 – 18.45   €  45

IL  MENU’  DI  NATALE

Ricette classiche e nuove proposte per un Menù sfavillante.   22  Novembre  2012   ore  19 -21.30   €   35

RICEVERE  A  CASA

Le Decorazioni, la Tavola delle Feste e tanti suggerimenti per stupire i Vostri Invitati.

  27  Novembre  2012   ore  19 – 21.30    €  40

ANTIPASTI  CHIC  PER  LE  FESTE  NATALIZIE

Piccole Delizie, morbidi Patè e ……..

  30  Novembre  2012   ore  16.15 – 19.45   €  40

ANTIPASTI  CHIC  PER  LE  FESTE  NATALIZIE

Piccole Delizie, morbidi Patè e ……..

4  Dicembre  2012  ore  16.15 – 19.45    €  35

RICEVERE  A  CASA

Le Decorazioni, la Tavola delle Feste e tanti suggerimenti per stupire i Vostri Invitati.   18  Gennaio  2013   ore  16.15 – 19.45    €  35

IL  PRANZO  DELLA  DOMENICA

Riunire festosamente la Famiglia intorno alla tavola per  un Pranzo completo dall’ Antipasto al Dolce.

  22  Gennaio  2013  ore  19 – 21.30   €  40

CAFFE’   GOURMAND

Ultima Moda di Parigi : sostituire il Dessert a fine Cena con Piccole Delizie e particolari Tipi di Caffè.

  29  Gennaio  2013  ore  16.15 – 18.45   €  40

CAFFE’   GOURMAND

Ultima  Moda di Parigi : sostituire il Dessert a fine Cena con Piccole Delizie e particolari Tipi di Caffè.

  31  Gennaio  2013   ore  19 – 21.30   €  30

LA  ZUCCA

Tante Ricette Dolci e Salate con questo semplice e prezioso Ortaggio.   18  Febbraio  2013   ore  16.15 – 18.45   €  30

LA  ZUCCA

Tante Ricette Dolci e Salate con questo semplice e prezioso Ortaggio.   21  Febbraio  2013   ore  16.15 – 18.45   €  30

DOLCI  CHIC

Golosi Dessert per stupire gli Ospiti e rendere le serate indimenticabili.

  26  Febbraio  2013   ore  19 – 21.30   €  30

DOLCI  CHIC

Golosi Dessert per stupire gli Ospiti e rendere le serate indimenticabili.

  6  Marzo  2013  0re  16.15 – 18.45   €  35

IL  RISO  VENERE

Riso Integrale piacevolmente aromatico che , con la cottura, sprigiona un particolare aroma tra il legno di Sandalo ed il Pane appena  cotto. Caratteristico è il suo colore  naturalmente  nero .

  12  Marzo  2013  ore  19 – 21.30   €  35

IL  RISO  VENERE

Riso Integrale piacevolmente aromatico che , con la cottura, sprigiona un particolare aroma tra il legno di Sandalo ed il Pane appena  cotto. Caratteristico è il suo colore  naturalmente  nero .

Seguirà  programmazione  per  i  Mesi  successivi

 UN ‘  IDEA  NUOVA !!

L’ alternativa al Ristorante può essere una  SERA  A  CENA  presso  la  nostra  Scuola con i Vostri Amici o i Vostri Cari.

Per questo si propongono  SERATE  A  TEMA  per un numero massimo di  10  Persone.

Il programma  delle  Serate, ed i relativi Menù proposti, saranno resi noti prossimamente.

Marcella e Ornella Vi aspettano !

Visitando il nostro sito  www.mentaerosmarino.net   si trovano altre informazioni e curiosita’ :

Il Servizio  ” Cuciniamo per Voi… ”   e le pagine de ” La nostra Cantina “

Per informazioni ed  ISCRIZIONI  telefonare al n.   366 – 45.13.305    oppure  inviare una Mail a  info@mentaerosmarino.net

 

Parmigiana di Melanzane

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

La Casa della Pasta Fresca®

Una “delicata” sorpresa gastronomica … da prendere al Volo !!!

di Luca Boni – Professione Cuoco e Food Blogger

Da qualche tempo mi ero promesso di fare una visita a sorpresa al Ristorante Pastificio  “La Casa della Pasta Fresca” per assaggiare qualche pietanza preparata dalla Cuoca e Pastaia  Milani Susy.

Ed ecco che nei giorni scorsi ho ottemperato a quanto mi è stato chiesto dall’ideatore del Blog ILOVESESTOCALENDE Marco Limbiati.

Mi sono recato nel negozio di Pasta Fresca e dopo aver osservato il banco pieno di Ravioli,Specialità Gastronomiche e la linea da Asporto Self Service ho scelto di provare la PARMIGIANA DI MELANZANE.

