Mi presento, Mi vedo e Mi sento

Una poesia di Pablo Neruda recita: “Voglio fare con te ciò che la primavera fa con i ciliegi”.

Scopriamo insieme le nostre risorse e i nostri talenti?

Ognuno ha intrinseca di sé la capacità di orientarsi selettivamente e in modo diretto verso il completamento e l’attualizzazione delle proprie potenzialità .. ma ..

nella frenesia delle nostre giornate abbiamo davvero il tempo e lo spazio  per dedicarci all’ ascolto di noi stessi? E’ proprio questo che mi propongo di fare nel mio laboratorio ..

concedere a ognuno l’ opportunità di esserci ed di sentirsi protetto in contesto non giudicante, libero ed empatico, dove sia possibile sperimentare il  processo di consapevolizzazione e quindi di cambiamento e di trasformazione.

La persona è presente nel qui e ora per acquisire/esperire una capacità relazionale che prima non aveva.

Cosa facciamo?

Entriamo in uno spazio di esplorazione creativa del proprio Sè, che facilita il contatto e la comunicazione dei propri desideri, delle proprie emozioni e risorse; tale processo può favorire l’espressione emotiva e l’ acquisizione della consapevolezza di sè poiché accompagna a conoscere e comprendere meglio se stessi. Gli strumenti utilizzati per stimolare e avviare questi processi sono artistico/ espressivi: disegno, fotografia, musica, movimento, poesia, scrittura e rappresentazioni teatrali.

Perché utilizzo i mediatori artistici?

I mediatori artistici,  il colore, il disegno, la drammatizzazione, la musica, il movimento, la fotografia, le tecniche narrative, le fiabe etc, sono strumenti che arrivano “diretti alla nostra pancia”  .. la persona riesce più facilmente ad entrare in relazione intima con se stessa e a fare esperienza piena e autentica di sé.

Lo scopo di questa attività è aiutare le persone a esplorare, esprimere e comprendere le proprie emozioni attraverso modalità che stimolano a pensare e ad agire in maniera più creativa ed efficace.

Obiettivi

–              Esplorare, esprimere e comunicare i propri sentimenti;

–              Chiarire e identificare i propri sentimenti;

–              Contenere o liberare energia emozionante;

–              Trovare modi nuovi di pensare ai sentimenti;

–              Sperimentare modi nuovi di affrontare i propri sentimenti.

Le immagini, essendo libere dai vincoli del pensiero logico, possono aiutare a “ vedere “ quello che non è possibile verbalizzare.

Il laboratorio offre quindi  l’opportunità di esprimere comportamenti emozionali che aiutano a scoprire un modo più creativo di pensare, di sentire e di essere nel qui e ora; ciò significa: imparare qualcosa di più su se stessi, conoscersi.

Vi presento il primo di 10 incontri a tema che  verranno proposti in collaborazione con “Colori Dell’Anima”. Trovi qui la locandina con altri dettagli.

Locandina Laboratorio espressivo emozionale

Vi aspetto martedì 13 Febbraio 2018 alle 21:00.

Maryrosa per Colori dell’Anima

Contattaci

Logo Associazione Colori dell'Anima

Noi sul Web

Sito Web Colori dell'AnimaPagina Facebook Colori dell'Anima

Dove siamo

I Love Sesto Calende parla anche di:

Condividi ora su:

Pubblicata il by Daniela Cetti Caricata in Associazioni

About Daniela Cetti

L'obiettivo principale dell'associazione è stimolare le persone a ritrovare l’essenza della propria vita migliorando l’equilibrio tra mente, corpo ed emozioni, a scoprire le proprie potenzialità e le parti più nascoste di sé, e quindi conoscersi meglio per orientarsi nella vita, nelle relazioni e nel lavoro.

Lascia un commento