Pulled Pork…l’America incontra l’Italia col Gianni Macelàr

 Pulled Pork del Gianni Macelàr

Cos’è il Pulled Pork e come gustarlo

Chiedete ad un Americano dell’America prodonda qual’è il piatto tipico degli States e lui vi risponderà BBQ.
Chiedetegli di essere più preciso ed al 90% lui vi risponderà Pulled Pork, la preparazione più difficile ma più saporita della cucina americana.
Cosa serve per fare un grande pulled pork? Tempo, attrezzatura, perizia, equilibrio, carne di qualità,ingredienti d’eccellenza, insomma serve il Gianni Macelàr.

Giusto, ma cos’è il Pulled Pork? Sicuramente l’avete già visto, è spalla di maiale cotta lentamente sino a
che diventa tenerissima, affumicata secondo il gusto e poi sfilacciata con una forchetta. Molto States ma soprattutto molto Deep South.
 
Pulled Pork cotto e sfilacciato

Pulled Pork cotto e sfilacciato

 
Veniamo a quello del Gianni, cottura lentissima a 95 gradi, poca affumicatura per venire incontro al gusto italiano, Dry Rub segreto del Gianni Macelar, fidatevi che è buono.
 
Il Pulled Pork del Gianni viene proposto liscio da prepararsi a casa ( magari preparandovi a casa la Coleslaw Salad con cavolo, panna acida, senape ed aceto ) oppure già pronto nel panino da scaldare.
Stasera prova d’assaggio del panino, preparato facendolo scaldare 8 minuti in forno a 180 gradi senza la
parte superiore del panino ed altri 3 minuti col panino chiuso.
Pane fresco e morbido con i semi di sesamo, cipolla caramellata, insalata, scaglie di pecorino sardo, pomodoromaionese e tanto tanto pulled pork. Presentazione promossa a pieni voti.
 
 
Primo morso, la carne è veramente morbidissima, si scioglie sotto la lingua, altro che forchetta per sfilacciarla, la cottura lenta e la qualità della carne si fanno sentire.
 
Gusto: il Gianni ha fatto bene a non esagerare nell’affumicatura, perfetta per i nostri palati. Cipolle perfettamente americane, pecorino che conferma che, a prescindere, in Italia si mangia sempre meglio. Un tocco di mediterraneità che spicca nelle spezie del Dry Rub, altro non dico se non che ci sta alla grande.
 
Insomma un grande panino che non potete non portarvi a casa.
 
 
Paolo MaggioniGianni Macelàr e panini con Pulled Pork
 

I Love Sesto Calende parla anche di:

Condividi ora su:

Pubblicata il by Gianni macelar Caricata in Alimentari

Lascia un commento