La scelta preciso che non è capitata a caso : la curiosità è nata dal fatto che solitamente se non ben preparata, è un piatto molto pesante e che rischia di far “abbioccare” a mezzo pomeriggio chi la mangia ! Posso dirvi che nonostante io sia arrivato intorno all’una, abbia potuto godere dell’ultima fetta a disposizione … e li per lì mi son detto : “sarà andata a ruba o è un piatto che preparano in quantità limitata in quanto non ha successo ?”

Beh la risposta sta nel titolo … ed è bastata assaggiarla per potermi dare una risposta …   Voglio provare a raccontarvela così :

Le fette di melanzane che la compongono e si intercalano al resto degli ingredienti, sebbene fritte, risultano non essere intrise d’olio ma ben asciutte e morbide grazie anche alla salsa pomodoro dal sapore gradevole e delicato dosata in giusta misura e al formaggio che ne lega i sapori . Nota positiva riscontrata dal palato sta nella presenza di fette di prosciutto cotto (che non tutti usano per la preparazione della parmigiana) ben calibrato sia nella quantità (ciò permette di assaporare tutti i gusti in un giusto equilibrio) che nel suo taglio (talvolta si trovano “bistecche” di prosciutto cotto di più mezzo centimetro di spessore, che in alcuni casi,causano anche una difficoltà nella porzionatura) .

Un plauso anche alla giusta cottura che non le rende né secche né acquose, oltre che allo stato di mantenimento … al momento della degustazione risultavano calde ….

Insomma un prodotto da provare, in loco o da asporto tutti i mercoledì o su ordinazione sempre, adatto a tutti… bambini,giovani e meno giovani : un piatto leggero, delicato e completo .

Luca Boni – Sesto Calende (VA)

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

Catering e Buffet per il Coro LA ROCCA di Arona (NO)

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | 1 Commento

La Casa della Pasta Fresca®

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CORI “EUROPA CANTAT”

ARONA, PIAZZA SAN GRAZIANO

 

Quando si suol dire “concludere a tarallucci e vino”, basta chiedere a noi e vi alletiamo la vita con genuinità.

Ho avuto l’onore e la gioia di preparare il Buffet organizzato dal Coro La Rocca di Arona (NO)  in occasione del Festival Internazionale di Cori ” EUROPA CANTAT” in cui vengono ospitati gruppi musicali provenienti dal tutto il mondo.

Protagonista indiscusso è stato proprio il nostro ormai celebre RAVIOLO di SESTO CALENDE   con ripieno di Persico  di Lago e Gamberi di Fiume

(VEDI)     http://www.ilovesestocalende.it/alimentari/il-raviolo-i-love-sesto-calende/

accompagnato da un altro Raviolo non da meno e “ultima creazione” : “LE CARAMELLE con Ripieno di CARNE

poi vassoi di salumi e affettati, Pizzette e Focaccine, Zucchine Ripiene,polpettine di carne, ciotoline con Insalata di Farro della Tradizione, sfarzosi Grissini, Frutta di Stagione e deliziose monoporzioni di Panna Cotta ai 1000  gusti.

                                                                          

Terminata l’esibizione ci siamo ritrovati nel cortile della biblioteca Comunale Aronese, chiusa, come un delizioso scrigno, da 4 mura subito animate dagli abitanti curiosi di assistere al dopo spettacolo. Che così si è dimostrato.

Perchè il Buffet si è trasformato in un convivio multiculturale tra Locali, Alpini, Molisani e Argentini, che dopo aver ben mangiato e ben bevuto si sono  sfidati a colpi di arie tradizionali chiudendo a tarda serata con un  immenso, corale ” Va’ Pensiero”  verdiano.

Mangiare, bere, cantare … questo è il saper vivere e noi ve lo possiamo realizzare.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

 

 

Ravioli Maremmani

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

La Casa della Pasta Fresca®

IL MAREMMANO

Viaggio alla Scoperta di Ravioli Sensazionali

Detto così ci si potrebbe immaginare un omaccione nelle vesti di buttero dalla parlata piuttosto “colorita”. Il nostro Maremmano invece altro non è che un Raviolone Quadrato di color verde bieta farcito con ricotta fresca, spinaci, scarola saltata con scalogno e un tocco finale di ricotta di pecora che ne il sapore rustico e allo stesso tempo raffinato.

Il nostro esemplare è stato scelto come Testimonial per un matrimonio in stile medievale organizzato dai sottoscritti di cui né parleremo in seguito dedicando un post ai nostri servizi di Catering & Banqueting per Matrimoni, Feste private ed Eventi.

E’ stato presentato su un piatto piano in terracotta con un potage verdure e pecorino primo sale grattugiato a pioggia nel piatto.

Posso dire che ha fatto la sua porca figura …      www.fotobenaglia.com

Se invece lo volete adottare per i vostri pranzi domenicali ve lo consiglio con del pomodorino cuore di bue a pezzetti saltato con lo scalogno, una foglia di basilico e ricotta dura a scaglie.

E che la festa cominci …

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

Ravioli e Pasta Fresca

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | 2 Commenti

La Casa della Pasta Fresca®

RAVIOLI, PASTA FRESCA RIPIENA ALL’UOVO

Uno, Cento … MILLE!!!

