CHAMPAGNE BOLLINGER EDIZIONE SPECIALE JAMES BOND 007

Champagne Bollinger James Bond 007

2002

James Bond ha sempre avuto, nella sua esemplificazione di una eleganza inglese probabilmente estinta con l”impero, una grande relazione con i vini. Innumerevoli sono le citazioni, mi fermo a quella dello scontro finale in “dalla Russia con Amore” con la spia russa che aveva ordinato Chianti con il pesce dove lo apostrofa con un : “Red wine with fish. Well, that should have told me something” ( grazie a Cesare di AmericaCube per la citazione ).

Upper Class e quarti di nobiltà si accompagnano sempre con un grande Champagne nell’immaginario collettivo ed il sodalizio con la Bollinger era iniziato con “Live or let Die” con Roger Moore dove era apparsa per la prima volta e da allora è stata una presenza quasi costante nei film della spia inglese.

Per celebrare cinquant’anni di film di James Bond la Bollinger ha lanciato la “limited edition Bollinger 002 for 007” espressamente dedicata alla sua relazione con il personaggio.

Come abbiamo detto con James Bond la classe è tutto e quindi la confezione è stata disegnata per avere una sua particolare eleganza, una scatola in nero ed argento con apertura a combinazione che ricorda un silenziatore una Walther PPK ed una bottiglia con una etichetta nera con scritte in argento ed il richiamo al classico logo dello 007 che sfuma in una pistola.

Non fermiamoci però solo all’apparenza, come James Bond la vera sostanza è all’interno dello smoking e la bottiglia è di Bollinger La Grande Année 2002, secondo alcuni la migliore degli ultimi dieci anni.

Bollinger è una delle poche delle grandi grandi case rimaste ancora nelle mani dei suoi proprietari originali e fa vanto di conservare tradizione e qualità puntando sempre a grandi vini. Almeno il 60% delle uve, ed in particolare quelle di Pinot Noir, provengono da vigneti di proprietà della casa, ognuno dei singoli Cru è vinificato separatamente, utilizzando botti di quercia invecchiata e con un rispetto maniacale del metodo classico che gli consente di ottenere grandi vini predisposti per l’invecchiamento.

Si tratta di un Brut dalle caratteristiche speciali, 60% di Pinot Noir e 40% di Chardonnay, color oro profondo a connotarne l’invecchiamento, un perlage finissimo e persistente, complesso al naso con una connotazione di pane tostato e frutta e note di spezie, rabarbaro e nocciola; al palato una grande struttura con una lunga persistenza.

Edizione speciale e limitata, (produzione di 2007 bottiglie) non facile da trovare ma che può essere l’idea giusta per un regalo da non dimenticare

Condividi ora su:

Pubblicata il by hollydrink Caricata in Bar Enoteche

Lascia un commento