 Tutti firmati Milani Susy

 

Ravioli di Carne, Ravioli di Pesce, Ravioli ai Formaggi, Ravioli Vegetariani, Ravioli alle Verdure con Formaggi, Ravioli di Carne con Verdure, Ravioli ai Formaggi con Carne e Verdure, Ravioli che si cucinano da soli, Ravioli che ti puliscono i fornelli a fine pasto, Ravioli che saltano in bocca al solo sguardo, Ravioli che ti raccontano di quanto sia bella la vita anche con lo Spread alto.

Noi produciamo RAVIOLI, infinite qualità e tipologie di quell’ADORABILE PASTA ALL’UOVO RIPIENA che nel piatto fa subito festa, che sia un giorno lavorativo o un pranzo tra amici e parenti.

E li facciamo anche buoni oltre che numerosi, personalizzati con i sapori del territorio avendo cura di utilizzare prodotti stagionali per garantire freschezza, bontà e qualità.

E, giusto per stimolarvi l’appetito, a seguire eccovi un assaggio delle nostre prelibatezze …

anche l’occhio vuole la sua parte!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E come non menzionare oramai il noto, celebre e famoso RAVIOLO di SESTO CALENDE … prodotto del territorio … PERSICO di Lago e GAMBERI di Fiume

Vedi:   http://www.lacasadellapastafresca.it/welcome.php?lang=ita&page=specialita

 

IL RAVIOLO di SESTO CALENDE

 

LA NOSTRA PRODUZIONE DI RAVIOLI

AGNOLOTTI DI PIEMONTESI AL TARTUFO

AGNOLOTTI DI CARNE

AGNOLOTTINI DEL PLIN

RAVIOLINI LANGAROLI

TORTELLINI MIGNON

FAGOTTINI BRASATO TARTUFO NERO

CASONCELLI ALLA CARNE

RAVIOLI D’ANATRA

TORTELLONI CARNE E FORMAGGIO

TORTELLI SPECIALI

GOLOSONI AL SALMONE

GOLOSINI ZUCCHINE E GAMBERETTI

RAVIOLI ARROSTO E PORCINI

PLIN AL BRASATO D’ASINO

RAVIOLI CONIGLIO E ROSMARINO

CUORICINI DI CARNE E VERDURA

GIRASOLE TACCHINO ARROSTO E CARCIOFI

AGNOLOTTI DI CARNE E PORRI DI CERVERE

RAVIOLI DI GALLINELLA ALLE ERBE

RAVIOLI DI ALACCIE MEDITERRANEE

TORTELLONI MOZZARELLA E SPINACI

MEZZELUNE DI MAGRO

CUORICINI AL BASILICO e PINOLI

CUORICINI BORRAGINE E NOCI

PANSOTTI OCCITANI

GOLOSINI AI 4 FORMAGGI

PANSOTTI ALLA ZUCCA

MARGHERITE AI CARCIOFI

CUORICINI BORRAGINE E PRIMOSALE

RAVIOLONE ROBIOLA OSELLA

MARGHERITE AL RADICCHIO ROSSO

CUORICINI AI FUNGHI PORCINI

RAVIOLONI ALLA PIZZAIOLA

PANSOTTI ALLA MENTA

GOLOSONI AGLI ASPARAGI

PANSOTTI REBLOCHON E NOCI

GOLOSONI GORGO E NOCI

RAVIOLI ALLE MELE E NOCCIOLE

RAVIOLONI SARDI

BIANCANEVE

RAVIOLONI ALLA RUCOLA E FORMAGGIO

RAVIOLI FORMAGGIO E NOCI

GORGONZOLA E CIPOLLE

GOLOSONI ALLE ORTICHE FRESCHE

TORTELLONI FORMAGGIO E NOCI

MARGHERITE ALLA FONDUTA

CUORICINI ALL’ERBA CIPOLLINA

FIORI DI ZUCCA E ZUCCHINE

TORTELLONI AI FORMAGGI

RAVIOLINI DI MAGRO

GOLOSONI ALLA PARMIGIANA

MAGRONI AGLI SPINACI FRESCHI

RIS E COJ

RAVIOLONI MAREMMANI

DOPPIO CUORE TOMA, BASILICO E NOCI

GIRASOLI CARCIOFI E FONTAL

FAGOTTINI ALLA RICOTTA DI CAPRA

AGNOLOTTI DEL PLIN FONDUTA E TARTUFO NERO

CASONCELLI MOZZARELLA E SPINACI

PANSOTTI ALLE PATATE, ERBETTE E GRANA

RAVIOLI AL ROSMARINO E PATATE

CORIANDOLI 4 SAPORI

PANSOTTI REBLOCHON E PATATE

CUORICINI VEGETARIANI

TRIANGOLI EMMENTHAL ED ERBETTE

MEZZELUNE OLIVE NERE, ERBETTE E POMODORO

ROBIOLA OSELLA ED ERBETTE

SCAMORZETTE

RAVIOLI AI CARDI E TOPINAMBOUR

RAVIOLI AL GORGONZOLA

RAVIOLI TOMA DI RIVALTA

RAVIOLONI PERE, FORMAGGIO E NOCI

RAVIOLI CIOCCOLATO PERE AMARETTI

GOLOSONI RICOTTA, LINEA E CACAO

MEZZELUNA CAPRESE

RAVIOLI ZUCCA E NOCCIOLE

GOLOSONI AL SEDANO ROSSO

RAVIOLI AL CASTELMAGNO

RAVIOLI TOMA DI RIVALTA E TARTUFO

CUORI DI MIELE, CASTELJOSINA E NOCI

TRIANGOLI VALDOSTANI

CASONCELLI PROSCIUTTO ED ASPARAGI

MEZZELUNE PICCOLE BRESAOLA, MELE E MANDORLE

PANSOTTI SPECK E ZUCCHINE

TORTELLONI PROSCIUTTO CRUDO E FORMAGGIO

TRIANGOLINI ALLO SPECK

BUONGUSTAI

CORIANDOLI PROSCIUTTO COTTO ED ERBETTE

PANSOTTI SPECK E PATATE

RAVIOLINI DI PROSCIUTTO CRUDO

CUORICINI PROSCIUTTO COTTO E FUNGHI PORCINI

FAGOTTINI PRIMAVERA

PROSCIUTTO E ZUCCHINE

TRIANGOLI AL PROSCIUTTO AFFUMICATO

RAVIOLI SPECK ED ERBETTE

FAGOTTINI ALLA BRESAOLA e FONTAL

PROSCIUTTINI

CUORICINI PROSCIUTTO, MOZZARELLA E MELANZANE

MEZZELUNE SPECK E RADICCHIO

TORTELLI SPECIALI PROSCIUTTO COTTO

TORTELLI SPECIALI PROSCIUTTO COTTO e ERBETTE

SOLDINO ALLA BRESAOLA

TRIANGOLI PROSCIUTTO ARROSTO E VERZA

CASONCELLI AL PROSCIUTTO

GIRASOLI BRESAOLA E CARCIOFI

GOLOSONI FICHI E PROSCIUTTO CRUDO

MEZZELUNE GRANDI CARCIOFI E PANCETTA

TRIANGOLI CARCIOFI E PROSCIUTTO COTTO

CUORI CARCIOFI E SALSICCIA

GOLOSONI CARCIOFI PATATE E SPECK

GOLOSONE PORRO DI CERVERE, CASTELMAGNO E PROSCIUTTO

TORTELLI SPECIALI TRIS

PATATE ERBETTE SALSICCIA

BROCCOLETTI PANCETTA E PECORINO

PROSCIUTTO CRUDO E ASPARAGI

RAVIOLI PROSCIUTTO COTTO

RAVIOLI ALLO SPECK E GORGONZOLA

RAVIOLI PROSCIUTTO CRUDO E FORMAGGIO

MEZZELUNE RUCOLA E PROSCIUTTO CRUDO

RAVIOLI BRESAOLA E RUCOLA

SOLDINO ALLA BRESAOLA, TOMA ED ERBETTE

Non aver scuse, ce n’è  per tutti i gusti … anche per i palati più esigenti!!!

 

Li trovate direttamente nel nostro Pastificio a La Casa della Pasta Fresca, da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 16.30 oppure potete degustarli nella pausa pranzo al nostro Ristorante Self Service dal lunedì al sabato dalle 11:30 alle 14:30 sulla Statale Sempione di Sesto Calende (VA).

Riforniamo Negozi e Ristoranti.

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

IL RAVIOLO di SESTO CALENDE Ricette del Cuore

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

La Casa della Pasta Fresca®

IL RAVIOLO di SESTO CALENDE firmato MILANI SUSY

Ricette del Cuore

Un’idea nata per caso, ma sono queste le situazioni migliori per far nascere un progetto riuscito.

Mentre promuovevo tra amici e clienti l’amato e ormai noto RAVIOLO di SESTO CALENDE la domanda più comune era come far esaltare il ripieno di Persico  di Lago e Gamberi di Fiume.  Vedi: http://www.ilovesestocalende.it/alimentari/il-raviolo-i-love-sesto-calende/

Ma la mia risposta invece si è distaccata da ciò che si aspettavano: perché invece non siete voi a propormi il condimento ideale per il Raviolo di Sesto?

Bando al banale benché efficace “burro e salvia”, lancio una sfida tra Signore e Signori ai fornelli:

assaggiate il nostro Raviolo e personalizzatevi il sugo in base al vostro gusto,diventerà così un gioco fra commensali su chi metterà cosa nel piatto.

Le risposte sono già cadute a pioggia nel nostro sito, ve ne riportiamo alcuni:

1° Condimento –  Ingredienti:

Pomodorini Pachino

Pomodori Cuore di Bue tagliati a dadini

Erba Cipollina

Olive Taggiasche

Basilico Fresco

Origano secco e Fresco in Foglie

Un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…e tanto amore per la buona cucina!!!

Paola Trinca Tornidor e Fabrizio Arreghini  – Sesto Calende (VA)

 

2° Condimento –  Ingredienti:

…la mia ricetta per il condimento? Semplicissima, ideata in meno di 5 minuti dopo aver aperto il frigorifero e constatato cos’avevo disponibile che si potesse adattare senza rovirarne il sapore…

Pomodorini e Rucola!

Considerando la serata afosa ho preferito un sugo fresco…

Quindi ho Tagliato i pomodori a dadini e li ho lasciati nello scolapasta per circa mezz’ora a perdere la loro acqua.

Ho tritato grossolanamente la rucola

Ho condito pomodori e rucola con olio extravergine d’oliva e un po’ di sale.

Ho scolato i Ravioli cotti al dente e li ho conditi con quanto sopra aggiungendo qualche granellino di sale nero delle Hawaii per fare un po’ di scenografia.

Alessia Ferrante – Sesto Calende (VA)

 

3° Condimento –  Ingredienti:

Caponatina di verdure con battuto di prezzemolo in crema all’agro.

Spruzzatina di pepe con due gocce di crema di aceto balsamico e il pranzo è servito.

Buon appetito!!!

Cinzia Paturzo – Cologno Monzese (MI)

 

4° Condimento –  Ingredienti:

4 etti di gamberi
3 etti di seppie
3 etti di capesante senza guscio
olio extravergine d’oliva
sale e pepe
tabasco
1/2 cipolla media
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di prosecco
latte quanto basta
1/2 dado
prezzemolo tritato
zucchero un pizzico

Una volta  pronto il condimento, teniamo da parte un mestolo di sugo per impiattare.
Fai lessare i Ravioli in acqua salata per qualche minuto, scola al dente e termina la cottura nel sugo.
Aggiungi nei piatti un po di sugo che avevi tenuto da parte e spolvera con prezzemolo.

Eliane Siena – Lugano (CH)

5° Condimento –  Ingredienti:

zucchine tagliate a dadini o a julienne

gamberetti

noci tritate (anche i pinoli vanno benissimo)

un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva

un pezzettino di scalogno

curry

sale e pepe

Ricetta:

Tagliare le zucchine e metterle in un tegame.

Farle rosolare con un cucchiaio d’olio e lo scalogno.

Se occorre un poco di acqua per non far attaccare le zucchine.

Aggiungere i gamberetti e poi il trito di noci. alla fine il curry.

Salare e pepare a piacere. Scolare i Ravioli di Sesto e metterli nel tegame.

Mescolare il composto e far saltare per qualche minuto il tutto.

Servire ben caldi.

Paola Trinca Tornidor e Fabrizio Arreghini  – Sesto Calende (VA)

 

Potrete acquistare il Raviolo di Sesto Calende direttamente da noi a La Casa della Pasta Fresca sulla Statale Sempione, da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 16.30, oppure alla Trattoria Locanda del Sole chiedendo a Stefano di cucinarli esclusivamente per voi  godendovi qualche oretta in tutta tranquillità nel centro storico di Sesto Calende

La Casa della Pasta Fresca®

Pastificio – Produzione e Vendita Diretta Pasta Fresca

Ristorante Self – Service

Gastronomia e Piatti Pronti da Asporto

Servizio Catering e Banqueting

Pranzi e Buffet per Cerimonie, Feste Private ed Eventi

Noleggio Attrezzature

Via V .Veneto 13 (S.S. Sempione) Sesto Calende(VA)

Tel. 0331 924981 – Fax. 0331 919385

info@lacasadellapastafresca.it

www.lacasadellapastafresca.it

Un piatto, un mito… Il Vitel Tonne’.

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Un piatto, un mito… Il Vitel Tonne’.

Sono poche secondo me le persone che possono resistere davanti ad uno squisito piatto di Vitel tonne’. Diciamo subito che a dispetto del suo nome con sonorità francesi e’ un autentico piatto italiano, sembrerebbe della regione piemonte. Ne rivendicano la sua paternita’ le citta’ di Alba, Cuneo ecc ecc, ma anche citta’ della lombardia, del veneto e dell’emilia sono in prima fila anch’esse per rivendicarne i natali.
Adatto come secondo piatto in estate e tipico antipasto delle feste natalizie, si tratta di carne di vitello bollita con una salsa a base di tonno. Esistono fondamentalmente due varianti di questa ricetta, una con le uova sode e una che prevede l’uso della maionese. Alla base del vitello tonnè ci sono sempre il tonno, le acciughe e i capperi. La bontà del piatto sta nella qualità della carne e della sua cottura, ma soprattutto nella crema, la quale deve essere saporita ma delicata.                                               Sottofesa, campanello e magatello.

Da Gianni macelar trovi sempre tutto l’anno quella con la maionese, che ovviamente Paola prepara con materie prime di ottima qualita’, seguendo la ricetta che le ha suggerito la Lina (la mia mamma) e che lei con il tempo ha saputo aggiustare arrivando a contare le acciughe ed i capperi ad uno ad uno.
Dicevo appunto che il Vitel tonnè è un piatto in cui la salsa tonnata è l’elemento principale. La carne infatti conferisce consistenza, ma viene sovrastata dal sapore intenso della crema al tonno. Il tonno, unito ai capperi e alle acciughe, conferisce un sapore salino e intenso che dev’essere abbinato ad un vino morbido in grado di attenuarne il gusto. Le uova invece  usate per la salsa, di tendenza dolce, una volta frullate diventano cremose e vanno abbinate ad un vino fresco e sapido, in grado di sciacquare il palato. In conclusione io opterei , se preferite un vino rosso con del Grignolino mentre se preferite un vino bianco un ottimo prosecco dalle infinite bollicine.
Finisco questo post non scrivendoVi la ricetta del Vitel Tonne’ ma invitandoVi in “butega” ad assaggiarlo. Vi dico solo che nel periodo estivo arriviamo a preparare alla settimana dalle 10 alle 12 uova di maionese.
E vi garantisco che non sono poche…

 

 

Dedicato a Cindy e  Mattia:-)

 

 

Al Mugello con la Porchetta

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | 2 Commenti

Anche quest’anno come da loro tradizione i miei giovani amici Emanuele,Vincenzone, Gino, Nicola, Niccolò, i 2 Andrea ed Alessandro non possono mancare all’annuale appuntamento del Moto Gp al Mugello.

Oserei dire che senza la loro presenza tutto il “contorno” di questa manifestazione perde quel significato di aggregazione, simpatia, amicizia e perche’ no di “sfida” tra le varie compagnie provenienti da tutta la nostra penisola.

Ed ecco appunto, come ogni anno, che il Gianni macelar  viene chiamato a preparare i viveri per la sussistenza del week-end. Grigliate varie e miste, porchette intere, porchette disossate e ripiene, pancettone di maiale arrotolato con ripieno di coppa di maiale ecc ecc sono state le piu’ gettonate negli anni passati. Quest’anno invece abbiamo optato per un “middless” di maiale. Il middless e’ praticamente la pancia ed il carre’  del maiale disossati. Dal mio fornitore di fiducia ho personalmente scelto la carne necessaria per questo tipo di preparazione. L’ho disossata di modo che la pancetta, ovviamente con la sua cotenna, resti attaccata al carre’; praticamente dev’essere ben aperta cosicche’ dopo e’ pronta per essere arrotolata. Dopo averla ben insaporita e massaggiata  con del sale fino e dell’ariosto , l’ho ricoperta tutta con della salvia, timo e rosmarino. A questo punto il middless è pronto per essere arrotolato e legato in maniera molto energica di modo che si compatti molto bene.

Prima di cucinarlo lo lascio in cella frigorifera almeno 24 ore cosi anche la lonza interna fa in tempo ad insaporirsi molto bene. Ora e’ arrivato il momento di cuocerlo nel mio forno. Opto tutta la vita per una cottura molto lenta ed a bassa temperatura (circa 5/6 ore) ma con una rosolatura alta di modo che la cotenna risulti croccante come un biscottino.

 

Purtroppo i miei amici non potranno gustare la cotenna croccante perche’ una volta cotto al middless  gli devo “abbattere” la temperatura molto velocemente  cosicche’ il prodotto, visto che lo trasportano e deve rimanere qualche giorno prima di essere consumato, non abbia problemi di carica batterica elevata. Nel loro caso poi lo confeziono “sottovuoto”  e via che partono felici e contenti per il Mugello.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tornando un passo indietro questa e’ una preparazione che Vi consiglio quando volete fare un figurone invitando amici a cena o per gruppi di persone che decidono di passare una serata in compagnia degustando un piatto facsimile alla porchetta alla romana, di sicura bonta’ e soprattutto con un’occhio di riguardo al portafoglio che in questo periodo non guasta di sicuro.

Come avrete notato questa piatto richiede una preparazione anticipata un po lunga, quindi onde evitare spiacevoli rifiuti, Vi invito a richiedermela almeno 4 giorni prima della Vs serata di modo che abbia la possibilita’ di selezionarla, disossarla,  salarla e massaggiarla, lasciarla riposare ed infine cuocerla per poi consegnarvela in un contenitore termico di modo che resti calda.

Come avrete notato per Voi “sbattimento” zero, Vi lascio solo la preparazione di un contorno di stagione e vi garantisco che e’ sufficiente anche una semplice insalata o delle patatine fritte.

Servitelo con un vino rosso corposo e vedrete che il risultato sara’ eccellente. Parola di Gianni macelar….

Ah dimenticavo..giovani amici che siete in partenza, occhio alla guida delle vostre auto, e quando la mangiate bevetene una tazza anche per me. W la vita, W l’amicizia e la voglia di vivere, W Valentino e W il Mugello.

 

 

 

 

I piatti estivi di Gianni macelar: Roast-beff E Piquillo col caprino

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Proseguendo la rassegna dei piatti estivi, quest’oggi voglio parlarvi di due “cavalli di battaglia” del Gianni macelar.

Il primo e’ il Roast Beef all’inglese che tutte le settimane, diciamo da aprile  a ottobre non manca “quasi” mai nel banco della gastronomia.
Il Roast-beef e’ un taglio molto tenero che si trova nel quarto posteriore (zona dorsale) dell’animale. E’ adatto soprattutto a cotture veloci ed e’ una pietanza sicuramente molto raffinata e gustosa.
Personalmente pero’ nel mio negozio  quando lo preparo non uso questa parte ed per questo che lo chiamo Polpa Roast beef all’inglese.
Scelgo un altro tipo di carne x due semplici motivi:
il primo e’ sicuramente l’abbattimento del costo finale di modo che possa accontentare anche i miei clienti meno abbienti, il secondo  invece, avendo la possibilità ovviamente di poter scegliere tra tutti i tagli, opto per un pezzo di coscia sempre molto magro e tenero e Vi garantisco che il risultato e’ sempre ottimale.

Per prima cosa eseguo un’attenta pulitura e mondatura della carne cosicché una volta cotto (sempre comunque al sangue) ha un contenuto di grassi molto molto basso.

Per secondo eseguo la salatura e la massaggiatura del pezzo e lo lascio “marinare” per circa 12 ore, di modo che il sale penetri anche internamente nella carne, rendendola uniformemente gustosa.

Terzo passaggio la cottura che eseguo nel mio forno, a bassa temperatura, donandogli una rosolatura media ed una cottura al “cuore” di 56° centigradi.

Come potete notare la preparazione del mio Roast–beef e’ molto semplice e soprattutto al naturale, perché ricordatevi che solo cosi’ si può apprezzare la bontà della carne.

E’ un ottimo secondo piatto di origini anglosassone che può diventare se accompagnato da un contorno di stagione un appetitoso  piatto unico. Ah dimenticavo..notate nella foto sopra a destra, l’ottima rosolatura, necessaria per sigillare i sugosi succhi all’interno della carne.

Il secondo piatto di questo post e’ il Piquillo col caprino.
Definirlo piatto, e’ leggermente diciamo esagerato, comunque si tratta di un abbinamento molto sostanzioso e sfizioso.
Il Piquillo e’ un piccolo  peperone arrostito al naturale che appartiene ad una particolare varietà botanica coltivata in Spagna. Sono ricchissimi di gusto e di colore. La lavorazione artigianale e l’arrostitura nel forno a legna gli conferiscono un sapore appetitoso e stuzzicante che unito al caprino vaccino e’ l’ideale per un antipasto diverso ma di sicuro effetto.

Io ho optato per questo riempimento, ma vi garantisco che sono deliziosi farciti con : ripieno di carne, di pesce e di frutti di mare.

Sono quelli che erano sul piatto gigante la sera della presentazione del nostro blog I LOVE SESTO CALENDE e che in un battibaleno si sono volatilizzati.

 

 

I piatti estivi di Gianni macelar

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | 1 Commento

Ciao a tutti…
Finalmente l’estate e’ arrivata.
Dopo il passaggio di “Scipione” e l’imminente arrivo di “Caronte” le temperature metereologiche sulla nostra Sesto hanno subito e subiranno un’impennata piuttosto drastica.

Di conseguenza, con l’arrivo del caldo, si fa sempre più fatica  a mangiare  piatti caldi carnei e quindi vorrei proporvi un paio di  piatti estivi che trovate  dal Gianni macelar.
Leggi di più

Come cucinare la costata o fiorentina di Gianni Macelar

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | 1 Commento

Salve a tutti…

Come secondo post della mia “butega” vorrei parlarvi della bistecca, o meglio di come cucinare una semplice ma buonissima costata o fiorentina nel migliore dei modi.  Visto che il tempo sembra essersi messo decisamente al meglio, ecco pochi ma sicuramente validi consigli da eseguire e vedrete che differenza..

Regola n°1: la carne deve rimanere a temperatura ambiente per 3 o 4 ore di modo che anche al cuore della “bistecca” ci sia la stessa temperatura.

Regola n°2:  massaggiare la carne da entrambi i lati con del sale fino di modo che venga assorbito e resti cosi’ ben saporita anche all’interno.

Regola n°3:  è necessario che lo spessore sia almeno di 4 cm o comunque a sufficienza di modo che riesca a stare in piedi dalla parte dell’osso.

L’ideale sarebbe cuocerla su una brace rigorosamente di legna. Fondamentale e’ metterla in piedi per almeno 5 minuti di modo che cominci a cuocere verso l’osso ed il calore salendo piano piano cominci a cucinare lentamente anche la carne.
Ora e’ arrivato il momento di appoggiare la carne sul lato evitando di bucarla con forchette e forchettoni vari di modo da non fare uscire tutti i succhi della carne, che altrimenti resterebbe a cottura ultimata, piuttosto asciutta e poco sugosa.

A secondo dello spessore della “bistecca” varia il tempo di cottura che deve essere fatto a “occhio” raccomandandoVi che deve essere al sangue.

Un paio i modi per servire la carne: a pezzi, o altrimenti meglio ancora a bande di un paio di cm con l’aggiunta di un briciolo di sale (poco perché già massaggiata in precedenza) ed un filo di olio extravergine.

Non vi resta che venire a trovarmi alla “Badia” ed invitarmi di modo che possa accertarmi che avete seguito il mio consiglio alla perfezione..

Saluti…

Gianni macelar…

 

 

 

Tagliata casalinga di Gianni macelar

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari | 8 Commenti

Invece di proseguire il “Chi Siamo” del Gianni macelar e quindi raccontarvi “la rava e la fava” della mia vita, come primo post, per farVi capire al volo di che genere saranno i contenuti, voglio parlarVi della mia TAGLIATA CASALINGA.

Se non ricordo male circa 15 anni fa scoppio’ il “boom della tagliata”. Nei ns ristoranti la servivano in svariati modi( con la rucola , con i funghi, all’aceto balsamico ecc ecc) e sempre piu’ gente veniva in negozio a chiedermi un pezzo per poterla fare a casa… Ovviamente essendo una cottura veloce e dovendo essere “al sangue” dovevo proporre alla mia clientela i FAMOSI tagli nobili( filetto, sottofiletto, scamone).

Sicuramente il top per assaporare e gustare un’ottima TAGLIATA pero’, come si sa , questi tagli hanno un costo che non tutti potevano permettersi, e cosi un giorno mi son detto: ma perche’ non m’invento qualcosa per poter dare a tutti l’opportunita’ di farla?

Pensata, studiata e provata… et voila’ , son passati una dozzina di anni ma la TAGLIATA CASALINGA del Gianni macelar e’ ancora sulla cresta dell’onda, anzi oserei dire che insieme ad un’altra specialita’ che in seguito Vi narrero’ e’ uno dei miei cavalli di battaglia…

Il Raviolo I love Sesto Calende

Pubblicata il by LACASADELLAPASTAFRESCA Caricata in Alimentari | Lascia un commento  

Quale onore, quale gioia, grazie ai nostri cari commercianti, compagni di merende, grazie ai cittadini sestesi, agli italiani, a grandi e piccini, a ricchi e poveri!
Da lunedì 28 maggio i 15 minuti di celebrità tanto declamati da Warhol entrano anche ne La Casa della Pasta Fresca di Sesto per celebrare I Love Sesto Calende e, perché no, la pasta fresca.

A chi avrà il desiderio di dedicarci 10 minuti del proprio tempo prezioso, verrà presentato ufficialmente presso la sala consiliare del Comune il Cuoricino Rosso di Sesto, il raviolo nato da una stretta collaborazione tra me e la raviolatrice, da un’idea nata già qualche anno fa dopo una prova azzeccata.
C’è chi sbatte la testa e produce idee, chi nasce con la tastiera del pianoforte al posto delle dita, chi invece si mette tra i fornelli e cucina e assaggia e assaggia e assaggia finché qualcosa di buono non arriva.

L’intenzione era di usufruire dei prodotti del territorio per dare corpo e spessore a un ripieno originale e soprattutto autoctono. Devo ammettere che il connubio tra il persico di lago e il gambero di fiume, sfumato con del vino bianco e ammorbidito con un’idea di ricotta vaccina ha reso bene l’idea iniziale.

Ho proposto così il raviolo alle clienti cavie selezionate sulla fiducia, presentandolo accompagnato da un battuto di scalogno con il pomodorino fresco e una grattata di pepe nero (la grattata è obbligatoria e la loro opinione è stata unanime: promosso a pieni voti. Si potrebbe anche osare accompagnato da una salsina ai gamberi o crostacei in generale o con della panna e zafferano in pistilli per chi ha il portafoglio generoso, ma anche un semplice e umano filo di olio extra a crudo ha un suo perché.

Insomma … provare per credere! Se desiderate l’anteprima vi aspettiamo lunedì alle ore 19.30 per una spadellata espressa. Se gli impegni non ve lo permetteranno potrete acquistare i nostri Cuoricini direttamente da noi (e mi ripeto: La Casa della Pasta Fresca sulla Statale Sempione vicino alle poste, all’abbigliamento Tonini, all’agenzia Ipotesi Viaggi, non vi potete sbagliare) da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 16.30, oppure dirigervi alla Trattoria del Sole e chiedere a Stefano di cucinarli per voi e godervi qualche oretta in tutta tranquillità nel centro storico di Sesto.
Perché Sesto è Sesto … e noi valiamo!

Grazie per l’interessamento. Susy

« Precedente   1 2 3 4 5 6 7 8 9